WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Cronaca. Napoli Chiaia - Grumo Nevano

Napoli: controlli a tappeto dei carabinieri in diverse zone della città fitta rete di controlli dei carabinieri

A San Giovanni a Teduccio, al rione Traiano nonché nella zona dei “Baretti” di Chiaia: arresti, denunce, perquisizioni e contravvenzioni nel corso dei servizi ad “alto impatto” svolti dal comando provinciale con il supporto del reggimento “Campania”. in totale 12 le persone arrestate, 18 quelle denunciate, 8 i parcheggiatori abusivi sanzionati. a Chiaia sono stati sottoposti a controllo 15 “baretti”: ai titolari sono state comminate sanzioni per 37mila euro; sospese 3 attività per aver impiegato lavoratori “a nero”. Al rione Traiano sono state denunciate 9 persone per aver violato i sigilli apposti a un seminterrato adibito a base di spaccio. il dettaglio: gli arresti . al rione Traiano, in via Tertulliano, i carabinieri hanno fatto irruzione in un “basso” sorprendendovi 9 soggetti. I militari hanno tratto in arresto Giacomo Marcone, 37enne di via Giustiniano già noto alle forze dell’ordine, che ha fornito loro false generalità e denunciato per violazione di sigilli lui e le altre 8 persone residenti a Napoli, Pozzuoli, Quarto e Monteruscello. Arrestato anche Amedeo d’Aniello, 31enne di via Torricelli e L.J.R., 22enne di Pianura, per un furto in un negozio di videogame di via Salvator Dalì dove si sono introdotti forzando la porta per rubare videogiochi e 115 euro. i carabinieri della stazione di Bagnoli li hanno bloccati rinvenendo la refurtiva e riconsegnandola al titolare. gli arrestati sono stati giudicati con rito direttissimo e condannati a 6 mesi di reclusione con sospensione della pena. . Tratto in arresto per evasione Andrea Ilario, 25enne di Pianura ai domiciliari, “beccato” dai carabinieri della stazione di Pianura fuori dalla sua abitazione da cui era uscito per recuperare il cane che stava inseguendo un gatto. Dopo le formalità è stato sottoposto nuovamente ai domiciliari. Eqerem Shehu, 22enne di origini albanesi in Italia senza fissa dimora, è stato arrestato per detenzione di stupefacente a fini di spaccio. In via Giuseppe Leonardo albanese alla vista dei militari ha gettato un involucro contenente dosi di cocaina per circa 30 grammi. la droga è stata recuperata e sequestrata, Shehu arrestato e tradotto in carcere. Arrestati 2 uomini per spaccio nel quartiere Pendino. i carabinieri del nucleo radiomobile hanno sorpreso in via Marvasi Arashid Omar, 33enne del Marocco e Mohamed Butrel, 56enne della Tunisia, a cedere un grammo di hashish ad un assuntore. Perquisendoli ai 2 sono stati sequestrati 20 grammi di hashish, 3 flaconi di metadone, un bilancino elettronico, 2 coltelli e 170 euro. In via Stadera è stato tratto in arresto per detenzione di stupefacente a fini di spaccio Mario Claudio Gaimari, un 29enne del luogo trovato a detenere in casa di 31 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e 1.900 euro in contante. Dopo le formalità è stato tradotto in carcere. Arrestato, per il furto di 360 euro di alcolici in un centro commerciale di via Marina, un 18enne dei Quartieri Spagnoli, Rosario Antonio Ariel; . un 18enne di piazza del Gesù già sottoposto all’obbligo di permanenza in casa dopo essere stato arrestato per droga, alla luce di diverse violazioni, è stato collocato in comunità su provvedimento emesso dal tribunale per i minorenni di Napoli . In piazza Bellini i carabinieri hanno arrestato per spaccio un 40enne della Sanità, Pietro di Nocera, e una 37enne dei quartieri Spagnoli, Valentina Oliva, sorpresi mentre cedevano hashish e cocaina ad alcuni acquirenti e trovati in possesso di 52 grammi di marijuana, cocaina e hashish, 2 bilancini di precisione e 360 euro. denunciati. Per detenzione di munizionamento da guerra un 20enne del rione Cavalleggeri d’Aosta già noto alle forze dell’ordine che alla vista dei carabinieri, in via Romolo e Remo, ha tentato di far perdere le sue tracce abbandonando un involucro risultato poi contenere 5 cartucce calibro 9 . Per furto aggravato 6 condomine di via Evangelista Torricelli responsabili di aver allacciato la rete elettrica domestica a quella pubblica. dopo l’intervento dei carabinieri gli allacci sono stati staccati da tecnici dell’ENEL . Per la detenzione abusiva di 12 cartucce calibro 9, una 34enne di via Vigliena 9 che le nascondeva in garage . Per contrabbando di sigarette un 48enne di via Bakù che nascondeva nella sua autocarrozzeria 264 pacchetti di sigarette privi del sigillo del Monopolio di Stato e una stecchetta di hashish. Per trattamento illecito di dati un 44enne del corso Umberto già noto per reati in materia di droga a cui i militari hanno sequestrato un impianto di videosorveglianza abusivo installato lungo il muro di cinta della palazzina in cui vive. I parcheggiatori abusivi . In Viale delle Metamorfosi, in prossimità dell’ospedale del Mare, i carabinieri hanno sanzionato un 55enne di Ponticelli, già sanzionato 3 volte nel corso dell’ultimo anno in quella stessa zona. Altri 7 sono stati sorpresi ad esercitare l’attività abusiva nonostante gli fosse stato notificato l’ordine di allontanamento. erano tra via Cesare Battisti, via Imbriani, via Nisco e via Lo Monaco, nei pressi della scuola media “Tito Livio” e del Liceo “Umberto”. Sequestrati gli incassi. ai baretti: i carabinieri della compagnia Centro e personale della polizia municipale hanno comminato sanzioni amministrative per un totale di 37mila euro ai titolari di 15 “baretti” a Chiaia per aver impiegato personale “a nero”, inottemperanza alla normativa in materia di impatto acustico, eccedenza di occupazione di suolo pubblico e mancata voltura delle autorizzazioni amministrative al nuovo amministratore. I sequestri: · nel corso dei controlli nella zona dei “Baretti” i militari hanno sequestrato 2 tirapugni in metallo abbandonati a terra. Rinvenute 3 stecchette di hashish nello scantinato di una palazzina in via Bakù.

