WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Salute / Sanità

Castellammare sbloccati i fondi per l'emodinamica nell'ospedale

L'ospedale San Leonardo avrà il nuovo reparto di emodinamica. Sono stati sbloccati ieri i fondi per la realizzazione di una struttura di fondamentale importanza per il nostro ospedale, un'opera che la stessa Asl Na3 Sud ha definito "indispensabile per garantire la funzionalità e la conformità delle strutture alla normativa vigente e non ulteriormente procrastinabile".

L'emodinamica rappresenta un servizio essenziale per ridurre il pericolo di patologie legate alla circolazione del sangue. E da oltre sei mesi ormai il progetto esecutivo era stato approvato in attesa dello sblocco dei fondi, per il quale ho sollecitato a più riprese l'intervento del Ministro della Salute. L'investimento da 2 milioni e 100mila euro prevede il contributo dello Stato per 1 milione e mezzo, dell'Asl Na3 Sud per 450mila euro e della Regione Campania per complessivi 83mila euro.

L'istituzione dell'emodinamica al San Leonardo era stata approvata due anni fa all'unanimità in consiglio comunale. E la nostra amministrazione ha monitorato l'andamento della situazione e ha compulsato lo sblocco del finanziamento con due lettere di sollecito al Ministro, portando a casa un risultato che rappresenta una priorità per la struttura sanitaria stabiese.

Ho provveduto a compulsare l'azienda per accelerare questo percorso che prelude alla pubblicazione del bando di gara e ho avuto modo di confrontarmi poco dopo il mio insediamento con il dottor Costantino Astarita, primario del reparto di cardiologia, accompagnato dal consigliere comunale Vincenza Maresca, che si è interessata in prima persona ad un obiettivo che oggi si è finalmente materializzato. -

 

Vincenza Maresca avverte: "Oggi è stato raggiunto un grande obiettivo. L'emodinamica va ad implementare un settore fondamentale della vita dei cittadini. Dotare il San Leonardo di un reparto di emodinamica vuol dire poter essere più tempestivi nell' affrontare criticità in cui il tempo di intervento gioca un ruolo fondamentale, vuol dire ridare al nostro ospedale un ruolo centrale anche rispetto alle esigenze dei paesi vicini, vuol dire  
consegnare alle nostre eccellenze la possibilità di mettere in campo tutte le loro potenzialità"






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Una donazione di arredi da parte di Fondazione Abio

Non solo attività istituzionale, ma anche iniziative di solidarietà a favore dei bambini ricoverati e delle loro famiglie. Fondazione Abio Italia Onlus per il Bambino in Ospedale rinsalda la sua collaborazione con l’Unità ...continua
Asl Napoli 3 Sud porta in piazza la promozione della salute

Un vero e proprio tour del benessere organizzato dall’Azienda Sanitaria che mette a disposizione le proprie strutture nel segno della prevenzione e non solo Si comincia oggi lunedì 16 settembre 2019 dal comune di Camposano in piazza ...continua
Iovino (PD)-APU: una opportunità da rinnovare

Sarebbe stato facile farlo da opposizione, lo facciamo ancor più da forza di governo e responsabile rispondendo all’invito dei lavoratori coinvolti, si rinnovi l’APU. Si rinnovino le misure a favore dei lavoratori che in maniera ...continua
Rifiuti,i sindaci dicono sì al Sub Ambito Distrettuale

Rifiuti: i sindaci dell'Agenzia di sviluppo dei Comuni dell'area nolana, presenti alla riunione del Tavolo dei Comuni di martedì sera dicono sì alla costituzione del SAD, il Sub Ambito Distrettuale previsto dalla Legge ...continua
Accorpamento Landolfi-Moscati, il manager Pizzuti: accelerata ai lavori di messa in sicurezza e adeguamento

Messa in sicurezza complessiva del fabbricato, rifacimento della facciata, adeguamento delle stanze di degenza e delle sale operatorie: riparte da interventi di tipo strutturale l’annessione del plesso “Landolfi” di Solofra all’Azi...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.