WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cultura / Istruzione

Asilo Nido, primo giorno per i neonati da 0 a 36 mesi

Zinno: "Proseguire sulla strada dell'eccellenza dei servizi"

San Giorgio a Cremano, 9 settembre 2019 - Asilo nido comunale. Primo giorno per i neonati di San Giorgio a Cremano e San Sebastiano al Vesuvio. Alle ore 8.00 la struttura di via Pini di Solimene ha aperto le porte ai genitori di 36 bambini che hanno iniziato l'anno scolastico 2019/2020. Occupati tutti i posti disponibili. Un'eccellenza che l'amministrazione guidata dal sindaco Giorgio Zinno può vantare nell'ambito dei servizi alla città. Confermate tutte le attività in continuità con lo scorso anno, ma rispetto al precedente l'offerta è diventata ancora più specifica e differenziata in base all'età. Per ovviare infatti alle esigenze di tutti i neonati iscritti e delle loro famiglie, i piccoli sono stati suddivisi in tre fasce: lattanti, semidivezzi e divezzi. In questo modo potranno godere di servizi sempre più efficienti e soddisfacenti da parte degli educatori, il cui numero è proporzionato a quello degli iscritti, secondo quanto previsto dal regolamento regionale. "Le richieste sono state quasi due volte e mezzo rispetto allo scorso anno - spiega il sindaco Giorgio Zinno, nonostante 36 posti disponibili. Questo spiega la soddisfazione da parte delle famiglie, tanto da spingerci a proseguire su questa strada anche per il secondo anno e per il futuro. Infatti attraverso l'assessore Michele Carbone e grazie al lavoro dell'ufficio Politiche Sociali, sono state intercettate risorse comunitarie, offrendo un servizio eccellente e indispensabile per tanti cittadini, senza gravare sulle casse del comune, Per di più in una struttura definita da tutti estremamente ospitale e a misura di neonato". "L'inizio di questo secondo anno di attività è stato pieno di entusiasmo da parte dei genitori che, d'accordo con gli educatori, stanno procedendo a quella che chiamano separazione graduale - prosegue Carbone. E' il segnale di quanto di buono è stato fatto per quanto riguarda le Politiche Sociali e intendiamo incrementare sempre più i servizi in base alle esigenze dei cittadini".

 

 

 

 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Falco (Corecom): “Aumentano del 18% le denunce dei casi di cyberbullismo”

  D’Amelio (Consiglio regionale della Campania), nuovi episodi di attacchi digitali alle piattaforme per la ‘didattica a distanza’ “I dati della Polizia postale fanno registrare un aumento del 18 per cento delle ...continua
Cyberbullismo, Falco (Corecom): “Cresce rischio adescamento, serve monitoraggio continuo su bulli e pedofili”

NAPOLI - “I rischi connessi all’utilizzo delle nuove tecnologie sono purtroppo in aumento. Una conseguenza del lockdown ma non solo. Cresce la preoccupazione per gli adescamenti che vengono posti in essere attraverso il web e i social ...continua
Venerdì 29 maggio ITS OPEN DAY: alle 15:00 il primo webinar di orientamento del Sistema Its Puglia

Venerdì 29 maggio riparte con una nuova formula online il programma di attività di orientamento del “Sistema Its Puglia” lanciato da Ministero dell’Istruzione e Regione Puglia. Alle 15:00 la piattaforma ...continua
Assegnato il premio "Cittadinanza consapevole" alle scuole di Castellammare

Un'altra significativa vittoria per la Bonito Cosenza di Castellammare. Nel concorso “La Cittadinanza consapevole parte da me”, organizzato dall'Assessorato alla Pubblica Istruzione e riservato a tutte le scuole stabiesi, le ...continua
La Scuola fuori dagli Schermi

di carmine cascone Sarà il 17 giugno 2020 data in cui le mura scolastiche rivedranno gli alunni, materiale umano strappato dalla vita quotidiana all'indomani della pandemia. Sempreché non ci siano ripensamenti o dietrofront ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.