WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Salute / Sanità

Ricordando la Flobert. Premi agli elaborati delle scuole

Sant'Anastasia (NA) – Una tartaruga con l'elmetto da lavoro protettivo al posto del guscio ed una formica con i dispositivi di protezione, sono i due elaborati che hanno vinto il primo premio del concorso ideato dall'associazione Fabbrica Vesuviana, nell'ambito del progetto realizzato per ricordare la tragedia della Flobert e informare e formare docenti ed alunni alla sicurezza sui luoghi di lavoro.
I due elaborati saranno pubblicati sui social ed il più votato diverrà il logo di una ditta edile.
La cerimonia si è svolta stamane in sala consiliare, alla presenza del sindaco Lello Abete e dell'assessore Bruno Beneduce, del superstite Ciro Liguoro, di docenti e dirigenti, alunni, esperti e componenti dell'associazione organizzatrice.
Tutte le scuole sono state coinvolte e circa 700 alunni hanno potuto conoscere l'evento tragico dell'11 aprile 1975 e prendere coscienza delle regole fondamentali della sicurezza sui luoghi di lavoro; 50 sono stati gli elaborati degli alunni delle scuole medie e tra questi sono stati selezionati i vincitori dei due primi premi e dei due secondi premi offerti dallo sponsor.
Lo scoppio della fabbrica di giocattoli, col suo tragico bilancio di vittime, il cui ricordo è ancora vivo nei cittadini, è stato un punto di partenza per l'associazione Fabbrica Vesuviana ed un punto di arrivo per tutti i partecipanti al progetto e per l'Amministrazione anastasiana che ha concesso il patrocinio morale.
L’Associazione Fabbrica Vesuviana si è proposta all'Ente col suo progetto allo scopo di far accrescere nella popolazione più giovane l’attenzione alle tematiche legate alla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro ma anche in quella della vita di tutti i giorni (casa, scuola, palestre, luoghi di incontro, ecc). Formando i docenti ed il personale ATA e, attraverso di loro, trasferendo agli alunni la sensibilizzazione alla sicurezza, realizzando varie iniziative nelle scuole, i membri dell'associazione hanno cercato di creare un comune percorso di crescita culturale e professionale.

“E' fondamentale non dimenticare il tragico venerdì 11 aprile '75, in cui dei giovanissimi concittadini di Sant'Anastasia, Pomigliano e Somma Vesuviana, pagarono con il sacrificio della loro vita la dedizione al lavoro. Un sacrificio che ancora oggi testimonia la drammaticità del problema della sicurezza sul lavoro e l’importanza di una manifestazione come quella odierna – afferma l'assessore Bruno Beneduce - che ha visto partecipare tutte le scuole ad un progetto di sensibilizzazione, di formazione per docenti, di consapevolezza della necessità di una regolamentazione che ancora oggi si avverte come fondamentale, nonostante l’evoluzione legislativa abbia già consentito di sanare gravi deficit in termini sicurezza sul lavoro”.

“Anche quest’anno ricordiamo il tragico evento che ha colpito il territorio vesuviano e che i meno giovani ricordano per averlo vissuto, mentre per i più giovani è una testimonianza storica. E' un momento di grande memoria, un momento di grande unione, soprattutto un momento che ci fa riflettere sulla sicurezza del lavoro. Tantissime iniziative sulla sicurezza del lavoro e tanti convegni sono stati fatti dal nostro comune negli anni, oggi un pensiero va a tutte le famiglie – dice il sindaco Lello Abete - che sono state colpite direttamente dal dramma dello scoppio della Flobert. Sono stati fatti dei passi avanti per la sicurezza, per migliorare la qualità di vita nel campo lavorativo, ma sicuramente ci sono grossi margini di miglioramento. Un ringraziamento a chi si impegna e si è impegnato a ricordare questa questa fatalità”.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Castellammare di Stabia.Emergenza COVID-19, 50enne positiva al virus

L’Asl ci ha comunicato che un altro cittadino stabiese è risultato positivo al Covid-19. Si tratta di una 50enne che ha ricevuto oggi l’esito positivo del tampone a cui era stata sottoposta nei giorni scorsi a causa di alcuni ...continua
San Giorgio a Cremano, False notizie in città su casi positivi

San Giorgio a Cremano, 3 giugno 2020 - Fake news. Il sindaco Giorgio Zinno prende una posizione netta contro alcune false notizie pubblicate sui social che riporterebbero una sua presunta positività al Covid 19 e con lui anche quella di un ...continua
Emergenza COVID-19, un altro cittadino contagiato

L’ Asl ci ha comunicato che un cittadino di Castellammare di Stabia oggi è risultato positivo al Covid-19. Si tratta di un 61enne che attualmente si trova in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva, in buone condizioni, insieme ...continua
Boscoreale – bassa affluenza dei cittadini all'indagine di siero-prevalenza da virus Covid19

Solo 13 cittadini su 54 hanno aderito all’indagine di siero-prevalenza della popolazione inerente all’infezione da virus Sars-Cov-2, avviata dal Ministero della Salute, su indicazione del Comitato Tecnico Scientifico, e promosso con ...continua
ARPAC - Fiume Sarno, concentrazioni di cromo ridotte durante il lockdown

Le concentrazioni di cromo totale sono calate in alcuni punti del Sarno e dei suoi affluenti, durante il recente lockdown che ha bloccato parte delle attività produttive. E’ quanto risulta dai prelievi che Arpac ha svolto lo scorso ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.