WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Salute / Sanità

Trattamento chirurgico dei tumori del Colon-retto Con il nuovo primario interventi anche a Castellammare

Il responsabile della chirurgia del San Leonardo, Francesco Bianco, ha esperienza e volumi di attività richiesti per eseguire gli interventi

Cambiano i termini del protocollo operativo interaziendale per l'attuazione del percorso diagnostico terapeutico assistenziale (Pdta) dei tumori del colon retto attivato nel gennaio del 2017 tra l’Asl Napoli 3 Sud e l’Istituto Tumori Pascale di Napoli. Con l’arrivo presso il presidio di Castellammare del nuovo primario, Francesco Bianco, in possesso dei titoli e dei volumi di attività previsti dalle norme nazionali e regionali per il trattamento delle neoplasie colonrettali, è ora possibile gestire la malattia anche dal punto di vista chirurgico nello stesso ospedale di Castellammare di Stabia, sempre nell'ambito del Pdta in collaborazione con il Pascale. Lo spostamento sul territorio dei trattamenti di chirurgia determina una rimodulazione delle procedure inizialmente previste:
restano tutt'ora attivi sia il protocollo di intesa Asl Napoli 3 Sud/Istituto Tumori di Napoli - Pascale per la gestione del Pdta dei tumori del colon retto, sia il Gruppo oncologico multidisciplinare (Gom) interaziendale già operativi;
dal giorno 18 febbraio 2019 le attività di chirurgia dei tumori del colon retto per i residenti nella Asl Napoli 3 Sud saranno espletate non più presso il Pascale, ma a Castellammare;
responsabile del Gom resta Antonio Avallone, in quanto referente del Pascale per il Pdta dei tumori del colon retto; così come restano confermati tutti gli attuali componenti del Gom interaziendale;
il case manager, identificato dalla Asl Napoli 3 Sud e ora operativo presso l'Istituto Pascale, dal 18 febbraio svolgerà tutte le sue attuali funzioni in appositi locali dedicati nel presidio di Castellammare;
nuovo numero di riferimento del case manager: 081- 8729389.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Emergenza COVID-19, un altro cittadino contagiato

L’ Asl ci ha comunicato che un cittadino di Castellammare di Stabia oggi è risultato positivo al Covid-19. Si tratta di un 61enne che attualmente si trova in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva, in buone condizioni, insieme ...continua
Boscoreale – bassa affluenza dei cittadini all'indagine di siero-prevalenza da virus Covid19

Solo 13 cittadini su 54 hanno aderito all’indagine di siero-prevalenza della popolazione inerente all’infezione da virus Sars-Cov-2, avviata dal Ministero della Salute, su indicazione del Comitato Tecnico Scientifico, e promosso con ...continua
ARPAC - Fiume Sarno, concentrazioni di cromo ridotte durante il lockdown

Le concentrazioni di cromo totale sono calate in alcuni punti del Sarno e dei suoi affluenti, durante il recente lockdown che ha bloccato parte delle attività produttive. E’ quanto risulta dai prelievi che Arpac ha svolto lo scorso ...continua
Castellammare di Stabia - Pronti al test sierologico relativo al Covid-19

C’è anche il Comune di Castellammare di Stabia nell’elenco fornito dall’Istat per il test sierologico relativo al Covid-19, da effettuarsi su un campione di abitanti. Il test sarà effettuato con prelievo venoso ...continua
Coronavirus, tutti negativi i 441 tamponi effettuati ad Agerola

La notizia è stata appena comunicata dall’Istituto Zooprofilattico di Portici. Il sindaco Luca Mascolo: «Premiati i nostri sforzi e il comportamento encomiabile di tutta la collettività. Agerola è ufficialmente un ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.