WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Torre Annunziata, reati di ricettazione e riciclaggio di medicinali provento di furti e rapine

torre annunzata nas truffa medicinaliNel corso della mattinata, a seguito di un’articolata attività di indagine coordinata dalla Procura di Torre Annunziata, i Carabinieri del Nas di Napoli e personale dell’ Agenzia delle Dogane di Napoli hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare personale degli arresti domiciliari, emessa dal Gip presso il Tribunale di Torre Annunziata, nei confronti del 48enne, attualmente residente a Napoli, ritenuto gravemente indiziato di reati di ricettazione e riciclaggio di medicinali provento di furti e rapine, perpetrati in danno di distributori, grossisti e vettori, nonché ad un decreto di sequestro preventivo di somme pari a circa 2.300.000 euro, quale profitto di numerosi reati di natura fiscale.
L’indagine ha consentito di svelare un sistema capillare mediante il quale venivano convogliati, principalmente, farmaci ospedalieri e ad “alto costo”, con grave danno per il Servizio Sanitario Nazionale e l'imposizione fiscale, connotato, in particolar modo, da operazioni volte alla immissione su mercati esteri di farmaci oggetto di furto. L’attività investigativa ha avuto origine dalle verifiche eseguite, da parte della Polizia Giudiziaria, a partire dagli inizi del 2014, presso una farmacia di Boscoreale, convenzionata con l’Asl Napoli Sud ed un deposito all’ingrosso di specialità medicinali, al cui interno sono state rinvenute e sequestrate migliaia di confezioni di farmaci risultate provenienti da alcune rapine effettuate in precedenza nei comuni di Livorno e di Cerignola. Le indagini dei carabinieri del Nas, coordinate dalla Procura di Torre Annunziata, hanno permesso di scoprire come venivano reperiti i farmaci rubati e come era possibile metterli nuovamente in vendita, evadendo l'Iva e, secondo l'accusa, truffando il sistema sanitario e l'Asl Napoli 3 Sud per milioni di euro.
Il successivo approfondimento investigativo ha disvelato, infine, un illecito sistema di approvvigionamento di farmaci -provenienti dalla commissione di delitti- da parte del farmacista destinatario dalla misura cautelare, nonché l’evasione delle imposte sul valore aggiunto, mediante la falsa rappresentazione di scritture contabili delle società dallo stesso gestite, con la reiterata perpetrazione di truffe a carico dell’Asl mediante l’utilizzo di ricette mediche provento di furto.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Cronaca .San Cipriano d’Aversa (CE) - Giano Vetusto (CE)

I Carabinieri della Stazione di San Cipriano d’Aversa (CE), in quel centro, nel corso di un servizio di controllo, svolto presso alcuni esercizi commerciali di quel centro, hanno identificato, presso un bar del luogo, la cittadina rumena A.G., ...continua
Napoli - Polizia Locale: Nucleo mobilità Turistica , controllo e sanzioni

  Gli Agenti del Nucleo Mobilità Turistica della Polizia Municipale di Napoli hanno effettuato controlli assidui nei luoghi di maggiore transito dei numerosi turisti in città. In particolare, sono state presidiate la Stazione ...continua
Fermati per abbandono di rifiuti speciali in via Veterinaria

Napoli, 21 agosto 2019 In seguito alle segnalazioni del personale della Polizia Municipale di Napoli - Unità Operativa Tutela Ambientale guidata dal Capitano Enrico del Gaudio - è stato impedito l'abbandono di rifiuti speciali ...continua
Torre del Greco: vuole prendere a bastonate i parenti per vendetta. Arrestato Un 22enne

Era adirato perché neo giorni scorsi i parenti paterni erano stati aggrediti da un cugino per parte di madre. Aveva deciso di vendicare l’offesa e l’occasione gli si è presentata –pensava- quando ha visto che in casa ...continua
Ciampino - Terzigno: Carabinieri catturano pericoloso latitante del clan Scarpa.Era ricercato dal 2018. Rientrava da vacanze all'estero

I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Torre Annunziata hanno individuato e tratto in arresto CHIRICO Giuseppe (classe 1990), latitante dal gennaio 2018, inserito nell’elenco dei latitanti più pericolosi. Fino ad oggi il CHIRICO, ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.