WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Politica

Castellabate - Scattano le multe per chi non rispetta le regole del conferimento rifiuti

L’amministrazione di Castellabate alza la guardia contro chi conferisca la spazzatura in maniera irregolare. Sotto l’occhio della Polizia locale finisce, in particolare chi utilizza il sacco nero o non tiene conto dei giorni stabiliti per il conferimento. Il sindaco, Costabile Spinelli, e l’assessore all’ambiente, Domenico Di Luccia, visti gli ottimi risultati raggiunti attraverso il nuovo  sistema di raccolta, arrivata a circa l’80%, hanno predisposto l’intensificazione dei controlli, con multe, per i conferimenti non conformi. Ad oggi, dopo sole due settimane di attività, sono undici le sanzioni elevate per depositi irregolari di rifiuti riscontrati nelle varie frazioni del comune. Capillari i controlli effettuati dagli agenti di polizia municipale, anche in borghese, affiancati dagli operatori della Sarim, società che gestisce il servizio, che si andranno ulteriormente a potenziare nei fine settimana. Inoltre dal 1° luglio scatterà la nuova ordinanza – la numero 11 del 28/06/2019 - per il conferimento dei rifiuti che posticipa il conferimento, dalle ore 24 alle 5 - invece che dalle ore 21  - nelle zone centrali e pedonali per tutelare la qualità del decoro urbano, in particolare a Santa Maria su Corso Matarazzo, via Guglielmini e Lungomare Perrotti, a San Marco in piazza Comunale, corso Vittorio Emanuele, corso De Angelis, nel centro storico di Castellabate. Inoltre i contenitori dovranno essere esposti in strada solo negli orari del conferimento per migliorare la vivibilità comune. «Con la firma dell’ordinanza si disciplina il servizio di raccolta differenziata, si definiscono le sanzioni per chi non rispetta le regole applicate dalla Polizia Municipale e si stabilisce la modifica degli orari di conferimento nelle zone in cui si sono riscontrate delle criticità – commenta il sindaco Costabile Spinellicon il nuovo sistema di raccolta abbiamo toccato punte di eccellenza che non possono essere vanificate per l’incuria di pochi, è per questo che, dopo una capillare campagna informativa e di sensibilizzazione sul tema, stiamo innalzando il livello di attenzione per il bene di tutta una comunità sempre più attenta alla salvaguardia del nostro territorio».






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

PD Francesco Iovino: "Notte dell'Immacolata, un disastro annunciato"

  Non siamo rimasti sorpresi dal disastro della Notte dell’Immacolata. Cronaca di un fallimento annunciato, si direbbe. Quando ci si riduce gli ultimi tre giorni ad avviare una gara per la fornitura di legna il risultato non può ...continua
Ambiente Reale, garantiti i livelli occupazionali per diciannove operatori ecologici

Diciannove dipendenti della ditta Ecoce, che per conto dell’Azienda Speciale Ambiente Reale si occupavano dello smaltimento dei rifiuti solidi urbani e dello spazzamento del centro storico, dallo scorso 1 dicembre sono transitati nell’organico...continua
Servizio integrativo di trasporto locale su tutto il territorio e verso i comuni limitrofi

San Giorgio a Cremano, 5 dicembre 2019 - Dal 10 dicembre sarà attivo a San Giorgio a Cremano un servizio di trasporto locale autorizzato che andrà ad integrare i bus della Anm, offrendo ai cittadini un'ulteriore opportunità ...continua
Castellammare di Stabia - Firmata l'ordinanza "Immacolata Sicura"

Ho firmato oggi l’ordinanza per vietare l’apprensione, lo smaltimento e l’accumulo di materiale ligneo non effettuati da parte di soggetti autorizzati e nelle forme di legge durante la notte dell’Immacolata. Sarà ...continua
Castellammare, Iovino (PD): "Oggi abbiamo conosciuto anche il bravo presentatore che ai tempi di Arbore faceva faville"

"Oggi abbiamo conosciuto anche il bravo presentatore che ai tempi di Arbore faceva faville. Era il classico presentatore che ti vendeva il fumo con la manovella, insomma un regalo, un “pacco natalizio “, in realta non sapendo come ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.