WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Economia / Lavoro

Cisl Fp Napoli - Allarme per il personale comunale; quota 100 svuotamento unità lavorative porterà al blocco dei servizi per il cittadino

Stop ai servizi per i cittadini. È il rischio che si corre nel già a partire dalla prossima settimana se non si provvede subito alla mancanza di personale. L’appello arriva dalla Cisl Fp Napoli che ha monitorato l’area metropolitana individuando le criticità maggiori. Dopo lo svuotamento degli ospedali l’allarme per la mancanza di personale scatta per i Comuni. Non è la pausa per le vacanze estive ad aggravare la situazione ma le finestre per l’uscita del personale in quiescenza ordinaria e per quota cento. Il primo svuotamento sta avvenendo proprio in queste ore e con esso si rischia il blocco di tutti i servizi dedicati ai cittadini. A mostrare le prime difficoltà è stato il Comune di Boscoreale che si è visto costretto a dimezzare il controllo del territorio riducendo l’orario della polizia municipale che effettuerà servizio solo di mattina. Poi è toccato al Comune di Torre Annunziata, già da tempo in sottorganico, aveva stanziato il fondo per assunzioni di stagionali non attivando poi le procedure. Un gap che non si risanerà mai in tempo “Il solo sblocco del turn over non basta. Per recuperare l’efficientamento dei servizi occorrerebbe assumere il 300 per cento delle risorse umane – spiega Luigi D’Emilio Segretario Generale Cisl Fp Napoli– se va via una persona ne dovrebbero entrare almeno altre 3 per poter recuperare un blocco del Turn over durato 20 anni ed erogare senza problemi i servizi ai cittadini” Diventa emblematico il caso del Comune di Napoli, le assunzioni di queste ultime settimane, infatti, non riescono a coprire il fabbisogno reale del personale. Per il reclutamento del personale molti comuni si sono affidati al grande concorso della Regione Campania ma è lo sfasamento dei tempi a preoccupare maggiormente, durante i tempi tecnici per l’espletamento delle prove c’è il ‘vuoto’ e i Comuni resteranno senza personale. La situazione non migliora nemmeno per i comuni che hanno attivato dei concorsi autonomamente come il Comune di Afragola, Poggiomarino e Pozzuoli






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

"Sinergie", San Giorgio a Cremano partecipa al bando dell'Anci con un progetto di management culturale rivolto ai giovani

San Giorgio a Cremano, 14 agosto 2019 - Innovazione sociale giovanile. Anci chiama, San Giorgio risponde. L'amministrazione, guidata dal sindaco Giorgio Zinno, aderisce al bando "Sinergie", promosso dall'Associazione Nazionale ...continua
Commercialisti, Emirati Arabi Uniti nuova opportunità per le imprese campane

Presentata la missione internazionale a Dubai promossa dall’Odcec Napoli Nord “La professione di commercialista sta attraversando una fase di grandi cambiamenti. Per mantenere o raggiungere il successo occorre anticipare la trasformazione ...continua
La GORI come Equitalia. Cittadini gravati da ulteriori spese

Un ulteriore salasso per le famiglie della periferia stabiese. Ma noi non resteremo a guardare. La Gori ha fatto recapitare nelle case dei contribuenti l’avviso di un aggravio delle spese relative alle tariffe per il servizio idrico. In particolare,...continua
Navigator - protesta lunedì 12 a Palazzo Santa Lucia

Lunedì 12 agosto a partire dalle ore 11:00 saremo presenti a Napoli nei pressi di Palazzo Santa Lucia per esortare il Governatore campano a firmare la convenzione che consentirà ad Anpal Servizi spa di procedere alla nostra contrattuali...continua
Architetto escluso da bando pubblico, Ordine: fare chiarezza

Il presidente: inutile dualismo con ingegneri, bisogna rivedere norme NAPOLI – L'Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Napoli e provincia è vicino e sostiene le ragioni dell'architetto firmatario ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.