WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cultura / Istruzione

Napoli - Scuola chiusa per un contatore elettrico; inaccettabile

Un'accorato appello di Antonella Bosone, al fine di fare luce sulla chiusura della scuola della Loggetta

Si puo’ accettare la chiusura di una scuola per un contatore dell’energia elettrica? Una triste storia italiana, questa è la storia del 52^ circolo della Loggetta e del Nido Ciaravolo e tutti la devono conoscere. Che in questi ultimi anni le scuole in Italia cadano a pezzi è purtroppo una triste realtà, mentre in tutti i paesi del mondo, anche in quelli meno sviluppati, alle scuole si riservano risorse economiche e importanza perche’ il futuro di quel paese siede tra i banchi delle scuole! È inaccettabile pero’ che in una scuola appena ristrutturata per la quale si è combattuta una battaglia storica venga velocemente chiusa e i bambini “spostati” in un altra scuola per un semplice guasto alla fornitura dell’energia elettrica. Possibile che da settimane per un assurdo rimpallo burocratico tra Comune ed Enel non si riesca ad installare un contatore? L’autonomia scolastica e il decentramento poi l’altro tassello decisivo di questa triste storia. Qualche anno fa’, sempre per questioni economiche, lo Stato ha creato gli Istituiti comprensivi ma non lo ha fatto guardando le “abitudini” delle famiglie di ogni scuola, l’accorpamento andava fatto guardando un solo fattore: mediamente dove vanno alle scuole medie i bambini di quella scuola elementare? Nel nostro caso per insindacabili scelte personali di ogni genitore, non c’è’ continuità verso la scuola media del nostro Istituto comprensivo, l’impressione è quella di sentirsi un “peso”, quando c’è un problema, è accaduto gia’ due volte negli ultimi anni, non si pensa ad incalzare velocemente le autorità per riparare la scuola il prima possibile, piuttosto, ma in questo caso velocemente, si spostano i bambini e i banchi, incuranti del disagio che si crea in primis ai bambini stessi, ma anche ai genitori che devono spostarsi lontano dal luogo dove sicuramente anche per comodità e vicinanza hanno scelto di iscrivere e propri figli. Risultato, i bambini della scuola elementare della Loggetta spostati alla Zanfagna, alla fine di via Consalvo, piuttosto lontano per chi conosce il territorio, i bambimi del Nido Ciaravolo spostati in una scuola materna sicuramente piu’ vicina ma non idonea ad ospitare dei piccoli di un Nido con le loro esigenze. Siamo stanchi di dover subire queste scelte scellerate, stanchi di chiamare tutti i giorni le istituzioni, stanchi di dover cercare e trovare noi un contatto per un certificato che manca, noi siamo cittadini che hanno il diritto di avere i propri figli nella scuola dove li hanno iscritti. si puo’ chiudere una scuola appena ristrutturata per un allaccio di energia elettrica e non riaprirla in tempi brevi? Benvenuti nell’Italia del 2019!






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

«La Concezione a Montecalvario»: lezione a Palazzo Zevallos

L'incontro dedicato all'architetto Domenico Antonio Vaccaro. Si terrà giovedì 30 gennaio nel salone delle «Gallerie d'Italia» NAPOLI – Si terrà giovedì 30 gennaio, alle ore 17.30, ...continua
Il Console Vincenzo Schiavo fa tappa al Liceo Plinio Seniore: l’importanza della lingua russa

Una lingua che si sta imponendo nel mercato del lavoro, nel settore del turismo, in altre parole: la lingua del futuro. Questo il bilancio dell'open day tenutosi il 25 gennaio al liceo classico Plinio Seniore di Castellammare di Stabia. ...continua
Sindaco Cimmino -Firmato l'accordo per il progetto educazione digitale

Ho firmato oggi l'accordo di partenariato con i dirigenti scolastici per l'avvio delle attività incluse nel progetto “Educazione Digitale”, che ha conquistato il quinto posto nella graduatoria regionale tra le iniziative ...continua
Università degli Studi del Sannio: inaugurato il corso di formazione sulla violenza domestica

Domani alle ore 9.30, presso l'Aula Magna DEMM dell’Università degli Studi del Sannio, si inaugura il “Corso di formazione sul tema della violenza domestica, di genere e contro le vittime vulnerabili”, organizzato dalla ...continua
Castellammare di Stabia - Il liceo Plinio Seniore dedica la giornata nazionale all’ambiente

...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.