WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Politica

M5S, Cammarano: “Carosello ambulanze per Alfieri, siamo stati gli unici ad avere il coraggio di denunciare”

L’indagine scaturita dalla denuncia del consigliere regionale: “I festeggiamenti per l’uomo-emblema del sistema De Luca” “Non lo scopriamo certo oggi che il comune di Capaccio sia uno dei tanti feudi di un territorio sotto l’egida di un sistema alimentato da un intramontabile fenomeno di clientele e favori. Lo stesso sistema che da venti anni favorisce elezioni bulgare a personaggi come Franco Alfieri. Il corteo delle ambulanze per celebrare la vittoria del “re delle fritture” di De Luca è solo un esempio, tra i tanti, di come protagonisti e comprimari di questo sistema si sentano a tal punto impuniti da mettere a repentaglio vite umane, impiegando ambulanze del 118 per i festeggiamenti a sirene spiegate di un sindaco appena eletto. L’indagine di oggi conferma il principale dei sospetti che abbiamo formulato quando, per primi, abbiamo denunciato il vergognoso carosello della notte del 9 giugno a Capaccio. Ovvero, che tra quei mezzi di soccorso ce n’erano anche alcuni che avrebbero dovuto stazionare h24 nelle apposite aree di sosta, per essere immediatamente a disposizione in casi di emergenza”. E’ quanto dichiara il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Michele Cammarano, dalla cui denuncia pubblica è scaturita l’indagine che vede coinvolte 18 persone. “Ci stupisce che, di fronte a episodi gravissimi come il carosello delle ambulanze, gestite da società riconducibili a un condannato per tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso, siamo stati l’unica forza politica ad avere il coraggio di denunciare, dando vita a indagini che stanno mettendo in luce un fenomeno più grave del corteo stesso. Nipoti, parenti, amici, ex mogli presunti intestatari fittizi di società in convenzione con l’Asl, per un’indagine che vede coinvolgi addirittura dirigenti sanitari. Tutto scaturito – conclude Cammarano - da una scellerata notte di festeggiamenti messi in piedi per rimarcare il sostegno a un uomo che più di ogni altro rappresenta l’emblema del sistema De Luca”.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Castellammare di Stabia - Consiglieri della minoranza: "Chi ben comincia è a metà dell’opera, ma anche no!"

  Questa mattina, alle 10:30 in punto, l’opposizione tutta era presente per visionare e capire quale fosse la proposta di Marina di Stabia. Tra una riunione della maggioranza è un incontro tra tecnici e sindaco, nella totale ...continua
Iovino PD - Castellammare di Stabia; Un altro affido diretto

Il fiato sul collo di Francesco Iovino Allora? Non la volete smettere? Un altro affido diretto! Eccola ve lo scriviamo a caratteri cubitali DETERMINA N.143 DELL’8 OTTOBRE. Altro giro, altra corsa verso un sistema indecoroso di gestire ...continua
Exe Flegrei 2019, al via l'esercitazione nazionale di protezione civile, il sindaco di Pozzuoli: "Siamo pronti. Fatto un proficuo lavoro di squadra"

"Sono orgoglioso del lavoro di squadra messo in campo e di come ci siamo preparati a questa esercitazione, che è la prima volta in assoluto che viene svolta a Pozzuoli e nei Campi Flegrei. Per questo ringrazio il Dipartimento Nazionale ...continua
Essere Stabia e l’Associazione Cittadino Sud a sostegno dello sviluppo del nostro territorio.

L’Associazione Essere Stabia incontra a Castellammare di Stabia i Deputati Federico Conte, Michela Rostan e Umberto del Basso De Caro lunedì 21 ottobre alle ore 18.30 presso la Sala Annibale Ruccello del Cinema Montil  ...continua
Il Comune di San Giuseppe Vesuviano aderisce a “Plastic free”, campagna promossa dal Ministero dell'Ambiente

San Giuseppe Vesuviano si avvia a diventare una città sanza plastica   Con delibera n. 198/2019 del 15 ottobre scorso, la Giunta comunale ha approvato, su proposta del Responsabile del Servizio Ambiente, l'adesione a “Plastic ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.