WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Cronaca. San Gennero Vesuviano - Tufino - Afragola

San Gennero Vesuviano e Tufino: lavoro sommerso e sicurezza nei cantieri. 3 denunce dei carabinieri

I Carabinieri delle Stazioni di San Gennaro Vesuviano e Tufino, nell’ambito di un servizio disposto dal Comando Provinciale mirato al contrasto del fenomeno del lavoro sommerso, hanno denunciato 3 persone per violazioni in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro. In particolare, i Carabinieri della Stazione di San Gennaro Vesuviano, supportati da personale dell’Ispettorato territoriale del lavoro di Napoli e dell’Asl Na 3 Sud, hanno denunciato un 44enne del posto che, titolare di una ditta edile, aveva omesso di effettuare le attività di formazione, informazione e visita medica ai lavoratori. Nel cantiere dove la ditta operava è stata riscontrata anche la precarietà dell’impianto elettrico e l’assenza del piano operativo di sicurezza. 2 gli operai in “nero” individuati dai militari. L’attività è stata sospesa e la ditta sanzionata per circa 42600 euro. A Tufino, invece, i carabinieri della locale stazione, in collaborazione con personale dell’ASL Napoli 3 sud – Dipartimento di prevenzione, hanno denunciato un 73enne di Saviano, titolare di una ditta edile e un 45enne di Mugnano, titolare di una società di lavorazione del ferro. Nel cantiere di Casamarciano dove stavano lavorando è stata riscontrata l’assenza del piano operativo di sicurezza sui luoghi di lavoro e sono state contestate violazioni amministrative per un importo di 5600 euro. Per le due ditte la sospensione dell’attività.

 

Afragola: Ruba in una farmacia e poi rivende la refurtiva. 34enne arrestato dai Carabinieri

Già agli arresti domiciliari esce di casa, ruba alcuni prodotti dalla vetrina di una farmacia e fugge. Sull’uscio di casa, rivende i prodotti appena trafugati. E’ così finito in manette Gennaro Abate, 34enne di Casoria già noto alle ffoo, arrestato dai carabinieri della stazione di Afragola e del Reggimento Campania. L’uomo aveva appena portato via prodotti cosmetici dalla vetrina di una farmacia di Via Enrico De Nicola quando una delle dipendenti ha chiamato i carabinieri. Visionate le immagini di videosorveglianza, i militari hanno immediatamente riconosciuto Abate, poiché sottoposto ai domiciliari e frequentemente controllato. Hanno così raggiunto la sua abitazione sorprendendolo mentre rivendeva la merce rubata ad un 58enne già noto alle ffoo. La refurtiva, 7 confezioni di shampoo del valore complessivo di 100 euro circa, era stata rivenduta per 10 euro. Il 34enne dovrà rispondere di furto aggravato ed evasione. Il “cliente” di Abate è stato invece denunciato per ricettazione.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Napoli - Fidanzatini fermati con pistole giocattolo

Controllo capillare del territorio e presenza rassicurante: questi alcuni degli obbiettivi a fondamento degli svariati presìdi di legalità disposti ogni giorno dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Napoli. Forte l’attenzione ...continua
San Nicola la Strada - Arrestato un uomo per spaccio di droga

A San Nicola la Strada, i carabinieri della sezione radiomobile della Compagnia di Marcianise hanno tratto in arresto per spaccio di sostanza stupefacente un 23enne del Gambia, in Italia senza fissa dimora. Il giovane è stato sorpreso ...continua
Pozzuoli - Carabinieri presidiano la "movida"

Ancora “movida” al centro dei controlli dei Carabinieri della compagnia di Pozzuoli, nell’ambito di un servizio disposto dal Comando Provinciale di Napoli. Considerata la recente riapertura delle discoteche ed il rinnovato affollamento ...continua
Torre Annunziata – Sicari sparano contro esponente del clan Gionta

Gli inquirenti non hanno dubbi, gli spari nella folla al corso Vittorio Emanuele III alle 21.00 si ieri erano all'indirizzo di Salvatore Palumbo detto Tore 'o mmaccate, esponente di spicco del Clan Gionta, da poco uscito dal carcere. I ...continua
Sgominata organizzazione criminale dedita allo spaccio di droga in tutta Italia

I Carabinieri della Compagnia di Casal di Principe, nell’ambito di un’articolata indagine coordinata dalla DDA di Napoli, hanno eseguito - nelle province di Caserta, Napoli, Modena e Lucca - un’ordinanza di misura cautelare, emessa ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.