WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Attualità

Solidarietà alla senatrice Liliana Segre: nel Sannio è il Comune di Telese ad arrivare primo

Il Comune di Telese Terme è primo, nel Sannio, nel richiedere il conferimento della cittadinanza onoraria per Liliana Segre, superstite dell'Olocausto, attiva testimone della Shoah italiana, senatrice a vita dal gennaio 2018, a opera del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, "per aver illustrato la patria con altissimi meriti nel campo sociale". Sono stati il consigliere telesino, delegato alle Politiche Sociali, Gianluca Serafini, assieme all'assessore allo Sport, Guido Romano, a richiedere al presidente del Consiglio Comunale, Paride Parente, l'inserimento, all'ordine del giorno nella prossima assise, della richiesta del conferimento. Ciò nel solco dell'attenzione estrema che il Comune guidato dal primo cittadino, Pasquale carofano, ha scelto di adottare sulle tematiche dell'eguaglianza e della lotta a ogni discriminazione, nello spirito della Costituzione. Liliana Segre è stata recentemente al centro della cronaca politica e istituzionale non solo per la approvata istituzione, il 30 ottobre appena scorso, della Commissione Parlamentare, da lei proposta, di indirizzo e controllo sui fenomeni di intolleranza, razzismo, antisemitismo e istigazione all'odio e alla violenza. A destare maggiore scalpore, il suo essere stata oggetto di insulti e minacce, attraverso Internet, al punto da persuadere il prefetto di Milano, Renato Saccone, il 7 novembre appena scorso, a concedere a lei 89enne, sopravvissuta ad Auschwitz, la scorta, per salvaguardarne l'incolumità. "Con tale richiesta - ha affermato il consigliere comunale Gianluca Serafini - la nostra comunità vuole dare cittadinanza ai valori che la Segre testimonia, suo malgrado, non più a monito di un tragico passato, ma a contestazione di un presente minaccioso. Vogliamo sostenere lei e ciò che rappresenta: il no all'odio, al razzismo e all'intolleranza. Un ulteriore passo, nell'integro percorso di questa Amministrazione a sostegno dell'uguaglianza, nella lotta alla violenza, qualunque forma assuma". "Vorrei cancellare l'immagine della Segre, sopravvissuta allo sterminio nazista, sottobraccio a un carabiniere della scorta - ha chiosato Guido Romano, assessore allo Sport -. Non posso, certo. Posso essere parte, tuttavia, in rappresentanza dei miei concittadini, di una solidarietà territoriale che si oppone all'orrore".






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Termovalorizzatore Tarquinia, le Associazioni dei consumatori si schierano a favore

Dopo le osservazioni del sindaco di Tarquinia, che con una lettera alla Regione Lazio, ha richiesto di far archiviare il progetto del Termovalorizzatore, previsto nella zona industriale in località Pian D’Organo‐Pian dei Cipressi, ...continua
Si è spento Gennaro Olivieri: la parrocchia di Sant'Antonio si unisce al dolore di un grande sportivo

A cura di Ernesto Manfredonia    ...continua
A Vico Equense “Facciamo una Stra.Ge”: strategie di genere

Le Wister (donne a sostegno di ambienti Inclusivi) a Vico Equense lanciano il manifesto 2020...continua
Polizia Locale Napoli: operazione per omissione di soccorso, possesso di droga e banconote false

Personale della Polizia Municipale di Napoli ha fermato, nella serata di sabato, un giovane, B.A. di 26 ann,i nato in Tunisia e residente a Castelfranco Emilia in provincia di Modena, per essersi dato alla fuga dopo aver provocato un sinistro in ...continua
Sindaco Gaetano Cimmino: "La Shoah è alimentata dalla follia e dall’odio"

La Shoah è l’emblema dell’abisso in cui può sprofondare l’essere umano, se alimentato dalla follia e dall’odio. Per questo motivo siamo chiamati, come rappresentanti delle istituzioni e come cittadini, a rinnovare ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.