WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Politica

M5S, Cirillo: “Garante disabili, Tar conferma nostre perplessità e annulla nomina”

Il consigliere regionale: “Il merito ha prevalso sulle logiche spartitorie”

 

“Come per i tormentoni che ci siamo trascinati per anni sulle nomine del Difensore civico regionale e del Garante per l’infanzia, anche la vicenda del Garante regionale dei disabili si è tramutata in una farsa, registrando ora l’ennesimo ko da parte della giustizia amministrativa nei confronti del sistema spartitorio bipartisan tra il centrosinistra agli ordini di De Luca e il centrodestra dei Caldoro e dei Cesaro. Dopo l’annullamento da parte del Tar dell’incarico a Giuseppe Bove, designato un anno e mezzo fa con il voto di maggioranza e opposizione, con la sola astensione del Movimento 5 Stelle, il commissario prefettizio ha nominato il ricorrente Paolo Colombo, con un curriculum che vanta maggiori esperienze e titoli rispetto al predecessore. Una scelta in linea coi criteri fissati nella legge a nostra firma. Elementi che confermano le nostre perplessità espresse fin da principio e che se fossero state tenute in conto, non saremmo rimasti oltre un anno senza una figura fondamentale per la tutela e la riaffermazione dei diritti di persone con disabilità nella nostra regione”. Così il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Luigi Cirillo.

 

“La volontà a far prevalere a tutti i costi dinamiche lontane dai principi della democrazia e di certo più vicine a regole spartitorie della vecchia politica dell’intramontabile sistema della clientela, comporta sempre che a pagare il prezzo più caro siano sempre i cittadini. Al danno – conclude Cirillo - si aggiunge anche la beffa, in quanto la Regione Campania è stata condannata anche a pagare le spese di giudizio, che graveranno sulle tasche dei contribuenti campani”.

 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Il ministro dell’Ambiente Sergio Costa a Gragnano al convegno «Ambiente, Scuola e Legalità»

Gragnano (Na). Seduti allo stesso tavolo, soggetti diversi, rappresentanti di istituzioni nazionali e regionali provenienti da realtà e culture diverse, in collaborazione per una consapevolezza ambientale più concreta e condivisa. ...continua
Sardine vanno controcorrente? Non sono salmoni

A cura di Ernesto Manfredonia Un ritorno di fiamma che riaccende la passione per il bipolarismo. E' il bilancio di un'elezione regionale che ha razionalizzato un consenso apparentemente frammentato dai disordini creati tra gli errabondi ...continua
Castellammare di Stabia è tra le 43 città candidate a Capitale Italiana della Cultura 2021

Castellammare di Stabia è tra le 43 città candidate a Capitale Italiana della Cultura 2021, una chiara espressione della volontà di tenere alta l’attenzione sul tema della valorizzazione del vasto patrimonio artistico, ...continua
Forza Italia? Francesco Cascone viene corteggiato da Fratelli d'Italia

A cura di Ernesto Manfredonia Sembrerebbe un paradosso, ma il Vicesindaco di Santa Maria la Carità da uomo di fiducia di Cesaro starebbe ricevendo ammiccamenti dal partito di Giorgia Meloni. Il suo nome verrà infatti proposto ...continua
Merito e Ambiente: grande tappa a Matera per Meritocrazia Italia

Si è concluso nella suggestiva cornice del meraviglioso "Palazzo Viceconte" di Matera – l’incontro organizzato dall’Associazione Meritocrazia Italiana sul tema: MERITO e AMBIENTE – Un legame inscindibile ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.