WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Economia / Sindacati

La Ugl scrive al Prefetto per scongiurare la crisi in Oma Sud

Capua. Altri cento operai rischiano il posto di lavoro in provincia di Caserta una terra già troppe volte provata dalle criticità nei settori industriali. Dopo trenta anni di attività la Oma Sud, vive infatti una condizione di difficoltà, ed i lavoratori della ditta sono in stato di allerta per le prospettive future che non lasciano prevedere nulla di buono tant’è che l’azienda ha collocato in ferie forzate le maestranze fino al 31 gennaio 2019. Da anni l’Azienda, sita in via Marra a Capua, non versa in sane condizioni economiche e purtroppo ha già fatto riscorso a tutti gli ammortizzatori sociali previsti dalla legge. Oma Sud aveva iniziato la sua attività nel 1988 con l'obiettivo di produrre componenti di aeromobili, la sua sede principale e lo stabilimento, di 20.000 mq, si trovano a Capua in provincia di poco distanti dal CIRA (Centro Italiano Ricerche Aerospaziali) ed in prossimità dell'aeroporto Oreste Salomone.



Nel dichiararsi fortemente preoccupato, il segretario Provinciale della Ugl Metalmeccanici Mauro Naddei ha chiesto congiuntamente al Segretario Territoriale della Ugl Caserta Ferdinando Palumbo un tavolo risolutivo al Prefetto. “A fronte dell’esaurimento degli ammortizzatori sociali” spiega Naddei “occorre lavorare per mettere in campo nuove soluzioni per il recupero della capacità produttiva dell’azienda coinvolgendo anche altri operatori del settore al fine di salvaguardare i livelli occupazionali”.

“Bisogna difendere con le mani e con i denti gli insediamenti della provincia” ha dichiarato invece Palumbo “la provincia di Caserta ha una vocazione naturale per l’industria, è questo un sodalizio che deve restare florido nell’interesse dei lavoratori e degli stessi imprenditori”






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Domenico Posca, presidente dell’Unione Italiana Commercialisti: “I commercialisti italiani devono dotarsi di un organismo sindacale unitario"

MILANO - “I commercialisti italiani devono dotarsi di un organismo sindacale unitario che tuteli i loro diritti e si affianchi al Consiglio nazionale. Abbiamo bisogno di un sindacato che dia voce agli iscritti e prenda posizione su tutto quello ...continua
Diventa legge l’obbligo di indicare in etichetta l’origine di tutti gli alimenti per valorizzare la produzione agroalimentare nazionale

Diventa legge l’obbligo di indicare in etichetta l’origine di tutti gli alimenti per valorizzare la produzione agroalimentare nazionale e consentire scelte di acquisto consapevoli ai consumatori contro gli inganni dei prodotti stranieri ...continua
Costituita la delegazione dell’isola di Capri dell’Unione Nazionale Consumatori

Anno nuovo, opportunità nuove per i consumatori. E’ stata costituita da pochi giorni la delegazione dell’isola di Capri dell’Unione Nazionale Consumatori (Unc), la prima associazione di consumatori in Italia fondata nel ...continua
Polveri sottili: i sindaci dell’Agenzia al lavoro su documento comune

Adottare una serie di strategie comuni e condivise per fronteggiare l’emergenza ambientale ed in particolare i picchi di polveri sottili che preoccupano soprattutto le comunità di alcuni territori dell’area nolana, a cominciare ...continua
Speciale Sindacato FSI- USAE NURSING -UP :" Storture contro i lavoratori sono diventati l'ordinaria abitudine"

Oramai risulta consueitudine aziendale non rispettare le normative sulla trasparenza e sulle corrette relazioni sindacali, salvo poi imbronciarsi alle prime esternazioni lette in rassegna stampa. Oggi il pericolo è che lo stupore ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.