WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Cronaca. Qualiano - Napoli, Arenella - Giugliano in Campania

Qualiano: racket. Carabinieri arrestano esattore vicino ai D’Ausilio; sconterà 5 anni di carcere
Romualdo Diomede, un 47enne di Qualiano già noto alle forze dell’ordine e ritenuto vicino al clan camorristico dei “D’Ausilio”, è stato arrestato dai carabinieri della locale stazione per estorsione aggravata da finalità mafiose.
Era libero ed è stato raggiunto da un ordine di carcerazione emesso dalla procura della repubblica presso il tribunale di Napoli che lo condanna a 5 anni e 3 mesi di reclusione per estorsioni a esercizi commerciali e bar di napoli commesse dal novembre 2016 al marzo 2017.
I  militari lo hanno tradotto al centro penitenziario di Secondigliano.



Napoli, Arenella: nascondeva due pistole dietro la plafoniera, arrestato dai carabinieri
Fabio Pirozzi, un 50enne del quartiere Arenella già noto alle forze dell’ordine, è stato scoperto dai carabinieri della compagnia Mapoli-Vomero a detenere due pistole: le custodiva in un vano realizzato dietro una plafoniera installata davanti all’ingresso dell’abitazione.
I carabinieri hanno sequestrato due pistole a tamburo, con matricola abrasa e cariche, nonché 2 scatole contenenti circa 90 cartucce per revolver.
L’uomo è stato tratto in arresto per detenzione illegale di armi e munizioni ed è stato tradotto ai domiciliari in attesa del giudizio direttissimo.
Le pistole sono state sequestrate per essere sottoposte, da parte del RA.C.I.S Roma, ad accertamenti balistici.



Giugliano in Campania: vessava e pedinava la compagna. Arrestato dai carabinieri, è ai domiciliari
I carabinieri della stazione di Giugliano hanno tratto in arresto per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate e atti persecutori un operaio 29enne del posto, già noto alle forze dell’ordine.
Nell’ambito di indagini coordinate dalla procura della repubblica di Napoli-Nord i militari hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa dal g.i.p. del tribunale di napoli nord.
Il soggetto, alla luce di indagini iniziate dopo la denuncia della ex compagna, è ritenuto responsabile di aver vessato psicologicamente e fisicamente la giovane donna nel corso della loro convivenza. La donna infatti si è vista picchiare, pedinare, osservare e tormentare sul telefono cellulare. era arrivata al punto di temere per la propria incolumità, perciò si è rivolta ai carabinieri.Il 29enne adesso è ai domiciliari lontano da lei.
 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Solopaca - presi due rumeni presunti responsabili del furto di rame

A seguito di attività di indagini coordinate dai magistrati della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Benevento, nella giornata del 20 febbraio u.s. gli agenti del Commissariato di P.S. di Telese Terme e della Squadra Mobile del ...continua
Usura ed estorsioni a Pontecagnano

Stamattina in Pontecagnano e Salerno, i Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Salerno hanno eseguito una ordinanza applicativa della misura degli arresti domiciliari, emessa dal Giudice per le indagini preliminari di Salerno ...continua
Polizia di Stato di Isernia, un arresto per maltrattamenti in famiglia

La Polizia di Stato di Isernia ha arrestato un uomo di anni 45, resosi responsabile del reato di maltrattamenti in famiglia. Nello specifico, in seguito a segnalazione al numero di emergenza 113, i poliziotti  intervenivano  per lite in ...continua
Teverola, un arresto per allontanamento volontario dagli arresti domiciliari

Decorsa serata, in Teverola, i Carabinieri del nucleo radiomobile della Compagnia di Aversa hanno rintracciato e tratto in arresto DELLA VOLPE Salvatore, classe 72, del luogo. L’uomo, attualmente sottoposto agli arresti domiciliari presso ...continua
Marigliano, Scoperte armi e sistema di video sorveglianza per proteggere lo spaccio in un quartiere popolare

I carabinieri della stazione di Marigliano hanno effettuato controlli all’interno del complesso di edilizia popolare chiamato “Pontecitra”. Sul terrazzo di uno degli stabili sono state rinvenute e sequestrate 2 pistole semiautomatiche ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.