WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cultura / Eventi

“La convenienza della denuncia contro il racket”, ieri incontro fra Ascom e SOS Impresa

Presenti anche i Carabinieri, la Polizia di Stato e la Guardia di Finanza

Castellammare di Stabia, 12 luglio 2019. – “La convenienza della denuncia contro il racket e l’usura”. E’ questo il titolo dell’incontro che si è tenuto ieri sera fra l’Ascom di Castellammare di Stabia, le forze dell’ordine presenti sul territorio e l’associazione SOS Impresa in rappresentanza del Circolo della Legalità. Presente anche l’assessore alla Sicurezza del Comune di Castellammare, Gianpaolo Scafarto. Una sala affollata per discutere, in compagnia di Carabinieri, Polizia di Stato e Guardia di Finanza, di tutti gli strumenti esistenti per difendersi dalla camorra e denunciare i propri estorsori. A fare gli onori di casa il presidente dell’Ascom Johnny De Meo che, dopo aver partecipato all’incontro al Circolo della Legalità alcune settimane fa, ha voluto replicare nella sede dell’associazione dei commercianti. Ad illustrare le opportunità previste a favore dei soggetti che decidono di liberarsi dall’asfissiante morsa estorsiva ed usuraia, è stato Luigi Cuomo, presidente del Circolo della Legalità e di Sos Impresa. «E’ stata una serata importante – spiega -. A Castellammare si respira aria diversa grazie alla collaborazione che si sta creando fra le associazioni, i commercianti e le forze dell’ordine. Ho apprezzato la presenza di numerosi imprenditori che hanno partecipato attivamente all’incontro cercando di conoscere nel dettaglio tutti gli strumenti a loro disposizione per allontanare l’incubo camorra. Ringrazio il presidente dell’Ascom De Meo per aver reso possibile l’incontro. La strada è comunque ancora lunga, le denunce devono aumentare. Noi come Circolo della Legalità faremo sempre la nostra parte». «Nel corso delle settimane promuoveremo altre iniziative comuni per affermare sempre di più i principi di legalità di libertà per gli operatori economici. Se faremo squadra, riusciremo a contrastare il potere dei clan. Castellammare può contare sulla professionalità delle forze dell’ordine che sono sempre a servizio del cittadino contrastando attivamente la criminalità organizzata. Nessuno verrà mai lasciato solo» conclude






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Venere d'Italia, tappa al Grims Cafè di Terzigno

Una serata all’insegna della bellezza. Arriva a Terzigno il concorso Venere d’Italia, tra i più importanti a livello nazionale, con una delle tappe campane che consentirà alle miss della Regione di accedere alla finale nazionale e ambire a diventare...continua
San Giorgio a Cremano, "Le prime opere del Premio Troisi"

  Dal 23 al 28 luglio in Villa Bruno saranno presentati al pubblico i corti di registi e attori pluripremiati che parteciparono a diverse edizioni del Premio Troisi, ora digitalizzati dall'Osservatorio Cinematografico Vesuviano e proprietà...continua
Castellammare-Villa Arianna, Dalla ricorstruzione in 3D al plastico in stampa 3D

Un progetto sviluppato in collaborazione tra Associazione Stabiae 79 AD e https://seadhub.com per ricostruire e valorizzare la storia di Castellammare di Stabia e delle sue bellezze storiche. Un modo innovativo per poter mostrare a tutti il patrimonio ...continua
Giffoni, 49° edizione di "Masterclass Eco"

Il prossimo 26 luglio, Marianna Palella, giovanissima CEO e Brand Manager di CITRUS L’Orto Italiano, sarà tra i relatori scelti per le Masterclass Eco organizzate dal Giffoni Film Festival, storica kermesse cinematografica dedicata ...continua
A Terzigno tutto pronto per l'inaugurazione della Mostra archeologica "Pompei oltre le mura"

A Terzigno tutto pronto per l'inaugurazione della Mostra archeologica dal titolo "POMPEI OLTRE LE MURA - LE VILLE DI TERZIGNO ALL'OMBRA DEL VESUVIO", che si terrà Giovedì 19 settembre 2019 alle ore 11.00, presso il ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.