WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

San Prisco, 2 arresti per rapina, ricettazione, detenzione e porto abusivo di arma da fuoco in concorso

san priosco rapinaNella serata di ieri, in San Prisco (Ce), i Carabinieri del locale Comando Stazione, coadiuvati da personale della sezione operativa della Compagnia di Santa Maria Capua Vetere, hanno tratto in arresto per rapina, ricettazione,  detenzione e porto abusivo di arma da fuoco in concorso, MUSTO Gennaro, classe 90, di Marano di Napoli e DAVIDE Ferdinando, classe 77, di Napoli quartiere Scampia.

I due, in sella ad uno scooter Honda Sh, giunti in quella via Stellato, hanno sorpreso alle spalle un 67enne imprenditore edile di Caserta che in quel frangente si stava accingendo a salire bordo della propria autovettura, una  BMW serie 5 s.w., unitamente moglie 66enne.

Nella circostanza, il passeggero dello scooter, con volto travisato da scaldacollo e con pistola in pugno, si è avvicinato all’imprenditore intimandogli la consegna dell’orologio marca “Audemar Piquet” che aveva al polso per poi chiedergli di aprire la portiera della vettura. Alla resistenza opposta dalla vittima, il rapinatore ha esploso tre colpi di pistola, uno verosimilmente in aria, uno a terra (che di rimbalzo si è conficcato in una vettura Ford Fiesta, parcheggiata accanto alla BMW), ed uno che ha colpito ed oltrepassato il deflettore posteriore lato sx della BMW conficcandosi nel sedile anteriore sx. Nel medesimo contesto, conducente dello scooter, con volto travisato da casco protettivo, si è avvicinato alla moglie dell’imprenditore strappandole la borsa che la donna portava a tracolla.

In quel frangente una pattuglia dei Carabinieri della Stazione di San Prisco in transito in quella zona, notando nella direzione di marcia opposta i due soggetti in fuga a bordo citato scooter, si ponevano al loro inseguimento. I fuggitivi, a quel punto, con manovre azzardate hanno tentato di far perdere le proprie tracce per le vie circostanti. Ciononostante, i militari dell’Arma sono riusciti a bloccarli, rinvenendo nella loro disponibilità la sola borsa della moglie dell’imprenditore.

Sequestrati, un casco protettivo, due scaldacollo e due paia di guanti.  

Lo scooter in uso ai malviventi, anch’esso sequestrato, è risultato essere oggetto di furto denunciato il 12 mar 2019 presso i Carabinieri di Napoli Vomero Arenella.

La pistola con cui i malviventi hanno esploso i colpi d’arma da fuoco, al momento, non è stata rinvenuta.

Gli arrestati, sono stati tradotti presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Contrasto ai furti e allo spaccio di sostanze stupefacenti nelle stazioni durante il weekend: ladri e ovulatori nel mirino della Polizia di Stato

20 arrestati e 76 indagati durante il weekend nei servizi della Polizia Ferroviaria mirati al contrasto dei furti e dello spaccio di sostanze stupefacenti. A Formia 3 minorenni stranieri, due di origini egiziane e uno di origine tunisina, sono stati ...continua
Napoli, zona “Botteghelle”: 35 chili di droga nascosti sotto le zucche provenienti dalla Spagna. Carabinieri arrestano padre e figlio

I carabinieri del nucleo investigativo del reparto operativo di Napoli hanno tratto in arresto per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio Ciro e Stefano Orlando, padre e figlio: il primo è un commerciante di frutta 56enne di Ponticelli, ...continua
Bacoli: aveva incendiato 10 box auto. Arrestato un 51enne

I Carabinieri della stazione di Bacoli hanno rintracciato e tratto in arresto Scotto Di Vetta Antonio, un commerciante 51enne del luogo, raggiunto da ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa dal Gip di Napoli per incendio aggravato ...continua
“Operazione CODICE K10”

Conclusa un’ attività di indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Roma, e condotta dagli investigatori del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni, che ha smantellato una complessa organizzazione criminale dedita ...continua
Palma Campania: 565 pacchetti di sigarette e 2 scatoloni di farmaci dell’ucraina. Carabinieri arrestano 4 uomini

Oleksandr Nikolushka, 38enne già noto alle forze dell’ordine e 3 complici incensurati di 47, 28 e 26 anni, tutti di origine ucraina e domiciliati a Palma Campania, sono stati arrestati per contrabbando di sigarette dai carabinieri della ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.