WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Cronaca. Caivano-Giugliano in Campania-Cellole-Casoria

Caivano: Spaccio nel Parco Verde e nel Rione IACP. 2 persone arrestate dai carabinieri

Continua l’attività di repressione dello spaccio di stupefacenti effettuato dai carabinieri della Compagnia di Casoria nel Parco Verde di Caivano e nel Rione Iacp. Due le persone arrestate a Caivano per detenzione e spaccio di stupefacenti. Il primo, Vincenzo Onesto, 48enne già noto alle ffoo, è stato sorpreso nel Parco Verde mentre cedeva piccole bustine di plastica in cambio di denaro. Notata la pattuglia, Onesto ha lanciato in aria un sacchetto contenente 18 dosi di marijuana e si è dato alla fuga. Inseguito e bloccato, il 48enne è stato tradotto al carcere di Poggioreale. In manette anche il 46enne Mario Esposito, nelle cui tasche i militari hanno rinvenuto 47 dosi di cocaina, 32 di eroina e 53 euro in contante ritenuto provento di spaccio. Per lui gli arresti domiciliari in attesa di giudizio. I carabinieri hanno poi sequestrato contro ignoti due borracce dotate di magneti, attaccate sotto un’autovettura parcheggiata nel Rione IACP di Via Atellana. Al loro interno un grammo di eroina e 19 bussolotti di cocaina suddivisi in 19 bussolotti.

Giugliano in Campania: tentò rapina in banca, 21enne arrestato dai carabinieri

I carabinieri di Giugliano in Campania hanno arrestato Giuseppe di Lorenzo, 21enne del luogo già noto alle forze dell’ordine, in forza di un ordine di carcerazione emesso dalla procura della Repubblica presso il tribunale di Nola. Deve espiare 2 anni e 10 mesi di reclusione poiché è stato riconosciuto colpevole di una tentata rapina aggravata in concorso perpetrata a Casalnuovo il 24 maggio 2018: lui ed i complici colpirono alla Cassa Popolare di Bari. Dopo le formalità in caserma l’arrestato è stato tradotto in carcere

 

Nel corso della notte, in Cellole (Ce), SS. Domiziana km. 3+000, i carabinieri dell’aliquota radiomobile della Compagnia di Sessa Aurunca hanno fermato e controllato una Ford Focus sw con a bordo 4 persone di origine albanese. Durante il controllo, all’interno del veicolo, i militari dell’Arma hanno rinvenuto e sequestrato attrezzi da scasso (cacciaviti, flex, piede di porco, guanti e lampade elettriche) e monili di probabile provenienza furtiva. I successivi approfondimenti sui soggetti hanno poi consentito ai carabinieri di arrestare uno di essi per reingresso illegale sul territorio nazionale essendo stato espulso con accompagnamento alla frontiera in data 13.03.2015. Altri due, un 22enne ed un 28enne, illegalmente presenti sul territorio nazionale, sono stati espulsi ed accompagnati alla frontiera marittima di brindisi.

 

Casoria: Vìola il permesso premio, 47enne arrestato dai carabinieri

Gli era stato concesso un permesso premio di 7 giorni durante il quale sarebbe potuto rientrare nella sua abitazione di Napoli. Ristretto presso la casa circondariale di Lanciano, Cosimo Migliore, 47enne contiguo al gruppo “Mallardo – Ricciardi” sta scontando una pena detentiva di 15 anni e 1 mese per i reati di rapina, estorsione, detenzione illegale di armi, tutti aggravati dal metodo e dalle modalità mafiose. Sorpreso ad Arpino di Casoria - fuori dal comune di residenza e in violazione delle prescrizioni imposte dal permesso - Migliore è stato arrestato dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna e tradotto al carcere di Secondigliano.

 

 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Cronaca. Acerra - Ischia Casamicciola

In Acerra (Na), i Carabinieri del Reparto Operativo-Nucleo Investigativo di Caserta hanno tratto in arresto G.C., cl. 65, di San Felice a Cancello, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e resistenza a P.U.. ...continua
Piazzolla di Nola. Carabinieri sequestrano 2 tonnellate di tabacco stoccate in un seminterrato

 I carabinieri della stazione di Piazzolla di Nola hanno arrestato G.G., 35enne di Sant’Antimo già noto alle ffoo. L’uomo è stato sorpreso in un magazzino recentemente preso in fitto, ricavato nel seminterrato di un’ab...continua
Cerreto Sannita. Sequestri fermi e denunce

Dislocate sul territorio 21 pattuglie per garantire la tranquillità della popolazione attraverso la prevenzione dei furti e rapine, nonché la sicurezza della circolazione stradale. Nella giornata di ieri i Carabinieri della Compagnia ...continua
Scacco alla criminalità organizzata 34 ordinanze di custodia tra Portici e San Giorgio,Zinno: "Operazione fondamentale nella demolizione delle cosca

San Giorgio a Cremano, 22 gennaio 2020 - In relazione al maxi blitz compiuto dai Carabinieri del Comando Gruppo di Torre Annunziata, diretti dal Ten. Col. Francesco Novi, che ha portato a 34 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di altrettante ...continua
Napoli, San Giorgio a Cremano e Portici: Carabinieri arrestano 34 persone legate al clan Luongo – D’Amico

I Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal GIP del Tribunale di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia partenopea, nei confronti di 34 persone ritenute ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.