WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Salute / Sanità

Dopo di Noi - Una legge per l'assistenza ai disabili

Promozione e sostegno per la realizzazione di progetti di vita atti a supportare e garantire l’autonomia e la maggiore qualità della vita delle persone con disabilità senza alcun supporto familiare. Questo è l’obiettivo del “Dopo di Noi”, un’iniziativa mirata a mantenere il più possibile la persona con disabilità nel proprio contesto di vita e a supportare la famiglia nell’azione quotidiana di accompagnamento all’autonomia.

Il bando per il “Dopo di Noi” è stato pubblicato in data odierna allo scopo di favorire la progettualità delle persone con disabilità, anche con il supporto del terzo settore, per individuare percorsi che assicurino un’adeguata assistenza e qualità della vita secondo le proprie specifiche esigenze ed aspirazioni, attraverso lo sviluppo e la realizzazione di progetti. Le domande possono essere presentate da persone con disabilità grave, di età compresa tra 18 e 64 anni e prive del sostegno familiare, in quanto mancanti di entrambi i genitori o in condizioni tali da non poter ricevere adeguato sostegno genitoriale.

L’ottenimento del beneficio economico è finalizzato alla realizzazione di specifici progetti individualizzati, basati su percorsi programmati di accompagnamento per l’uscita dal nucleo familiare di origine, interventi di supporto alla domiciliarità in soluzioni alloggiative, programmi di accrescimento della consapevolezza e progetti per l’abilitazione e per lo sviluppo delle competenze al fine di favorire l’autonomia delle persone con disabilità grave e una migliore gestione della vita quotidiana.

Le domande dovranno essere inoltrate entro 15 giorni dalla pubblicazione del bando. I termini di scadenza dipendono da ragioni di natura esclusivamente tecnica, dato che occorrono ulteriori 15 giorni circa per riunire la commissione valutatrice e stilare la graduatoria dei progetti. E in base alle direttive regionali, il progetto individualizzato per la persona disabile va presentato entro 30 giorni dalla data in cui perviene il progetto stesso. La documentazione completa per la presentazione dei progetti può essere inoltrata al Comune di Castellammare di Stabia mediante consegna a mano, raccomandata A/R o pec e i modelli sono scaricabili attraverso il sito istituzionale dell’ente www.comune.castellammare-di-stabia.napoli.it. -

 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Castellammare-Cimmino: "La campagna di prevenzione gratuita dell'Asl Na3 Sud approda a Castellammare"

" Fino alle ore 18.00 sarà possibile recarsi su corso Garibaldi n°1 e partecipare all’iniziativa “Pienz’ a salute e puort’ n’amico”, che si articola in pap test (donne di età compresa tra ...continua
Napoli-De Magistris: "Anche Napoli ha alzato la voce per tutelare il clima e l'ambiente"

Venerdì 24 maggio, gli studenti di tutto il mondo scenderanno in piazza per il secondo sciopero globale per il clima e per sensibilizzare governi ed imprese a rispettare il pianeta. Con la giornata del Friday for Future i ragazzi manifestano ...continua
Castellammare. Da un’idea dell’Istituto Vitruvio: nasce la “stanza rosa” nel commissariato di polizia

A cura di Ernesto Manfredonia   Un’idea che è stata concepita grazie alla perfetta sintesi espressa nel lavoro di squadra che ha coinvolto docenti, studenti e forze dell’ordine. Il progetto presentato all’Istituto ...continua
Castellammare. Una classe del Liceo Scientifico Severi vince il concorso “Salvaguardia e tutela delle coste e dei fondali marini"

A cura di Ernesto Manfredonia Gli alunni della 2°F del liceo "F. Severi" di Castellammare di Stabia sono appena tornati dal viaggio premio dal 13 al 17 maggio alle Cinque Terre. Esperienza bellissima per i 20 alunni e le due  docent...continua
Il Ministro Giulia Grillo ha incontrato la Federazione Regionale degli Ordini dei Medici della Campania

«Con il Ministro Giulia Grillo abbiamo affrontato in maniera serena e proficua il tema della sicurezza di quanti lavorano per garantire assistenza ai cittadini, un incontro scevro da qualsiasi demagogia grazie al quale l’intera classe ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.