WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Salerno - Vasta operazione delle forze di polizia

Dalle prime ore della mattina, in vari comuni della provincia di Salerno, è in corso una vasta operazione congiunta di Polizia e Carabinieri.
Circa trecento tra Carabinieri del Comando Provinciale di Salerno e Agenti della Questura di Salerno, con l’ausilio di unità cinofile e il supporto d’elicottero, stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare - emessa dal GIP del Tribunale di Salerno, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia - nei confronti di 38 persone, ritenute responsabili di associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti, con l’aggravante del metodo mafioso.
I particolari dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle ore 10.30 odierne presso la Procura della Repubblica di Salerno.

 

AGGIORNAMENTO

 

 

Nelle prime ore della mattina, a Salerno, Battipaglia, Pontecagnano Faiano, Bellizzi, Acerno, Montecorvino Pugliano, Cava dei Tirreni, ed a Lanciano (CH) la Squadra Mobile della Questura di Salerno ed il Reparto Operativo del Comando Provinciale carabinieri di Salerno, con il supporto del 7° Nucleo Elicotteri di Pontecagnano (SA) e del Nucleo Cinofili di Sarno (SA) hanno eseguito un’ordinanza applicativa di misure cautelari emessa dal GIP del Tribunale di Salerno su richiesta di questa D.D.A. nei confronti di 37 indagati (30 in carcere e 7 arresti domiciliari), ritenuti responsabili, a vario titolo, di “associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti” aggravata dall’aver agito al fine di agevolare le attività delle associazioni camorristiche “DE FEO” e “PECORARO” operanti nella provincia salernitana.

I provvedimenti restrittivi sono scaturiti da una complessa attività investigativa coordinata da questo Ufficio, sviluppata in due tronconi le cui indagini sono state svolte dal Nucleo Investigativo Reparto Operativo dei Carabinieri e dalla Squadra Mobile di Salerno.

Le attività investigative, avviate nel 2017, condotte con intercettazioni telefoniche ed ambientali, hanno permesso di acquisire decisive fonti di prova a carico delle persone arrestate. I dati acquisiti attraverso le intercettazioni sono stati rafforzati dalle osservazioni, perquisizioni, sequestri che hanno altresì consentito di operare arresti in flagranza e sequestri durante tutta la durata delle indagini. Sono stati così ricostruiti gli assetti di due sodalizi criminali, collegati fra di loro con base operativa nella provincia salernitana e ramificazioni nel napoletano e nella provincia di Roma, che gestivano i canali di approvvigionamento di sostanza stupefacenti da spacciare nella provincia di Salerno. In particolare, per la sola piazza di spaccio di Pontecagnano Faiano, il giro d’affari è stato quantificato in circa 60mila euro settimanali.

Nel corso dell’attività investigativa sono già stati arrestati — in flagranza — 4 indagati, e sequestrati ingenti quantitativi di sostanza stupefacente del tipo cocaina ed hashish, nonché armi e munizioni tra cui un fucile a canne mozze e due pistole, di cui una con silenziatore.

Le fonti di prova sono state altresì corroborate da dichiarazioni rese da collaboratori di giustizia.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Napoli Ponticelli: Arrestato dai carabinieri mentre va all’ufficio postale per cambiare un assegno

 Era ai domiciliari Giuseppe De Luca, un 37enne di Ponticelli già noto alle forze dell’ordine, si era incamminato verso l’ufficio postale per cambiare un assegno. A circa un chilometro dalla sua abitazione, i carabinieri ...continua
Torre del Greco: all’“alt” dei carabinieri fugge. In centro fa cadere un 18enne dallo scooter. Arresto e verbali per 7mila euro

Tratto in arresto per resistenza a pubblico ufficiale e omissione di soccorso, dai carabinieri della sezione radiomobile di Torre del Greco, un 26enne del luogo, Michele Vulcano. Ieri pomeriggio era alla guida del suo scooter quando, sul corso ...continua
Tufino - Getta i rifiuti di casa nel terreno di un altro

Un 66enne di Tufino stava gettando numerose buste di plastica piene di rifiuti solidi urbani indifferenziati (perlopiù plastica e carta), verosimilmente quelli prodotti in casa, in un terreno agricolo attiguo a via Palazzo dei Conti. mentre ...continua
Sant'Antonio Abate - Scomparsa una 14enne

Si chiama Flora Longobardi, indossa pantaloncino nero, maglietta bianca, zaino nero e cappellino, scomparsa ieri sera intorno alle 23. Stamattima sarebbe stata avvistata in località S. Egidio Monte Albino. Ha lasciato un biglietto dicendo ...continua
Napoli Poggioreale: Tenta di rubare un auto ma viene arrestato dai Carabinieri. 52enne in manette

  Erano quasi le 5 del mattino quando Rosario Villacidro, un 52enne del quartiere Vicaria e già noto alle ffoo ha provato a rubare una macchina parcheggiata in Via Bonifaci. Aveva già forzato la serratura della portiera ed era ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.