WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cultura / Eventi

Alla riscoperta di Francesco Paolo Bonifacio: l’eccellente giurista che inorgoglì Castellammare di Stabia

A cura di Ernesto Manfredonia

Un giurista eccellente, Presidente della Corte Costituzionale, professore universitario di Diritto Romano, insomma un accademico completo dall’immensa cultura che ha dato lustro ed importanti contributi alla tradizione giuridica italiana durante la Prima Repubblica. Parliamo inoltre di un figlio di Castellammare di Stabia, un dettaglio che ha ispirato alcune associazioni attraverso l’ideazione di un convegno che si terrà Venerdì 20 Settembre presso il Salone Viviani alle ore 17:00, un’occasione per celebrare del resto un’importante ricorrenza, ossia 30 anni dalla sua scomparsa 

Con il patrocinio dell’Ordine degli Avvocati di Torre Annunziata, le associazioni Italia XXI, Italia solidale, il Rotary Club Castellammare e Rotaract Club hanno coinvolto professionisti del settore che cureranno i succitati aspetti che hanno appunto caratterizzato la figura di questa eccellenza stabiese. 

Per comprendere meglio la natura e il tenore dell’evento, riportiamo quanto affermato dal Presidente di Italia XXI Michele Arpaia: “è un dovere ricordare lo stabiese Francesco Paolo Bonifacio, giudice e presidente della Corte Costituzionale dal 1963 al '75, e ministro di Grazia e Giustizia dal 1976 al 1979 oltre che senatore per tre legislature fino al 1987, ed esponente illustre della scuola napoletana di diritto, presso la cui Università era diventato giovane docente di diritto romano. Attenzione però a pensare a questo evento come a qualcosa per "addetti ai lavori", solo per giuristi. Tutt'altro: il suo contributo alla Corte ha lasciato un segno importante, promuovendo quell'avanzamento nei diritti fondamentali e realizzando in concreto i principi sanciti nella nostra Costituzione, con un'eredità che è patrimonio di tutti e soprattutto degli stabiesi che non conoscono o hanno dimenticato questo importante concittadino. L'invito è a riscoprire, se non a scoprire, il lascito culturale di Bonifacio; ridare luce al suo percorso nelle istituzioni e a prenderlo - legittimamente - come esempio per costruire e migliorare la vita comune nella nostra città”.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Castellammare. Il console russo in visita al liceo classico Plinio Seniore

Sabato 25 gennaio 2020, dalle ore 17.00 alle ore 19.00, il “Liceo Classico Plinio Seniore” ospiterà nell’Aula Magna il Console Onorario a Napoli della Federazione Russa, Dott. Vincenzo Schiavo, che parlerà con i docent...continua
Casina Vanvitelliana, ingresso gratuito ogni prima domenica del mese

Si comunica che ogni prima domenica del mese, la Casina Vanvitelliana sarà visitabile gratuitamente, a partire già dal mese di febbraio. Lo rende noto il Sindaco Josi Gerardo Della Ragione: "Abbiamo deciso di adottare anche per ...continua
Gira l’Italia a piedi, tappa ad Agerola per Elio Brusamento

È stato il sindaco di Agerola Luca Mascolo a dare il benvenuto all’alpinista Elio Brusamento, il Forrest Gump padovano residente ad Udine dove tornerà alla fine di questa impresa davvero straordinaria: percorrere l’Italia ...continua
Il valore della memoria: posate le prime 4 pietre d'inciampo dedicate alle vittime sangiorgesi della furia nazista

San Giorgio a Cremano, 20 gennaio 2020 - Il valore della memoria. E' iniziata oggi a San Giorgio a Cremano, la settimana dedicata al ricordo delle vittime del nazifascismo e delle leggi razziali, organizzata dall'I.C. Stanziale, diretto ...continua
Bacoli, verso la giornata della memoria "Per non dimenticare": incontro pubblico a Villa Scalera

In previsione della Giornata della Memoria, ricorrenza internazionale celebrata il 27 gennaio di ogni anno come giornata per commemorare le vittime dell'Olocausto, il Comune di Bacoli è lieto di ospitare il Dott. Haim Goldfus, archeologo ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.