WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

NOE di Caserta, esecuzione di ordinanza impositiva di misure cautelari personali per traffico illecito di rifiuti

Il NOE di Caserta ha proceduto all’esecuzione di un’ordinanza impositiva di misure cautelari personali e reali emessa dal GIP del Tribunale di Napoli, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli.

In particolare, il GIP ha disposto la misura coercitiva del divieto di dimora nei confronti di PELLEGRINO Giovanni, ritenuto gravemente indiziato del delitto di traffico illecito di rifiuti (art. 452 quaterdecies del codice penale), ed il sequestro preventivo della società Eco 2000 s.a.s. di Pellegrino Giovanni & c. e del relativo impianto di trattamento e recupero rifiuti speciali non pericolosi, prevalentemente nel settore degli inerti da demolizione, nonché di 7 autocarri, un rimorchio e di altri mezzi d’opera e movimento terra, tutti beni di proprietà e gestiti dal predetto Pellegrino.

Le attività della società saranno sin d’ora gestite da un amministratore giudiziario nominato dall’Ufficio GIP.

L’odierna misura costituisce lo sviluppo di complessa attività investigativa che aveva condotto nel mese di maggio già all’arresto di TESSITORE Giovanni,  indagato, in concorso con il Pellegrino, per attività organizzata finalizzata al  traffico illecito di rifiuti.

Le investigazioni, coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli con la collaborazione della Sezione per la Tutela dell’ambiente della Procura, e condotte, anche in questa circostanza, soprattutto attraverso capillari servizi di osservazione e pedinamento, hanno consentito di accertare che il traffico di rifiuti posto in essere dal TESSITORE si giovasse della piena compiacenza del PELLEGRINO.

In particolare il Pellegrino, legale rappresentante della società ECO2000 s.a.s., impianto regolarmente autorizzato, sito nel comune di Casal di Principe, consentiva reiteratamente e sistematicamente a TESSITORE Giovanni di smaltire illecitamente presso la suddetta azienda ingenti quantitativi di rifiuti in assenza di ogni autorizzazione e documentazione (FIR) utile al tracciamento ed alla certificazione analitica di non pericolosità degli stessi, con conseguimento di ingiusti profitti.

Valore del sequestro è di circa 3.000.000,00 di Euro.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Incidente nella notte a Pompei. Auto impatta contro un furgone

Incidente nella notte (ore 4.00) a via Ripuaria altezza via Molinelle Pompei si sono scontrati un furgone e un Audi. L'auto incastrata sotto al furgone ha preso improvvisamente fuoco richiedendo l'intervento dei vigili del fuoco di ...continua
Napoli San Giovanni a Teduccio: Trovata droga in un pacchetto di sigarette, nei pantaloni e in una scatola di scarpe

  . Carabinieri arrestano 23enne Osservava la strada dall’atrio di un palazzo di Corso S.Giovanni a Teduccio e si assicurava che nessun “estraneo” si avvicinasse prima di essere riconosciuto. Il suo comportamento sospetto ...continua
Calvi Risorta (CE) area dell’antica Cales, trovati scavi clandestini

Negli ultimi giorni, nell’ambito di mirati servizi volti alla tutela del patrimonio paesaggistico ed i siti archeologici della provincia, i Carabinieri della Stazione di Calvi Risorta (CE), unitamente a quelli del Nucleo Tutela Patrimonio ...continua
Benevento - Controlli sale bingo, Internet Point, e Pub. Trovati 7 lavoratori a nero e multe per 285mila euro

Il Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Benevento nell’ambito delle direttive impartite dal locale Ispettorato Territoriale del Lavoro di Benevento, ed a seguito del servizio predisposto dal Superiore Comando Arma ha proceduto al controllo ...continua
Polizia Locale. Controllo per gli sversamenti di rifiuti in piazza Trieste e Trento

Azione di controllo del territorio degli agenti dell’Unità Operativa Vomero della Polizia Municipale di Napoli nella zona di Piazza Trieste e Trento. Il controllo partito nelle prime ore della serata si è protratto fino a tarda ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.