WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cultura / Eventi

Castellammare di Stabia - Visita a Villa San Marco, Notte della tammorra

Una nuova occasione per riscoprire il patrimonio storico-artistico di Castellammare e uno spettacolo per riannodare i fili della Memoria alla festa e alla gioia collettiva. Si aprirà così il cartellone degli eventi natalizi promosso dal Comune di Castellammare di Stabia. La mattina del 7 dicembre alle ore 11, si potrà gustare il fascino del sito archeologico di Villa San Marco nel corso di una visita guidata, gratuita e senza obbligo di prenotazione, nei suggestivi ambienti della domus di età augustea che sorge sulla collina di Varano. La sera, a partire dalle ore 21, sull’arenile sarà di scena La notte della tammorra on tour a cura de Il Canto di Virgilio. Un concerto/spettacolo che unisce il suono dionisiaco e apotropaico della tammorra, il ritmo avvolgente della danza e il potere evocativo della parola e del canto popolare al simbolo purificatore del fuoco dei falò della vigilia dell’Immacolata, una delle più antiche e radicate tradizioni stabiesi. Lo spettacolo è una creazione di Carlo Faiello che ne è il maestro concertatore. Faiello, autore di alcune delle pagine più interessanti del folk partenopeo dell’ultimo ventennio, è protagonista di un’intensa attività di ricerca etno-musicologica che, nell’orchestrazione di questo progetto, valorizza il rapporto tra il momento della festa e il riconoscimento identitario della comunità. Con lui il cantante e attore Giovanni Mauriello, tra i fondatori della Nuova Compagnia di Canto Popolare e interprete delle opere di Roberto De Simone; Marcello Colasurdo, esponente della canzone popolare vesuviana, voce storica degli Zezi e leader della famosa Paranza; la Santa Chiara Orchestra (con Sasà Brancaccio al basso; Vittorio Cataldi alla fisarmonica; Francesco Paolo Manna alle percussioni; Gianluca Mercurio alla batteria; Pasquale Nocerino al violino; le voci Maria Teresa Iannone e Emanuela de Vivo). Le danze sono affidate al Corpo di Danza Popolare Domus Ars. I due eventi rientrano nel progetto Domus Stabiae. Cultura Ri-sorgente (P.O.C. Campania 2014-2020) organizzato dalla Ravello Creative Lab e volto a valorizzare e diffondere le bellezze storico-artistiche e le tradizioni popolari e musicali di Castellammare di Stabia. A seguire, a partire dalle ore 23, si esibiranno I Ditelo Voi in uno spettacolo di cabaret a cura del Comune di Castellammare di Stabia, immediatamente prima degli ormai celebri falò dell’Immacolata, che andranno in scena sull’arenile, corredati da uno spettacolo di fuochi d’artificio. (info visita guidata: +39 320 7275544; infodomustabiae@gmail.com)






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Castellammare. Il console russo in visita al liceo classico Plinio Seniore

Sabato 25 gennaio 2020, dalle ore 17.00 alle ore 19.00, il “Liceo Classico Plinio Seniore” ospiterà nell’Aula Magna il Console Onorario a Napoli della Federazione Russa, Dott. Vincenzo Schiavo, che parlerà con i docent...continua
Casina Vanvitelliana, ingresso gratuito ogni prima domenica del mese

Si comunica che ogni prima domenica del mese, la Casina Vanvitelliana sarà visitabile gratuitamente, a partire già dal mese di febbraio. Lo rende noto il Sindaco Josi Gerardo Della Ragione: "Abbiamo deciso di adottare anche per ...continua
Gira l’Italia a piedi, tappa ad Agerola per Elio Brusamento

È stato il sindaco di Agerola Luca Mascolo a dare il benvenuto all’alpinista Elio Brusamento, il Forrest Gump padovano residente ad Udine dove tornerà alla fine di questa impresa davvero straordinaria: percorrere l’Italia ...continua
Il valore della memoria: posate le prime 4 pietre d'inciampo dedicate alle vittime sangiorgesi della furia nazista

San Giorgio a Cremano, 20 gennaio 2020 - Il valore della memoria. E' iniziata oggi a San Giorgio a Cremano, la settimana dedicata al ricordo delle vittime del nazifascismo e delle leggi razziali, organizzata dall'I.C. Stanziale, diretto ...continua
Bacoli, verso la giornata della memoria "Per non dimenticare": incontro pubblico a Villa Scalera

In previsione della Giornata della Memoria, ricorrenza internazionale celebrata il 27 gennaio di ogni anno come giornata per commemorare le vittime dell'Olocausto, il Comune di Bacoli è lieto di ospitare il Dott. Haim Goldfus, archeologo ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.