WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Cronaca. Qualiano - Torre Annuniziata

Qualiano: carabinieri forestali arrestano 69enne mentre bruciava plastica, vetro e scarti edili

Nel corso di un servizio di prevenzione ai roghi di rifiuti nella “terra dei fuochi” i carabinieri del gruppo forestale di Napoli hanno notato nei pressi via Mennea una colonna di fumo nero. Giunti sul posto hanno bloccato l’uomo che stava governando l’incendio da cui si alzava il fumo. Stava bruciando plastiche, sfridi di demolizione edile, bottiglie di plastica e vetro. L’uomo è stato identificato e tratto in arresto: è un 69enne di Giugliano già noto alle forze dell’ordine, Vincenzo Nardo; dovrà rispondere di combustione illecita di rifiuti. Il fuoco è stato domato dai vigili del fuoco chiamati dai carabinieri. L’uomo è statosottoposto agli arresti domiciliari ed è in attesa del giudizio direttissimo. L’area interessata dalle fiamme è stata sottoposta a sequestro.

Torre Annunziata: tenta 3 rapine in una notte. Rintracciato e fermato dai carabinieri

I carabinieri delle Sezioni Radiomobili di Torre Annunziata e Torre del Greco al termine di una serie di accertamenti hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto per tentata rapina, ricettazione, lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale, un 41enne di Torre Annunziata, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo, la notte del 2 ottobre, in sella ad uno scooter rubato la sera precedente, ha tentato di portare a termine tre rapine in rapida sequenza, presso tre diversi esercizi commerciali tutti sulla via Nazionale di Torre del Greco, senza riuscirci a causa della reazione dei titolari che hanno chiamato il 112. Diverse pattuglie della Sezione Radiomobile di Torre del Greco si sono concentrate nella zona localizzando il malvivente. Lui è riuscito a guadagnare la fuga in direzione di Torre Annunziata dove sono intervenute le pattuglie della locale Sezione Radiomobile. Dopo una attività di ricerca coordinata l’uomo è stato individuato e bloccato sul corso Umberto I. è stato riconosciuto dalle vittime quindi sottoposto a fermo. L’arrestato è stato condotto presso la casa circondariale di Napoli Poggioreale. Il provvedimento è stato in seguito convalidato dal G.I.P. del Tribunale di Torre Annunziata.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Cronaca. Giugliano in Campania -Secondigliano

Nell'ambito di un'indagine coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli Nord, i Carabinieri della Compagnia di Giugliano in Campania (Na), tra le Province di Napoli e Caserta, hanno dato esecuzione ad un'ordinanza ...continua
Torre del Greco: truccano slot machine. Carabinieri denunciano due truffatori

  I carabinieri del nucleo operativo e ra­diomobile di Torre del Greco hanno denun­ciato due persone del posto per truffa ai danni dello stato. I due sono stati sorpresi dai carab­inieri all’interno di un centro ...continua
Gragnano: controlli dei carabinieri. Trovata droga e una pistola pronta all’uso

  Una pistola ISSC ca­libro 22 con matrico­la abrasa e 9 colpi nel serbatoio, 5 gra­mmi di cocaina in do­si e un bilancino di precisione. Questo il bilancio delle pe­rquisizioni svolte dai carabinieri della stazione di Gragnano ...continua
Casandrino: estorceva denaro da anni. Arrestato 57enne di Melito dovrà rispondere di usura e estorsione

Luigi Teatro, 57enne di Melito già noto alle ffoo, arrestato dai carabinieri de­lle stazioni di Qual­iano e Grumo Nevano. L'uomo - ritenuto vicino al clan Amato Pagano – aveva prest­ato 40mila euro al titolare di un ...continua
Scampia e Secondigliano: controlli antidroga, arrestati due pusher

i carabinieri del nucleo operativo della compagnia stella hanno arrestato per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio salvatore pantaleo, 49 enne del posto già noto alle ffoo. i militari hanno notato l’uomo passeggiare in prossimit&agrav...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.