WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Napoli - Polizia Municipale contro accattonaggio e contrasto all'abusivismo commerciale

Gli Agenti della Polizia Locale di Napoli appartenenti alla U.O. Stella, hanno rafforzato il dispositivo di controllo del territorio finalizzato principalmente al contrasto degli illeciti di Polizia Amministrativa e di Polizia Stradale nel quartiere Sanità e aree di propria competenza. Questa mattina, gli agenti, congiuntamente al personale della Polizia di Stato e della Guardia di Finanza, hanno effettuato diciannove (19) controlli ad attività commerciali tra le quali sono state rilevate e sanzionate dodici (12) di queste per occupazioni di suolo pubblico, prive di concessioni, due sequestri ad altrettanti esercizi di vicinato di frutta e verdura, perchè esponevano ad agenti inquinanti la propria merce, per un quantitativo di 160 kg. e sei sanzioni per illeciti di Polizia Stradale. Inoltre, il personale della Guradia di Finanza, ha rilevato quattro (4) sanzioni, una (1) per mancata emissione di scontrino fiscale e tre (3) per mancata revisione del registratore di cassa. ++++++++++++++ L’U.O. Tutela Emergenze Sociali e Minori della Polizia Municipale ha intercettato nella zona del quartiere Chiaia una donna , tale S.S. di 29 anni, che impiegava i due figlioletti, di cui un neonato di solo 5 mesi, per l’accattonaggio in strada. Gli agenti, che sono quotidianamente impiegati sul territorio cittadino in repressione del fenomeno dello sfruttamento di minori, hanno sorpreso la donna, mentre seduta a terra davanti a un supermercato teneva in braccio il neonato e chiedeva la carità ai passanti mentre l’altro figlio di circa 11 anni si aggirava da solo tra i negozi per impietosire i clienti. La donna, avvicinata dagli agenti con le opportune cautele, si è però data improvvisamente alla fuga trascinando il figlio maggiore per la mano e ponendo in serio pericolo il neonato durante la corsa che si è fortunatamente conclusa grazie alla persuasione messa in atto dagli operatori una volta giunti all’interno della Stazione della metropolitana di Mergellina. A questo punto madre e bimbi sono stati condotti presso gli uffici dove si sono constatate le buone condizioni fisiche dei piccoli, sono state avviate per le verifiche di rito finalizzate all’esatta identificazione della donna e dove sono stati anche convocati i servizi sociali per la presa in carico e l’avvio della valutazione socio ambientale del nucleo. La donna è stata denunciata alla competente Magistratura per sfruttamento di minori in accattonaggio e diffidata dal proseguire nell’attività illecita, inoltre è stata anche segnalata alla Procura per i Minorenni ed ai Servizi Sociali per ulteriori interventi in favore dei figli minori.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Bloccati i responsabili dell'abbandono e incendio dei rifiuti: sinergia tra Tutela Ambientale della Polizia Municipale ed Esercito Italiano

Il personale della Polizia Locale appartenente alla Tutela Ambientale in attività congiunta con l'Esercito Italiano nell'ambito del programma "Terra dei Fuochi" ha sorpreso in data odierna uno sversamento abusivo nella ...continua
Eboli, sequestrato impianto di compostaggio dei rifiuti. Denunicate tre persone

Continuata l’azione di controllo dei Carabinieri del Comando per la Tutela Ambientale per contrastare il fenomeno delle violazioni in materia ambientale presso i principali impianti di trattamento di rifiuti della Provincia di Salerno. Ad ...continua
Cronaca. Castel Volturno (Ce)-Casoria-Mugnano di Napoli

In Castel Volturno (Ce), località Pinetamare, nell’ambito di specifico servizio finalizzato a contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, i militari della locale Stazione hanno tratto in arresto D.G., cl. 81, del ...continua
Rifiuti ed emissioni in atmosfera – Sequestrata un’azienda

Contursi Terme (SA) - I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Buccino hanno scoperto la gestione illecita di rifiuti presso un’azienda che produce complementi per l’edilizia situata nell’area industriale di Contursi ...continua
Napoli e Provincia: Carabinieri scovano 16 lavoratori “in nero”. 8 imprenditori denunciati in un servizio di contrasto al lavoro sommerso

 Contrasto al lavoro sommerso uno dei temi al centro dei controlli disposti in questi giorni dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Napoli. Decine di attività commerciali in città e provincia sono state ispezionate per verificare ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.