WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Salute / Sanità

Castellammare sbloccati i fondi per l'emodinamica nell'ospedale

L'ospedale San Leonardo avrà il nuovo reparto di emodinamica. Sono stati sbloccati ieri i fondi per la realizzazione di una struttura di fondamentale importanza per il nostro ospedale, un'opera che la stessa Asl Na3 Sud ha definito "indispensabile per garantire la funzionalità e la conformità delle strutture alla normativa vigente e non ulteriormente procrastinabile".

L'emodinamica rappresenta un servizio essenziale per ridurre il pericolo di patologie legate alla circolazione del sangue. E da oltre sei mesi ormai il progetto esecutivo era stato approvato in attesa dello sblocco dei fondi, per il quale ho sollecitato a più riprese l'intervento del Ministro della Salute. L'investimento da 2 milioni e 100mila euro prevede il contributo dello Stato per 1 milione e mezzo, dell'Asl Na3 Sud per 450mila euro e della Regione Campania per complessivi 83mila euro.

L'istituzione dell'emodinamica al San Leonardo era stata approvata due anni fa all'unanimità in consiglio comunale. E la nostra amministrazione ha monitorato l'andamento della situazione e ha compulsato lo sblocco del finanziamento con due lettere di sollecito al Ministro, portando a casa un risultato che rappresenta una priorità per la struttura sanitaria stabiese.

Ho provveduto a compulsare l'azienda per accelerare questo percorso che prelude alla pubblicazione del bando di gara e ho avuto modo di confrontarmi poco dopo il mio insediamento con il dottor Costantino Astarita, primario del reparto di cardiologia, accompagnato dal consigliere comunale Vincenza Maresca, che si è interessata in prima persona ad un obiettivo che oggi si è finalmente materializzato. -

 

Vincenza Maresca avverte: "Oggi è stato raggiunto un grande obiettivo. L'emodinamica va ad implementare un settore fondamentale della vita dei cittadini. Dotare il San Leonardo di un reparto di emodinamica vuol dire poter essere più tempestivi nell' affrontare criticità in cui il tempo di intervento gioca un ruolo fondamentale, vuol dire ridare al nostro ospedale un ruolo centrale anche rispetto alle esigenze dei paesi vicini, vuol dire  
consegnare alle nostre eccellenze la possibilità di mettere in campo tutte le loro potenzialità"






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Stress e conseguenze

Progetto di cittadinanza e costituzione "Salu... TE" Ambito di intervento "Affettività" Articolo a cura di Michelle De Santis - classe V M  ...continua
Sanità, Rostan (LeU): "Rete sociale e sanitaria dialoghino per migliorare Livelli essenziali"

“Le eccellenze della sanità campana premiate questa mattina alla Mostra d’Oltremare dimostrano che quando la rete sociale e quella sanitaria dialogano tra di loro il risultato, molto spesso, è la nascita di una best practice ...continua
San Giorgio a Cremano - Ospedale del Mare Potenziato il trasporto pubblico Eav Due nuove fermate

San Giorgio a Cremano, 19 febbraio 2019 - Trasporto pubblico da San Giorgio a Cremano all'Ospedale del Mare e viceversa. Da qualche giorno grazie alla sinergia tra l'amministrazione, guidata dal sindaco Giorgio Zinno ed Eav, il percorso ...continua
Circolo della Legalità: «Lo Stato è più forte della camorra e lo ha dimostrato ancora una volta»

Falò dell’Immacolata, individuati i colpevoli del messaggio shock. Cuomo (Sos Impresa): «Complimenti alle forze dell’ordine» Al termine dell’indagine condotta da carabinieri e polizia di Stato, sono state emesse ...continua
Ugl Caserta. Palumbo e Grande, task force legale a tutela del walfare

"La notizia del rinvenimento di bottiglie d'acqua in cattivo stato di conservazione e di cibi scaduti da destinarsi alle mense scolastiche dell'alto casertano ci indigna profondamente". E' quanto ha dichiarato questa mattina ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.