WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Attualità

Exe Flegrei 2019, esercitazione di protezione civile, il sindaco di Pozzuoli: "Occasione importante per testare il piano comunale"

"La prova di evacuazione in programma a Pozzuoli il 19 ottobre prossimo nell'ambito dell'esercitazione nazionale di protezione civile per la zona rossa dei campi Flegrei, è una grande occasione, la prima nel suo genere, per testare il piano comunale per il rischio vulcanico e far capire alla popolazione cosa fare in caso di emergenza. E' la prima volta in assoluto che i cittadini di Pozzuoli si esercitano in una prova di allontanamento e l'iniziativa servirà anche ad avere delle indicazioni per migliorare eventualmente gli aspetti operativi della pianificazione elaborata e la sicurezza della popolazione. Rinnovo pertanto il mio invito a quanti risiedono nelle zone individuate per il test a partecipare nella mattinata di sabato 19 ottobre alla prova di evacuazione e ad andare a firmare il modulo di adesione che in questi giorni i volontari stanno diffondendo. Anche se non ci sono preoccupazioni particolari o rischi imminenti, l'azione messa in campo non è da sottovalutare".

A dirlo è il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia, che sottolinea l'importanza dell'esercitazione nazionale denominata "Exe Flegrei 2019" organizzata dal Dipartimento Nazionale di Protezione Civile assieme ai comuni flegrei e alla Regione Campania.

Lo scenario esercitativo simulerà la variazione dei parametri di monitoraggio nei giorni immediatamente precedenti al 19 ottobre e il verificarsi di fenomenologie tali da determinare un passaggio dallo stato attuale del vulcano al rischio di eruzione. Il test coinvolgerà circa 4000 residenti della zona rossa dei Campi Flegrei.

I cittadini di Pozzuoli che saranno impegnati nella prova di evacuazione sono quelli residenti nelle zone comprese tra via Artiaco, via Celle, largo Palazzine, corso Terracciano, via Ragnisco, via Pergolesi, via Anfiteatro, via Oberdan, via Solfatara, via Giacinto Diano, via Vecchia San Gennaro, Traversa Pisano e via Rosini. In questi giorni i volontari di protezione civile stanno raccogliendo le adesioni nei presidi di  piazza Capomazza, piazza del Ricordo (ex Largo Palazzine) e via Carlo Rosini, attivi dalle ore 9 alle ore 13 e dalle 16 alle 21.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Termovalorizzatore Tarquinia, le Associazioni dei consumatori si schierano a favore

Dopo le osservazioni del sindaco di Tarquinia, che con una lettera alla Regione Lazio, ha richiesto di far archiviare il progetto del Termovalorizzatore, previsto nella zona industriale in località Pian D’Organo‐Pian dei Cipressi, ...continua
Si è spento Gennaro Olivieri: la parrocchia di Sant'Antonio si unisce al dolore di un grande sportivo

A cura di Ernesto Manfredonia    ...continua
A Vico Equense “Facciamo una Stra.Ge”: strategie di genere

Le Wister (donne a sostegno di ambienti Inclusivi) a Vico Equense lanciano il manifesto 2020...continua
Polizia Locale Napoli: operazione per omissione di soccorso, possesso di droga e banconote false

Personale della Polizia Municipale di Napoli ha fermato, nella serata di sabato, un giovane, B.A. di 26 ann,i nato in Tunisia e residente a Castelfranco Emilia in provincia di Modena, per essersi dato alla fuga dopo aver provocato un sinistro in ...continua
Sindaco Gaetano Cimmino: "La Shoah è alimentata dalla follia e dall’odio"

La Shoah è l’emblema dell’abisso in cui può sprofondare l’essere umano, se alimentato dalla follia e dall’odio. Per questo motivo siamo chiamati, come rappresentanti delle istituzioni e come cittadini, a rinnovare ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.