WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Salute / Medicina

Sindrome X-Fragile incontro di formazione e inclusione per far luce su questa malattia rara

 San Giorgio a Cremano, 24 maggio 2019 - Inclusione e diritti. Sabato 25 maggio dalle ore 9.30 alle ore 14.30 si svolgerà in Villa Bruno, un progetto di formazione dal titolo: "FORMAZIONE X INCLUSIONE SU SCUOLA E DIRITTI di tutti gli alunni in condizione di FRAGILITA'. " Un evento organizzato dall’Associazione Italiana Sindrome X-Fragile e sostenuto con i fondi dell’Otto per Mille della Chiesa Valdese che intende porre l'accento sulla patologia rara ma anche sulle metodologie da intraprendere dinnanzi a ragazzi con fragilità. All'incontro saranno presenti il sindaco Giorgio Zinno e Salvatore Nocera, membro dell’Osservatorio sull’Inclusione scolastica degli alunni con disabilità della F.I.S.H., e della Federazione Italiana Superamento Handicap; nonchè membro dell’Osservatorio nazionale permanente per l’inclusione scolastica degli alunni con disabilità del M.I.U.R. "Siamo la città dei diritti e la città dei bambini - spiega il sindaco Giorgio Zinno. Per questo accogliamo con favore iniziative come questa che possano dare un aiuto concreto sui comportamenti da tenere nei casi in cui si debba sfortunatamente avere a che fare con bambini affetti dalla sindrome X Fragile. Si tratta di una malattia rara, con in incidenza di 1 su 2500, ancora poco conosciuta. Abbiamo il dovere di diffondere la conoscenza anche per favorire la ricerca su questa patologia". La sindrome dell’X fragile, o sindrome di 2500 Martin-Bell, è una malattia genetica causata dalla mutazione del gene FMR1 sul cromosoma X. Questa sindrome è la causa più frequente del ritardo mentale ereditario. Si accompagna normalmente a un lieve dimorfismo, disturbi del comportamento come iperattività, deficit di attenzione, instabilità emotiva, comportamento di tipo autistico. Attualmente non esiste una cura per la sindrome dell’X fragile. La terapia di supporto attuata con i soggetti che ne sono affetti è basata sull’integrazione di psicomotricità. Logopedia, terapia occupazionale.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Nuovi strumenti e tecniche all'avanguardia presso l'ospedale di Pozzuoli: la visita di De Luca

"Con il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca siamo stati questa mattina presso l'ospedale Santa Maria delle Grazie per vedere da vicino gli ultimi strumenti e le tecniche all'avanguardia attivati di recente presso ...continua
Pronto il piano estivo dell’Azienda Ospedaliera “Moscati”: garantita l’emergenza con la sospensione delle attività differibili

  Emergenza-urgenza e continuità terapeutica garantite e interventi mirati al decongestionamento del Pronto Soccorso. Attraverso una contrazione dell’attività chirurgica programmata e di quella ambulatoriale e una contenuta ...continua
Capua, 17° RAV dona il sangue, iniziativa benefica realizzata nella Caserma “O. Salomone”

CAPUA – Si è conclusa, sabato 06 luglio 2019, una nuova iniziativa benefica realizzata nella Caserma “O. Salomone”, sede del 17° Reggimento Addestramento Volontari (RAV) “Acqui”, che ha ospitato per due giornate ...continua
Prevenzione e Controllo, a Salerno il Meeting sulla Legionellosi per le strutture turistico-ricettive

Un meeting per illustrare le strategie di intervento sulla legionella riservato agli operatori del settore turistico-ricettivo. L’evento formativo, denominato "Prevenzione e Controllo della Legionellosi nelle strutture turistico-ricettive"...continua
Castellammare di Stabia : donare gli organi, “Una scelta in Comune”

Il Comune di Castellammare di Stabia partecipa alla campagna di comunicazione per il potenziamento dell’espressione della volontà di donazione degli organi, nell’ambito del progetto “Una scelta in Comune”, ideato dall’...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.