WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Cronaca. Caivano - Napoli quartieri Sapgnoli


Caivano: 3 rapine in meno di un’ora; malfattore in fuga dopo i raid inseguito da vittima e carabinieri. Arrestato 32enne
I carabinieri della tenenza di Caivano hanno tratto in arresto in flagranza di reato Giuseppe Morsino, un 32enne del luogo già noto che con la minaccia di una pistola e in sella a uno scooter con la targa coperta da nastro adesivo si spostava velocemente tra i paesi dell’hinterlando a nord e quelli del limitrofo casertano.
Una l’aveva commessa a Marcianise ai danni del distributore sulla S.S. 87 nella zona industriale ed aveva costretto il titolare a consegnare l’incasso;
Poi a cardito, ove aveva tentato di rapinare un bar in piazza Garibaldi ma non era riuscito nell’intento perchè la vittima si era allontanata con i soldi addosso abbandonando il locale;
Poi si era diretto in località pascarola presso un altro distributore di carburanti. anche in questo caso si era impossessato dell’incasso.
subito dopo i militari dell’arma sono intervenuti d’urgenza in zona dopo aver ricevuto segnalazione con richiesta di aiuto al 112.
l’uomo si stava allontanando in sella allo scooter seguito dall’ultima vittima. a un certo punto ha perso il controllo del mezzo ed è finito a terra.  E' lì che i cc lo hanno perquisito e trovato in possesso di una pistola scenica semiautomatica privata del tappo rosso e di 168 euro in banconote di vario taglio ritenute provento delle rapine. Ora l’arrestato è a Poggioreale.




Napoli: rapinano uno studente minorenne minacciandolo con arma rudimentale. Carabinieri arrestano i 2 malfattori. Durante tentativo di fuga si erano disfatti dell’arma e del bottino
I Carabinieri della Stazione quartieri Spagnoli nel corso di un servizio di pattugliamento hanno notato 2 individui che stavano transitando con fare sospetto per piazzetta Cariati e si sono dati alla fuga alla vista dei militari.
I 2 sono stati raggiunti e bloccati dopo un breve inseguimento a piedi.
Si tratta di Eduardo Arillo, 35enne, di Pozzuoli e di Adriano Angrisani, 36enne, della provincia di Frosinone, entrambi già noti alle forze dell'Ordine per reati contro il patrimonio.
Subito dopo averli bloccati i militari dell'Arma hanno accertato che immediatamente prima avevano appena rapinato lo smartphone a uno studente 15enne minacciandolo con un punteruolo.
Percorrendo a ritroso il percorso dei 2 durante in tentativo di fuga, infatti, i Carabinieri hanno rinvenuto sia il telefonino appena rapinato che il punteruolo usato per la rapina: il manico di un ombrello trasformato in maniera artigianale in una micidiale arma da punta.
I due arrestati sono stati tradotti a Poggioreale.
 

 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Solopaca - presi due rumeni presunti responsabili del furto di rame

A seguito di attività di indagini coordinate dai magistrati della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Benevento, nella giornata del 20 febbraio u.s. gli agenti del Commissariato di P.S. di Telese Terme e della Squadra Mobile del ...continua
Usura ed estorsioni a Pontecagnano

Stamattina in Pontecagnano e Salerno, i Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Salerno hanno eseguito una ordinanza applicativa della misura degli arresti domiciliari, emessa dal Giudice per le indagini preliminari di Salerno ...continua
Polizia di Stato di Isernia, un arresto per maltrattamenti in famiglia

La Polizia di Stato di Isernia ha arrestato un uomo di anni 45, resosi responsabile del reato di maltrattamenti in famiglia. Nello specifico, in seguito a segnalazione al numero di emergenza 113, i poliziotti  intervenivano  per lite in ...continua
Teverola, un arresto per allontanamento volontario dagli arresti domiciliari

Decorsa serata, in Teverola, i Carabinieri del nucleo radiomobile della Compagnia di Aversa hanno rintracciato e tratto in arresto DELLA VOLPE Salvatore, classe 72, del luogo. L’uomo, attualmente sottoposto agli arresti domiciliari presso ...continua
Marigliano, Scoperte armi e sistema di video sorveglianza per proteggere lo spaccio in un quartiere popolare

I carabinieri della stazione di Marigliano hanno effettuato controlli all’interno del complesso di edilizia popolare chiamato “Pontecitra”. Sul terrazzo di uno degli stabili sono state rinvenute e sequestrate 2 pistole semiautomatiche ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.