WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Economia / Lavoro

Windstar raggiunge il primo traguardo del piano Star Plus da 250 milioni di dollari

Fincantieri taglia Star Breeze in due e inserisce una nuova sezione di 25,6 metri

Windstar raggiunge il primo traguardo del piano Star Plus da 250 milioni di dollari

Oggi presso lo stabilimento Fincantieri di Palermo ha avuto luogo la cerimonia di allungamento di Star Breeze, la prima delle tre navi da crociera che rientrano nel piano di ammodernamento Star Plus dell’armatore Windstar, del valore di 250 milioni di dollari. La nave è stata infatti tagliata in due per consentire l’inserimento di una nuova sezione di 25,6 metri nella parte centrale dell’unità. Star Breeze navigherà da Barcellona a Lisbona il 20 febbraio 2020, mentre gli eventi inaugurali nel Nord America sono previsti al Porto di Miami il 19 marzo 2020. L’operazione di trasformazione – altamente complessa – a cui è stata sottoposta Star Breeze (così come lo saranno Star Legend e Star Pride nel 2020) non è solo di natura estetica. Sono stati anche rimossi e sostituiti i motori per consentire alle unità una navigazione più attenta all’ambiente, per accedere ai porti più piccoli e agli itinerari speciali. “Il progetto Star Plus, che prevede l’allungamento, la sostituzione dell’apparato motore e il rinnovamento di tre unità, è il più complesso e completo del suo genere e siamo molto fieri di poter collaborare con Fincantieri, leader nel comparto delle riparazioni e trasformazioni navali”, ha commentato il Presidente di Windstar Cruises John Delaney. “Le aree pubbliche, accoglienti e familiari, aiuteranno a creare un’atmosfera di benvenuto per i passeggeri e l’equipaggio”. Quella di oggi è la prima nuova sezione costruita e inserita nelle navi della flotta di Windstar nell’ambito del progetto Star Plus, piano di allungamento e di ammodernamento che vede coinvolte tre navi della classe Star. Oltre agli interventi sul sistema dell’apparato motore e sul “back of house”, gli ospiti potranno apprezzare anche due nuovi ristoranti, grazie al maggiore spazio che sarà disponibile sui ponti. Sul ponte superiore troveranno spazio una piscina e un idromassaggio di nuova concezione, nonché una spa e una zona fitness completamente riviste, oltre a un nuovo negozio e altro. In aggiunta, ogni bagno sulla nave è stato ricostruito e adattato ai moderni standard di lusso. La nuova sezione di 25,6 metri inserita a centro nave conterrà 50 nuove suite e la capacità totale della nave ingrandita passerà da 212 a 312 passeggeri. Ci sarà inoltre più personale a disposizione, mantenendo il rapporto tra staff e ospiti di 1,5 a 1. Christopher Prelog, Vice President of Fleet Operations di Windstar, ha affermato: “Questo è un momento indimenticabile per Windstar, in quanto raggiungiamo un traguardo importante. Un sentito ringraziamento a Fincantieri, partner con cui stiamo assistendo all’evoluzione di una parte della nostra flotta. Star Breeze e le sue gemelle sono sempre state riconosciute per la loro bellezza, per le linee semplici, per gli ambienti accoglienti e allo stesso tempo spaziosi. Il notevole investimento e la trasformazione di queste navi saranno sbalorditivi e non vediamo l’ora di far vivere ai nostri ospiti la rinascita di Windstar Cruises”. Andrew Toso, responsabile Ship Repair & Conversion della Divisione Services di Fincantieri, ha dichiarato: “Oggi è un grande giorno. Un giorno in cui essere orgogliosi per l’incredibile lavoro svolto da Windstar, Fincantieri e dallo stabilimento di Palermo. Tagliare Star Breeze in due, inserire una nuova sezione e sostituire i motori principali e i diesel-generatori testimonia la nostra abilità in questo tipo di operazioni altamente sofisticate e complesse, che richiedono capacità ingegneristica, di progettazione e di project management e che rappresentano lo stato dell’arte di questo settore”. Windstar sta sottoponendo in successione tre delle navi della classe Star – Star Breeze, Star Legend e Star Pride – a questo genere di ammodernamento nel cantiere di Fincantieri a Palermo. I lavori si concluderanno alla fine del 2020. La seconda nave che verrà ammodernata, Star Legend, partirà da Barcellona il 20 luglio 2020. La terza e ultima, Star Pride, lascerà il cantiere nell’autunno del 2020 con la crociera inaugurale prevista da Barcellona il 20 novembre 2020. ˑ






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Autonomia: Santomauro (cassa ragionieri), serve riforma per crescita ed equità

 “Una vera riforma dell’autonomia che abbia come obiettivo la crescita e l’equità tra i territori, e non l’aumento del gap tra diverse zone del Paese, rappresenterà certamente un’occasione preziosa ...continua
Fincantieri entra nel progetto Green d’avanguardia “Iter”

Fincantieri si è aggiudicata un prestigioso ordine, del valore di quasi 100 milioni di euro, per una serie di forniture e installazioni di equipaggiamenti di alto profilo nell’ambito dell’International Thermonuclear Experimental ...continua
Castellammare di Stabia. Nessuna offerta per Terme di Stabia; tribunale avanti tutta

Non essendo pervenute offerte per l’acquisto dei beni di Sint, sarà il tribunale ora a gestire le procedure per la vendita dell’area sportiva e del parcheggio di viale delle Puglie. La vendita non avverrà più necessariamen...continua
Ecco la situazione in ANM

In Sindacato OR.S.A. si stigmatizza e si dissocia da quanto scritto e pubblicato nell’articolo pubblicato del Corriere del Mezzogiorno del 15.01.2020. Alle domande che ci sono state fatte abbiamo dichiarato che il personale è esperto ...continua
Piano di Zona S2 Cava de Tirreni-Costiera amalfitana, implementato il personale REI_RdC

Il Piano di Zona S2 Cava de Tirreni-Costiera amalfitana informa che sono entrati in servizio gli operatori che hanno partecipato alla procedura selettiva pubblica per I'assunzione di n. 2 educatori Professionali, n. 6 sociologi e n. 5 assistenti ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.