WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Pozzuoli, raid incendiari: la condanna di tutto il Consiglio comunale. Oggi un sopralluogo in via Libero Bovio

Il Consiglio Comunale di Pozzuoli, nella sua interezza, esprime forte preoccupazione per i raid incendiari che si sono verificati a distanza di pochi giorni a Monterusciello e nella vicina località Reginelle. I consiglieri comunali tutti chiedono con forza di approfondire le cause e le ragioni di quello che sta succedendo a Pozzuoli ed in particolare nei quartieri popolari. Oggi una delegazione del Consiglio Comunale ha fatto un sopralluogo in via Libero Bovio per manifestare la massima vicinanza ai cittadini e dimostrare con forza il netto rifiuto nei confronti della criminalità organizzata, che attraverso i suoi sistemi violenti non può tenere in ostaggio la comunità puteolana, in particolare le sue periferie. L’impegno del Consiglio Comunale è quello di intervenire con tempestività per ripristinare i luoghi offesi dall’atto criminoso.
I consiglieri comunali tutti condannano con forza e determinazione tali atti criminosi e rilanciano l’appello lanciato dal sindaco Vincenzo Figliolia a non abbassare la guardia nei confronti della criminalità organizzata e di tutte le illegalità. Tutto ciò non può e non deve essere assolutamente trascurato. Per il bene della nostra comunità è fondamentale unire le energie sane della città e solo collaborando con le forze dell'ordine e la Magistratura, si può contrastare con determinazione la camorra. In questa direzione si rende necessario rilanciare con forza l'impegno dell'Osservatorio per la legalità, dove rappresentanti del Consiglio Comunale operano in sinergia e condivisione con le associazioni anti-camorra. Il Consiglio Comunale di Pozzuoli è unito nella lotta alla Camorra.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Napoli Ponticelli: Arrestato dai carabinieri mentre va all’ufficio postale per cambiare un assegno

 Era ai domiciliari Giuseppe De Luca, un 37enne di Ponticelli già noto alle forze dell’ordine, si era incamminato verso l’ufficio postale per cambiare un assegno. A circa un chilometro dalla sua abitazione, i carabinieri ...continua
Torre del Greco: all’“alt” dei carabinieri fugge. In centro fa cadere un 18enne dallo scooter. Arresto e verbali per 7mila euro

Tratto in arresto per resistenza a pubblico ufficiale e omissione di soccorso, dai carabinieri della sezione radiomobile di Torre del Greco, un 26enne del luogo, Michele Vulcano. Ieri pomeriggio era alla guida del suo scooter quando, sul corso ...continua
Tufino - Getta i rifiuti di casa nel terreno di un altro

Un 66enne di Tufino stava gettando numerose buste di plastica piene di rifiuti solidi urbani indifferenziati (perlopiù plastica e carta), verosimilmente quelli prodotti in casa, in un terreno agricolo attiguo a via Palazzo dei Conti. mentre ...continua
Sant'Antonio Abate - Scomparsa una 14enne

Si chiama Flora Longobardi, indossa pantaloncino nero, maglietta bianca, zaino nero e cappellino, scomparsa ieri sera intorno alle 23. Stamattima sarebbe stata avvistata in località S. Egidio Monte Albino. Ha lasciato un biglietto dicendo ...continua
Napoli Poggioreale: Tenta di rubare un auto ma viene arrestato dai Carabinieri. 52enne in manette

  Erano quasi le 5 del mattino quando Rosario Villacidro, un 52enne del quartiere Vicaria e già noto alle ffoo ha provato a rubare una macchina parcheggiata in Via Bonifaci. Aveva già forzato la serratura della portiera ed era ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.