WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Cronaca. Nola - Baia Domizia (CE), in Mondragone (CE)

Nola: carabinieri arrestano 62enne. pretende che il giudice celebri la sua udienza e scappa col fascicolo

I carabinieri della stazione di Nola hanno tratto in arresto Raffaele Vigilante, un 62enne di Somma Vesuviana già noto alle forze dell'ordine. Parte in un procedimento civile acceso presso il tribunale di Nola, la mattina del 12 novembre ha preteso che un giudice celebrasse immediatamente la propria causa nonostante l'assenza del suo difensore di fiducia. L'uomo si è arbitrariamente seduto davanti al giudice ed ha poggiato il suo fascicolo processuale sulla scrivania del magistrato pretendendo ad alta voce e con fare minaccioso che la sua causa venisse celebrata. Alla ragionevole opposizione del giudice ha sottratto il proprio fascicolo ed è uscito dall'aula.

Lo hanno bloccato i carabinieri addetti alla vigilanza del tribunale altrimenti avrebbe lasciato la sede del tribunale con gli atti sotto braccio. Oggi è stata celebrata l'udienza di convalida dell'arresto durante la quale il giudice ha riconosciuto i reati di violenza e minaccia a pubblico ufficiale, sottrazione di atti o documenti custoditi, oltraggio a un magistrato in udienza. ha applicando per l'arrestato la misura cautelare dell'obbligo di dimora nel comune di residenza.

I carabinieri della Stazione di Baia Domizia (CE), in Mondragone (CE), SS. Domiziana km. 14 + 200, in località Levagnole, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno proceduto all’arresto per furto aggravato, del cittadino albanese R. L. cl. 2001, in Italia senza dimora. I militari dell’Arma hanno intercettato due persone, con volto travisato, che stavano scavalcando il muro di recinzione di un laboratorio di manufatti in gesso del posto, riuscendo, nell’immediato, a bloccare R.L., mentre il suo complice è riuscito a scappare facendo perdere le proprie tracce. I due avevano appena forzato la porta d’ingresso dell’attività commerciale impossessandosi di alcuni attrezzi da lavoro elettrici. A seguito di perquisizione personale, l’arrestato, è stato trovato in possesso di una pistola ad aria compressa priva tappo rosso, e di attrezzi atti allo scasso. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro. La refurtiva, interamente recuperata, è stata restituita all’avente diritto. R.L. è stato trattenuto presso le camere di sicurezza dell’Arma, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Sindaco Cimmino: " Lavori EAV, denuncerò tutto in Procura"

Denuncerò in Procura quello che sta accadendo nel cantiere messo in piedi da Eav in via Grotta San Biagio. Quei lavori erano stati sospesi già con nota del dirigente all’urbanistica dello scorso 24 giugno, perché manca ...continua
Grande Operazione dei carabinieri a Milano - Reati contestati truffa aggravata

Nelle mattina odierna, nella province di Caserta, Napoli e Isernia, a seguito di indagini dirette dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, i militari del Comando Provinciale Carabinieri di Milano, coadiuvati ...continua
Gragnano: Carabinieri sequestrano quasi 500 piante di cannabis sui Monti Lattari

  Le loro infiorescenze avrebbero inondato il mercato della droga di hashish e marijuana. Dal 28 maggio ad oggi oltre 2mila piante che avrebbero fruttato – una volta commercializzate - circa 5 milioni di euro Ancora una piantagione ...continua
Guardia di Finanza di Napoli, custodia cautelare ai danni di quattro soggetti gravemente indiziati di far parte di una associazione a delinquere

In data odierna il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ed in particolare il Gruppo di Nola ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli, su richiesta della Direzione Distrettuale ...continua
Milano-Operazione “Mala fides”, La Polizia Postale smantella un gruppo criminale dedito a frodi e truffe on line

La Polizia Postale ha eseguito 4 misure cautelari, emesse dal GIP del Tribunale di Milano su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di altrettanti soggetti (nello specifico due uomini e una donna sono stati condotti in carcere, ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.