WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cultura / Eventi

Castellammare di Stabia - Villa San Marco, "L'ultima notte di Plinio"

Appuntamento il 20 e il 21 settembre, ore 2030, a Villa San Marco in via Passeggiata Archeologica 11 a Castellammare di Stabia, per una serata all’insegna di storia e di teatro. Venerdi 20 e sabato 21 settembre 2019, presso Villa San Marco a Castellammare di Stabia, si svolgeranno due rappresentazioni teatrali organizzate e promosse dall’Associazione STABIAE 79 A.D. con la collaborazione tecnica di SEAD HUB e patrocinate dalla PRO LOCO CASTELLAMMARE DI STABIA. L’ULTIMA NOTTE DI PLINIIO è il tema centrale delle serate durante le quali si svolgerà lo spettacolo scritto e diretto da Laura Miriello e interpretato da Rodolfo Medina, Giacomo D’Agostino, Marilia Marciello e Adelaide Oliano. Tra l’antico colonnato e il secondo peristilio della villa andrà in scena una storia mistica, ispirata all’ultima notte di Plinio il Vecchio prima dell’eruzione del Vesuvio del 79 d.c. quando, con il suo coraggio salvò molte vite umane. La vicenda verrà narrata attraverso gli occhi di uno scrittore esoterista inglese dell’800: Edward Lytton che durante un viaggio a Napoli alla ricerca di ispirazione, rimase estasiato da un dipinto raffigurante l’ultima notte di Pompei. La stessa notte, preso dai fiumi dell’oppio, iniziò il suo viaggio: un viaggio incredibile, surreale, proprio nella Pompei durante l’eruzione del Vesuvio. Risvegliatosi iniziò a scrivere il suo libro, ma per scoprire se quello che aveva scritto fu un capolavoro, non resta che prendere parte ad una delle due serate, a partire dalle 20.30. La rappresentazione teatrale si svolgerà nella zona del secondo peristilio della villa, dopo l’intervento del presidente dell’Associazione Andrea Paduano e del Dott. Flavio Russo, ospite speciale della serata, esperto di architettura militare, nonchè autore di innumerevoli pubblicazioni per l’Esercito, la Marina, la NATO e molte altre riviste specializzate in storia e archeologia di fama mondiale. Le due serate chiuderanno le GIORNATE DEL PATRIMONIO promosse dal Ministero dei Beni Culturali e del Turismo e del Parco Archeologico di Pompei. Il Dott. Andrea Paduano, archeologo e presidente dell’Associazione ci spiega: “Questo evento nasce insieme al desiderio di vedere Castellammare apprezzata da tutti per la sua immensa storia e non sarà l’unica nostra iniziativa volta al raggiungimento di tale risultato”. L’evento rientra nel progetto STABIAE REBORN, presentato alla città lo scorso febbraio che ha come obiettivo la valorizzazione delle ricchezze archeologiche e culturali di Castellammare. Un progetto che l’Associazione porterà avanti insieme a SEAD HUB, divisione specializzata in tecnologie innovative che supporterà dal lato tecnologico, e Tadvert, a cui sarà affidata la comunicazione e la gestione dei contenuti e dei canali. Tra gli organizzatori figurano il CAUPONA, ristorante di Pompei specializzato in cucina antica romana, la LEGIO I AUDITRIX e il GRUPPO STORICO OPLONTINO, che contribuiranno a rendere le serate coinvolgenti e suggestive con costumi e oggetti d’epoca romana fedelmente riprodotti. L’accesso all’area spettacolo è ibero ed è consentito fino ad esaurimento posti.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Gira l’Italia a piedi, tappa ad Agerola per Elio Brusamento

È stato il sindaco di Agerola Luca Mascolo a dare il benvenuto all’alpinista Elio Brusamento, il Forrest Gump padovano residente ad Udine dove tornerà alla fine di questa impresa davvero straordinaria: percorrere l’Italia ...continua
Il valore della memoria: posate le prime 4 pietre d'inciampo dedicate alle vittime sangiorgesi della furia nazista

San Giorgio a Cremano, 20 gennaio 2020 - Il valore della memoria. E' iniziata oggi a San Giorgio a Cremano, la settimana dedicata al ricordo delle vittime del nazifascismo e delle leggi razziali, organizzata dall'I.C. Stanziale, diretto ...continua
Bacoli, verso la giornata della memoria "Per non dimenticare": incontro pubblico a Villa Scalera

In previsione della Giornata della Memoria, ricorrenza internazionale celebrata il 27 gennaio di ogni anno come giornata per commemorare le vittime dell'Olocausto, il Comune di Bacoli è lieto di ospitare il Dott. Haim Goldfus, archeologo ...continua
San Catello alla Fincantieri di Castellammare di Stabia

La statua di San Catello nel cantiere navale San Catello e Fincantieri, due straordinari simboli della nostra città. L'emozionante tappa della processione nello stabilimento di Castellammare di Stabia. Il suono della sirena scandisce ...continua
Castellammare di Stabia. Processione del Santo Patrono. Gli stabiesi accompagnano San Catello in Cattedrale

...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.