 

 

Grumo Nevano: controlli dei carabinieri a tutela del lavoro

 Denunciato titolare ditta abbigliamento, attività sospesa una ditta di abbigliamento da uomo è stata sottoposta a controllo dai carabinieri della stazione di Grumo Nevano e da personale dell’ASL Napoli 2 Nord. il titolare non possedeva l’autorizzazione per un’attività lavorativa in un locale seminterrato inoltre l’igiene degli ambienti era scarsa e non idonea a un luogo di lavoro e venivano utilizzate cucitrici non conformi alle norme antinfortunistiche. Il titolare, un 36enne del Bangladesh residente a Grumo Nevano, è stato denunciato e gli sono state comminate sanzioni amministrative per 5mila euro. il locale -di circa 1.000 mq- e le attrezzature sono stati sequestrati. l’attività è sospesa.

 

 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Palma Campania: 565 pacchetti di sigarette e 2 scatoloni di farmaci dell’ucraina. Carabinieri arrestano 4 uomini

Oleksandr Nikolushka, 38enne già noto alle forze dell’ordine e 3 complici incensurati di 47, 28 e 26 anni, tutti di origine ucraina e domiciliati a Palma Campania, sono stati arrestati per contrabbando di sigarette dai carabinieri della ...continua
Arpino di Casoria e Monte di Procida: carabinieri arrestano 35enne. Rubò preziosi e tv in casa di anziano

I militari della stazione di Monte di Procida hanno tratto in arresto Luigi Cimminiello, un 35enne di Casoria già noto alle forze dell’ordine, raggiunto da ordinanza di custodia cautelare emessa dal g.i.p. di Napoli per furto in abitazione. ...continua
Gragnano: carabinieri arrestano 15enne che pesava marijuana con amico 18enne

  i carabinieri della stazione di Gragnano e della compagnia di Castellammare di Stabia nel corso di un servizio per reprimere lo spaccio di droga hanno tratto in arresto un 18enne e un 15enne del luogo incensurati. I militari hanno ...continua
Napoli, Capodimonte: furti su auto. Arrestati dai carabinieri 2 uomini è stata fondamentale la chiamata al 112 di un cittadino

I carabinieri della stazione Capodimonte hanno arrestato in flagranza per furto di auto e su auto Vincenzo Chianese, 38enne di San Giovanni a Teduccio e Rubino Franzese, 39enne di Giugliano in Campania, entrambi già noti alle forze dell’ordin...continua
Torre Annunziata: il senatore Falanga spegne la polemica sul pranzo con i presidenti degli Ordini degli Avvocati

  “Durante la mia relazione di venerdì 17 Maggio, al convegno sulla legge 113 del 2017 (“elezioni degli Ordini degli Avvocati”), tenutosi nel tribunale di Torre Annunziata, riferendo la genesi della stessa legge, ho ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.