WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Cronaca. Somma Vesuviana - Pozzuoli

Somma Vesuviana: serra casalinga per la produzione di marijuana, carabinieri arrestano 2 “coltivatori”
I carabinieri della stazione di Somma Vesuviana hanno arrestato per coltivazione e per detenzione di stupefacente a fini di spaccio Vincenzo Ciccarelli, 41enne e Domenico Cozzolino, 37enne, entrambi di Sant’Anastasia e già noti.
I militari dell’arma hanno fatto irruzione all’interno di una casa in via Orlando scoprendo che i due vi avevano realizzato una complessa serra artigianale per la coltivazione di cannabis.
Nel corso del sopralluogo sono stati rinvenute e sequestrate 288 piante di cannabis del peso complessivo di 50 kg. e un complesso impianto realizzato per simulare i ritmi giorno notte e per ricreare un ambiente di calore e umidità utili a far crescere rapidamente i vegetali. Vi era infatti l’impianto d’illuminazione e quello di riscaldamento e ventilazione nonché materiale vario per il confezionamento.
gli arrestati sono ora ai domiciliari in attesa di rito direttissimo.


Pozzuoli: 1 tonnellata e 250 chili di hashish sequestrati dai carabinieri. Erano nascoste sotto cipolle e arance. 3 gli arresti
1.250 chili di hashish sono stati sequestrati dai carabinieri del comando provinciale di Napoli. i militari del reparto operativo hanno fermato 2 autocarri nell’area puteolana: uno all’altezza di via Campana e l’altro nei pressi dello svincolo della tangenziale.
Sono stati arrestati i 2 autisti e un passeggero, tutti incensurati: antonio sciccone, 37enne di Marano, il passeggero che era con lui Sami Bodini’, 54enne di origine albanese residente a Marano e l’altro autista Salvatore Caccavale, 56enne di Casoria, l’unico camionista vero.
Sono ritenuti responsabili di detenzione di stupefacente a fini di spaccio.
Sul primo autocarro, condotto da sciccone accompagnato da Bodini’, viaggiavano 836,4 chili di hashish coperti da chili e chili di cipolle.
Sul secondo, guidato da Caccavale, c’erano invece 414 kg di hashish nascosti sotto quintali di arance.
I 3 sono stati tradotti in carcere.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Abbandona un frigorifero nel tunnel: uomo individuato dalla telecamere della Polizia municipale di Pozzuoli

Non si ferma l'attività di controllo del territorio e di contrasto alle illegalità messa in campo dall'amministrazione comunale attraverso gli agenti della polizia municipale. Grazie all'utilizzo di telecamere discrete ...continua
Torre Annunziata, reati di ricettazione e riciclaggio di medicinali provento di furti e rapine

Nel corso della mattinata, a seguito di un’articolata attività di indagine coordinata dalla Procura di Torre Annunziata, i Carabinieri del Nas di Napoli e personale dell’ Agenzia delle Dogane di Napoli hanno dato esecuzione ad ...continua
Vairano Scalo, divieto di avvicinamento alla persona per concorso in violazione di domicilio aggravata e lesioni personali aggravate

Nella mattinata odierna, a Vairano Patenora (CE), militari del Comando Stazione Carabinieri di Vairano Scalo (CE), hanno dato esecuzione ad un'ordinanza dispositiva di misura coercitiva dell'obbligo di presentazione quotidiano alla Polizia ...continua
Salerno, vasta operazione contro il reato di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina

Dalle prime ore della mattina, in vari comuni della provincia di Salerno e in altre località del territorio nazionale, è in corso una vasta operazione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Salerno. Circa duecento militari, ...continua
Qualiano, anni di violenze ai danni di moglie e figlia. I carabinieri arrestano un 57enne

Questa notte un 57enne di Qualiano ha picchiato moglie e figlia adolescente venendo poi bloccato in casa dai militari della stazione carabinieri di Qualiano. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato per ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.