WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Cronaca. Portici - Terzigno - Ercolano

Portici: contrabbando. Carabinieri arrestano 3 soggetti. Per ognuno anche 207mila euro di multa

Salvatore Rega, 65enne, Fabio Rega, il figlio 23enne e Gianluca Toscano, il nipote 23enne, tutti di Portici e già noti alle forze dell’ordine, pensavano di aver trovato la soluzione per contrabbandare sigarette e non essere arrestati: trasportare le stecche 10 chili alla volta così che, al peggio, avrebbero solo rimediato una denuncia e perso 10 chili di merce. i carabinieri della stazione di portici però li tenevano d’occhio e li hanno arrestati. li hanno sorpresi a bordo di una fiat punto nel cui bagagliaio erano nascosti, appunto, 10 chili di sigarette di contrabbando; Toscano, però, in tasca aveva la chiave di una seconda auto. I militari l’hanno velocemente trovata parcheggiata vicino l’abitazione del ragazzo e vi hanno trovato nascosti all’interno altri 52 chili di sigarette. I 3.500 pacchetti sono stati così sequestrati ed i 3 soggetti arrestati per detenzione di tabacchi di contrabbando. giudicati con rito direttissimo, sono stati condannati ognuno a 2 anni di reclusione e 207mila euro di multa.

Terzigno: ruba elettricità per 47mila euro. Arrestato dai carabinieri titolare di supermercato

Il titolare di un supermercato di Terzigno è stato arrestato dai carabinieri della stazione locale per furto di energia. I militari della sezione radiomobile di Torre Annunziata, che hanno effettuato le verifiche con la collaborazione di personale ENEL, hanno scoperto una calamita posta sopra al contatore dell’attività, escamotage che ha permesso al commerciante di rubare energia per circa 47mila euro. L’uomo, un 47enne incensurato del luogo,terminate le formalità dell’arresto è stato tradotto ai domiciliari quindi giudicato con rito direttissimo. Il giudice ha convalidato l’arresto ma non ha applicato alcuna misura cautelare.

Ercolano: titolari di pizzeria e minimarket rubavano elettricità. Arrestati dai carabinieri

I carabinieri della tenenza di Ercolano hanno tratto in arresto per furto aggravato e continuato di energia elettrica un commerciante del posto, un 42enne incensurato. L’arresto è scattato dopo che i militari, insieme a personale tecnico dell’ENEL, hanno accertato che l’uomo aveva posizionato una calamita sopra al contatore elettrico della sua pizzeria rubando energia, come hanno stimato i tecnici, per circa 36mila euro. Terminate le formalità è stato tradotto agli arresti domiciliari. e un altro commerciante incensurato è stato arrestato dai carabinieri sempre ad Ercolano. Si tratta del titolare di un mini market, un 36enne del luogo, che per ridurre le spese della propria attività aveva allacciato la rete elettrica del minimarket direttamente a quella pubblica bypassando la registrazione dei consumi. è stato tuttavia scoperto e la furbata gli è costata l’arresto. Il danno arrecato –l’energia rubata- ammonta all’incirca a 6mila euro. Al termine delle formalità è stato giudicato con rito direttissimo e condannato a 6 mesi con sospensione della pena.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Battipaglia-Uccellagione, Sequestrati 23 esemplari di avifauna

BATTIPAGLIA – I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Foce Sele, nell’ambito di servizi di controllo caccia e tutela della fauna selvatica, con l’ausilio di guardie giurate volontarie dell’associazione E.N.P.A., ...continua
Comando Provinciale di Avellino, esecuzione provvedimento cautelare a carico di 23 indagati per associazione per delinquere

Questa mattina i Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino, hanno dato esecuzione ad un provvedimento cautelare personale a carico di 23 indagati (18 in carcere 5 AA.DD), tutti responsabili, a vario titolo di associazione per delinquere di ...continua
Casoria, rinvenuti e sequestrati a carico di ignoti 21 fumogeni e torce luminose

I carabinieri della compagnia di Casoria, impegnati ieri in un servizio di ordine pubblico presso lo stadio comunale “San Mauro”, durante le operazioni di bonifica della curva che ospitava la tifoseria locale, hanno rinvenuto e sequestrato ...continua
Napoli, frode in un bar di Via Caldieri, al Vomero

La Polizia Municipale in collaborazione con i tecnici dell’ENEL previa accertamenti e grazie ad alcune segnalazioni hanno deferito all’Autorità Giudiziaria il proprietario di un Bar in Via Caldieri al Vomero che, con un dispositivo ...continua
Cusano Mutri (BN), 7 ordinanze cautelative per truffa

Su delega della Procura della Repubblica di Benevento, personale della Polizia di Stato in servizio presso la Sezione di Polizia Giudiziaria della Procura di Benevento e militari della stazione dei Carabinieri di Cusano Mutri, supportati dalla Questura ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.