WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cultura / Istruzione

Architetti, accordo Ordine Napoli-aziende per tirocini formativi retribuiti

Alla settima edizione di Arkeda presente uno sportello informativo per aiutare
i professionisti a orientarsi nel mondo delle agevolazioni e dei finanziamenti

 

 

NAPOLI – Uno sportello informativo per aiutare gli architetti e le imprese a orientarsi nel mondo delle agevolazioni e dei finanziamenti nazionali ed europei: è l'iniziativa promossa dall'Ordine degli Architetti Ppc di Napoli e provincia, presieduto dal professor Leonardo Di Mauro, in occasione della settima edizione di Arkeda, la mostra convegno dell'architettura, edilizia, design ed arredo in programma a Napoli, presso la Mostra d'Oltremare, da quest'oggi, venerdì 29 novembre, a domenica 1 dicembre.

Un consulente sarà a disposizione dei professionisti e delle aziende per illustrare le possibilità di finanziamento a cui è possibile accedere.

In occasione della manifestazione di Arkeda 2019, sarà inoltre presentato il protocollo d'intesa, fortemente voluto dal Consiglio dell'Ordine degli Architetti Ppc di Napoli e provincia, che offrirà l'occasione a giovani professionisti, con iscrizione inferiore ai cinque anni, di poter svolgere un tirocinio formativo temporaneo presso imprese convenzionate.

Per il primo anno l'Ordine degli Architetti Ppc di Napoli e provincia, di concerto con i Dipartimenti e le Commissioni tematiche interessati, ha attivato un programma presso il proprio stand con una serie di presentazioni delle attività in essere ed in divenire per il 2020.

Nel corso della manifestazione sarà possibile inoltre seguire i corsi di formazione promossi da Arkeda. Quattro quelli organizzati dall'Ordine degli Architetti Ppc di Napoli e provincia: «L'architettura e i suoi dintorni, le dimensioni dell'habitat tra realtà fisica ed universo cognitivo» (venerdì 29 novembre, ore 15,30); il seminario di deontologia (sabato 30 novembre, ore 9,30) e «La qualità dell'architettura contemporanea in Campania» (sabato 30 novembre, ore 15); e «La cultura della domanda - bambini e ragazzi per un progetto di futuro prossimo» (domenica 1 dicembre, ore 10).

Il programma e gli orari sono disponibili sul sito istituzionale dell'Ordine degli Architetti Ppc di Napoli e provincia e sul sito di Arkeda.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Venerdì 29 maggio ITS OPEN DAY: alle 15:00 il primo webinar di orientamento del Sistema Its Puglia

Venerdì 29 maggio riparte con una nuova formula online il programma di attività di orientamento del “Sistema Its Puglia” lanciato da Ministero dell’Istruzione e Regione Puglia. Alle 15:00 la piattaforma ...continua
Assegnato il premio "Cittadinanza consapevole" alle scuole di Castellammare

Un'altra significativa vittoria per la Bonito Cosenza di Castellammare. Nel concorso “La Cittadinanza consapevole parte da me”, organizzato dall'Assessorato alla Pubblica Istruzione e riservato a tutte le scuole stabiesi, le ...continua
La Scuola fuori dagli Schermi

di carmine cascone Sarà il 17 giugno 2020 data in cui le mura scolastiche rivedranno gli alunni, materiale umano strappato dalla vita quotidiana all'indomani della pandemia. Sempreché non ci siano ripensamenti o dietrofront ...continua
Bullismo: Falco (Corecom): “Fronte comune contro ogni forma di violenza e soprusi”

Al webinar di @scuolasenzabulli presso l’istituto “Guglielmo Marconi” di Battipaglia l’appello nel giorno in cui si ricorda la strage di Capaci D’Amelio: “Studenti e istituzioni stringano un patto contro chi ...continua
Cyberbullismo, Falco (Corecom): “Quarantena ha lasciato il segno su otto

  Webinar di @scuolasenzabulli all’istituto “Felice Rossi” di Capriati al Volturno D’Amelio: “Appello agli alunni e ai dirigenti scolastici: denunciate al Corecom i casi di bullismo” CAPRIATI ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.