WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Politica

Gragnano. Questione Luminarie Consorzio:silenzio deludente

 I consiglieri di opposizione, Patrizio Mascolo, Antonio De Angelis e Giovanni Sorrentino: «Dal consorzio un silenzio deludente. Amministrazione succube degli imprenditori, sempre agevolati. » Fa rabbia che l'amministrazione resti succube e non prenda le dovute decisioni. Sembra che qualcosa o qualcuno freni l'avvio di provvedimenti. Ci sono più ombre che verità. Però sarebbe utile ricordare alcuni passaggi che sono andati a vantaggio degli imprenditori locali, maggiormente i grandi produttori di pasta. Dal museo della pasta, in primis. Dalla città metropolitana sono arrivati fondi per circa un milione e 700mila euro e, nonostante il nostro parere contrario, sono stati investiti per completare il Museo della Pasta e dedicargli anche un parcheggio. Avevamo chiesto di utilizzarli per riqualificare i plessi scolastici del territorio, che hanno bisogno di interventi importanti. Ed ecco che spingeremo, a questo punto, per l'istituzione di una Fondazione della città della pasta. Ma ripercorrendo le tappe di quest'amministrazione, sempre per i produttori di pasta è stato firmato un accordo di programma. Anche il Puc crea maggiori possibilità di sviluppo nell'area dove già persistono gli stabilimenti di produzione della pasta. Allora la domanda è lecita: qual è il rientro per la città? Perchè il logo del consorzio, ritenuto illecito dall'avvocatura del Comune, continua a essere utilizzato a vantaggio dei produttori? Ci sono conti che non tornano. Ritornando alle luminarie sembra strano che i nostri imprenditori hanno girato le spalle all'amministrazione, investendo comunque altrove. La spiegazione è stata ancor più deludente. Pare che alla richiesta dell'amministrazione, inviata al Consorzio di pasta Igp, non ci sia stata nessuna risposta. Eppure questa maggioranza si è tanto prodigata per i grandi imprenditori, avendo in cambio poco e nulla. Sta di fatto che il vero riconoscimento alla città di Gragnano da parte dei produttori di pasta si concretizzerebbe soltanto con le royalty, facendo crescere il territorio che gli ha dato la possibilità di espandersi in tutto il mondo, fregiandosi del riconoscimento IGP affiancato al nome Gragnano.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Servizio integrativo di trasporto locale su tutto il territorio e verso i comuni limitrofi

San Giorgio a Cremano, 5 dicembre 2019 - Dal 10 dicembre sarà attivo a San Giorgio a Cremano un servizio di trasporto locale autorizzato che andrà ad integrare i bus della Anm, offrendo ai cittadini un'ulteriore opportunità ...continua
Castellammare di Stabia - Firmata l'ordinanza "Immacolata Sicura"

Ho firmato oggi l’ordinanza per vietare l’apprensione, lo smaltimento e l’accumulo di materiale ligneo non effettuati da parte di soggetti autorizzati e nelle forme di legge durante la notte dell’Immacolata. Sarà ...continua
Castellammare, Iovino (PD): "Oggi abbiamo conosciuto anche il bravo presentatore che ai tempi di Arbore faceva faville"

"Oggi abbiamo conosciuto anche il bravo presentatore che ai tempi di Arbore faceva faville. Era il classico presentatore che ti vendeva il fumo con la manovella, insomma un regalo, un “pacco natalizio “, in realta non sapendo come ...continua
Il Gruppo "Liberamente San Giorgio" entra nella coalizione che sosterrà il candidato sindaco Giorgio Zinno

l Gruppo "Liberamente San Giorgio" ha incontrato oggi il sindaco Giorgio Zinno per discutere sui progetti per la città, soffermandosi sui buoni obiettivi che nell'ultimo periodo sono stati raggiunti insieme alla maggioranza, ...continua
Cattolici e politica, Vietina (Forza Italia): “Riportare la persona e l’etica al centro della vita politica”

“Nel desiderio di migliorare la società è indispensabile riportare la politica ad una dimensione più umana, ponendo al centro la persona e le sue necessità e recuperare quei valori che erano alla base della società...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.