WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Salute / Sanità

Una donazione di arredi da parte di Fondazione Abio

Per rendere più accogliente la sala di attesa del pronto Soccorso Pediatrico dell’Azienda “Moscati”

Non solo attività istituzionale, ma anche iniziative di solidarietà a favore dei bambini ricoverati e delle loro famiglie. Fondazione Abio Italia Onlus per il Bambino in Ospedale rinsalda la sua collaborazione con l’Unità Operativa di Pediatria dell’Azienda Ospedaliera “San Giuseppe Moscati” di Avellino attraverso la donazione di arredi. Saranno consegnati dopodomani, mercoledì 18 settembre, alle ore 11, armadi, sedie e tavolini per rendere più accogliente la sala di attesa del Pronto Soccorso Pediatrico. Da anni i volontari Abio sono presenti nell’Unità Operativa diretta da Antonio Vitale per offrire un sostegno sia ai piccoli degenti che ai loro cari perché vivano l'ospedalizzazione nel modo meno traumatico possibile. I volontari accolgono i bambini al momento del ricovero e fanno sì che si inseriscano più facilmente in reparto, impegnandoli in giochi e in attività adatte alla loro età, assistendoli durante le visite mediche, confortandoli e distraendoli durante l'attesa. Anche nei confronti dei genitori svolgono un ruolo molto importante: li aiutano a orientarsi in un ambiente sconosciuto, informandoli sulle norme da rispettare, sui servizi, sui supporti e sulle agevolazioni di cui possono usufruire. Fondazione Abio, inoltre, ogni anno organizza corsi di formazione e tirocini per avviare nuove persone al corretto svolgimento dell’attività di volontariato. Alla cerimonia di donazione degli arredi (Città ospedaliera, secondo piano, settore A) parteciperanno, oltre ai volontari in servizio presso l’Unità Operativa di Pediatria, la Responsabile Area Direzione e Organizzazione di Abio, Francesca Sabbadini, Il Direttore Generale dell’Azienda “Moscati”, Renato Pizzuti, il Direttore Sanitario, Rosario Lanzetta, il Direttore Amministrativo, Germano Perito, e il primario Antonio Vitale.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Nuova iniziativa del Codacons a favore dei piccoli comuni italiani impegnati nell'assistenza alla terza età durante i mesi dell’emergenza

Nuova iniziativa del Codacons a favore dei piccoli comuni italiani che durante l’emergenza Covid si sono distinti per l’assistenza e l’attenzione verso le persone più anziane, categoria che maggiormente ha risentito della ...continua
Prestazioni erogate dall’Asl Napoli 3 Sud, da oggi è possibile anche telefonicamente

Da oggi, 27 luglio 2020, tutte le prestazioni erogate dall'Asl Napoli 3 Sud possono essere prenotate anche telefonicamente, chiamando il numero 081 9633169 (call center Cup). La chiamata può essere effettuata sia da fisso, sia da cellulare, ...continua
Piano di Zona S2, progetto ITIA: i tirocini di inclusione

Con l’avvio dell’Azione C) Tirocini finalizzati all’inclusione sociale, il progetto “I.T.I.A. Intese Territoriali di Inclusione Attiva”, intitolato “Key of change”, finanziato al Piano di Zona S2 dalla Regione ...continua
Regione Campania- De Luca, COVID-19, ordinanza n.63 del 24/07/2020

Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha firmato l’ordinanza n. 63 del 24/07/2020 che contiene ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19. L’ordinanza contiene le seguenti ...continua
Emergenza COVID-19. Operatrice sociosanitaria 26enne contagiata, scatta la quarantena

L’Asl ci ha comunicato stamattina che un cittadino stabiese è stato contagiato dal Covid-19. Si tratta di una 26enne operatrice socio-sanitaria che, a seguito di alcuni sintomi febbrili, è stata sottoposta a tampone, il cui esito ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.