WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Sport

Stop alla guerra sui bambini, sui campi di calcio la campagna globale di Save the Children

calcio save childrenLo Sport anche in questa occasione sarà in prima linea: dopo il 102° Giro d’Italia, di cui Save the Children è Charity partner, sarà la Serie A a sostenere «Stop alla guerra sui bambini», la nuova campagna globale per dire basta alle sofferenze che i minori sono costretti a subire nelle aree di conflitto, dove vivono.

Sabato 18, Domenica 19 e Lunedì 20 maggio, tutte le squadre della Serie A TIM scenderanno in campo per supportare la campagna, che l’Organizzazione ha voluto lanciare nell’anno del suo Centenario, invitando tutti i tifosi a contribuire con una semplice donazione attraverso un SMS o una chiamata da telefono fisso al 45533 per dare protezione, cure e istruzione ai bambini scappati dagli orrori della guerra.

La campagna, volta a contrastare le sofferenze che milioni di bambini sono costretti a subire in zone di guerra, vede ancora una volta gli allenatori a schierarsi in prima linea con Allegri, Gasperini, Gattuso, Giampaolo, Mihajlovic, Montella, S. Inzaghi, Spalletti.

 Tra i club, al fianco dell’Organizzazione, ci sono l’ACF Fiorentina, che è partner di Save Children dal 2010 e ne sostiene alcuni progetti, e Juventus FC che da questa stagione sostiene ed è partner dell'Organizzazione.


La raccolta fondi

 Tutti possono sostenere la campagna di Save the Children grazie al numero solidale 45533, attivo sino al 30 settembre, per dare protezione, cure e istruzione ai bambini scappati dagli orrori della guerra. Si possono donare 2 euro inviando un SMS dal proprio cellulare oppure si possono donare 5 o 10 euro chiamando lo stesso numero da rete fissa con TIM, Vodafone, Wind Tre, Fastweb e Tiscali. Sempre da rete fissa è inoltre possibile donare 5 euro chiamando con TWT, Convergenze e PosteMobile.

I fondi raccolti andranno a sostenere i progetti di Save the Children per garantire protezione, cure e istruzione ai bambini in Uganda fuggiti dagli orrori della guerra






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Ginnastica e mondo sportivo piangono la scomparsa di Bruni Grandi

Con la scomparsa di Bruno Grandi, la ginnastica e l’intero mondo sportivo hanno perso una vera eccellenza.Ginnasta di buon livello, è stato un ottimo tecnico e docente e uno straordinario dirigente sportivo. Queste le tre fasi che hanno ...continua
Bocciamo gli ostacoli, un grande pomeriggio di sport e inclusione sociale a Castelvenere

 Si è svolta nel pomeriggio di sabato 14 settembre, presso il bocciodromo di Castelvenere (BN), la prima edizione di “BOCCIAmo gli ostacoli”, evento nato dalla sinergia instaurata tra la Federbocce Campania e l’AMASIT ...continua
L’Universita’ degli Studi di Salerno ha ospitato Il corso di aspiranti arbitri in Campania promosso dal comitato regionale della federscherma

Barionissi (Sa) - Il campus di Baronissi dell’Università degli Studi di Salerno, lo scorso luglio location delle gare di scherma dell’Universiade Napoli2019, ha ospitato il corso per aspiranti arbitri regionali all’alba ...continua
Fioretto maschile a squadre: il club scherma Salerno vince la coppa Italia storico trionfo contro il cs Pisa di Ciolo

Anzio - Un titolo storico, uno dei pochi che mancava nella ricca tradizione schermistica salernitana. Il Club Scherma Salerno ha conquistato la Coppa Italia con la squadra di fioretto maschile. Ad Anzio, il team guidato dal maestro e capitano ...continua
Angela Procida - Dopo il bronzo un magnifico argento ai mondiali di nuoto

Dopo il bronzo di mercoledì, ieri sera la stabiese Angela Procida ha conquistato un fantastico argento ai Mondiali di nuoto paralimpico a Londra con il record italiano! Talento, cuore e grinta per la nostra campionessa, per il nostro orgoglio. ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.