WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cultura / Libri

Annunciati i libri e gli autori finalisti dell’edizione 2019

Il gala di premiazione il 18 dicembre al Teatro Mercadante

Si apre un nuovo capitolo per il Premio Napoli. Lo storico riconoscimento alla letteratura italiana celebra la 65esima edizione con il suo pubblico, a cui è affidato il tradizionale compito di decretare i vincitori nelle categorie “Narrativa”, “Poesia” e “Saggistica”. Si parte dalle terne finaliste che ha selezionato una giuria tecnica presieduta dall’avvocato Domenico Ciruzzi, presidente della Fondazione Premio Napoli. I nomi dei candidati sono stati annunciati dallo stesso presidente nella mattinata di lunedì 1° luglio nella sede della Fondazione, all’interno di Palazzo Reale. I riconoscimenti saranno consegnati nel corso della cerimonia che si svolgerà il 18 dicembre al Teatro Mercadante di Napoli. “Continuiamo a lavorare – ha affermato Domenico Ciruzzi, presidente della Fondazione Premio Napoli – per consolidare il ruolo della Fondazione quale luogo di cultura trasversale. Un luogo che si irradia dal centro alle periferie, attraverso attività divenute patrimonio comune della città e dei napoletani. Da quest’anno, a definire gli appuntamenti con gli autori finalisti, saranno anche i comitati dei lettori. Ne contiamo più di cinquanta, distribuiti sul territorio nazionale”. I FINALISTI PREMIO NAPOLI 2019 Sezione “Narrativa” “Carnaio” di Giulio Cavalli (Fandango) “Il Vesuvio universale” di Maria Pace Ottieri (Einaudi) “L’uomo che trema” di Andrea Pomella (Einaudi) Sezione “Poesia” “Le cose innegabili” di Nanni Cagnone (Avagliano) “I passeri di fango” di Francesco Nappo (Quodlibet) “Le nuvole e i soldi” di Tiziano Scarpa (Einaudi) Sezione “Saggistica” “La dotta lira” di Paolo Isotta (Marsilio) “La funesta docilità” di Salvatore Silvano Nigro (Sellerio) “Quando c’era l’URSS” di Gian Piero Piretto (Raffaello Cortina)






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Procida e' stata insignita della qualifica di "Città che legge" per gli anni 2020-2021

Intervento del Consigliere Giovanni Villani: "Quali sono i requisiti da possedere per essere insigniti della qualifica di " Città che legge"? 1) la presenza di una biblioteca di pubblica lettura regolarmente aperta e funzionante, ...continua
Procida Città che Legge 2020-2021

L'Assessore Rossella Lauro ha condiviso: "Anche per il biennio 2020-2021 il Comune di Procida ha ricevuto la qualifica di "Città che legge", istituita dal Centro per il libro e la lettura e dal Ministero dei Beni Culturali. Ci...continua
Torna la Festa del racconto a Carpi:

E’ uno dei primi festival dal vivo dopo l’emergenza: gli ospiti interagiscono con un pubblico finalmente “in carne e ossa”. A partire dal 2 luglio e fino al 23 agosto a Carpi la Festa del racconto accompagna l’estate ...continua
Premio Strega: i sei finalisti

Per la 74ª edizione, ieri, martedì 9 giugno, nel Tempio in piazza di Pietra, in streaming, sono stati annunciati i finalisti: tra loro Sandro Veronesi, che vinse il Premio Strega, nel 2006, con il volume Caos calmo, da cui fu tratto ...continua
Valeria Barbera ha vinto il Premio al Lettore di Fantascienza.

L’autrice della migliore recensione inedita di romanzi di fantascienza è una donna della Campania....continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.