WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Cronaca. San Giuseppe Vesuviano - Caivano - Vitulazio (CE)

San Giuseppe Vesuviano: irrompe in pizzeria per rapinare titolare. Poi se la prende anche con la compagna e reagisce a botte con i carabinieri; arrestato
I carabinieri della sezione radiomobile di Torre Annunziata hanno tratto in arresto Idrissa Moamed, un 30enne della Nuova Guinea senza fissa dimora che a volto scoperto aveva fatto irruzione nella pizzeria “Made in Sud” in via Martiri di Nassiriya minacciando il titolare 26enne per costringerlo a consegnargli denaro.
Al rifiuto, il malfattore lo ha aggredito a pugni e morsi strappandogli una catenina d’oro dal collo e contemporaneamente minacciando la compagna 24enne del proprietario che per sfuggirgli si è andata a rifugiare nel bagno.
Idrissa ha tentato di sfondare la porta a calci per raggiungere la donna ma nel frattempo era scattato l’allarme e sono arrivati i cc, a loro volta aggrediti a calci e pugni ma che sono riusciti comunque a fronteggiarlo e bloccarlo (un graduato ha riportato contusioni guaribili in 12 giorni).
Il padrone del locale ha riportato escoriazioni multiple alle braccia e traumi contusivi ed escoriati guaribili in 8 giorni.
Anche l’arrestato è stato medicato da personale del 118 giunto sul posto per “trauma alle labbra e a un sopracciglio”.
L’arrestato è stato tradotto a Poggioreale.



Caivano: in fuga su auto rubata con centralina decodificata. Carabinieri inseguono e arrestano 3 complici
3 uomini, tutti residenti al rione “Salicelle” di afragola e già noti alle forze dell’ordine, sono stati arrestati per furto aggravato in concorso dai carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Casoria.
L’arresto è scattato per Luigi Tornatelli, 50enne, Angelo Capone, 35enne e Franco Petriccione, 39enne il quale risponderà anche di violazione a obblighi e prescrizioni della sorveglianza speciale con l’obbligo di soggiorno nel comune di Afragola.
Stavano percorrendo a velocità elevatissima, in piena notte, la via Verga di caivano a bordo di una fFat “500” e di una Renault “Megane”.
i carabinieri li hanno visti e inseguiti.
Durante la fuga il conducente della “500” è sceso dall’auto ed è salito a bordo dell’altra abbandonando la prima per strada.
L’inseguimento è terminato quando i militari hanno bloccato la “Megane” frontalmente: hanno fatto uscire i 3 dalla macchina e li hanno ammanettati.
All’interno dell’auto hanno, inoltre, rinvenuto una centralina decodificata in grado di avviare l’auto rubata poco prima. La stessa auto, terminate le formalità, è stata restituita dai carabinieri alla legittima proprietaria.
Gli arrestati sono stati tradotti agli arresti domiciliari.

 

Nel corso della notte, in Vitulazio(ce), i Carabinieri del locale Comando Stazione, hanno tratto in arresto, in flagranza del reato di maltrattamenti in famiglia, percosse e minacce, un 55enne del luogo. L’uomo, presso il proprio domicilio, in preda a forte stato di agitazione, per futili motivi, ha posto in essere maltrattamenti nei confronti 37enne convivente, colpendola con schiaffi e minacciando di dare fuoco all’abitazione mediante alcool etilico di cui egli stesso si cospargeva il corpo e che, riversava anche sul pavimento in prossimità di una stufa a gas accesa. L’arrestato è stato associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere (Ce).
 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Solopaca - presi due rumeni presunti responsabili del furto di rame

A seguito di attività di indagini coordinate dai magistrati della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Benevento, nella giornata del 20 febbraio u.s. gli agenti del Commissariato di P.S. di Telese Terme e della Squadra Mobile del ...continua
Usura ed estorsioni a Pontecagnano

Stamattina in Pontecagnano e Salerno, i Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Salerno hanno eseguito una ordinanza applicativa della misura degli arresti domiciliari, emessa dal Giudice per le indagini preliminari di Salerno ...continua
Polizia di Stato di Isernia, un arresto per maltrattamenti in famiglia

La Polizia di Stato di Isernia ha arrestato un uomo di anni 45, resosi responsabile del reato di maltrattamenti in famiglia. Nello specifico, in seguito a segnalazione al numero di emergenza 113, i poliziotti  intervenivano  per lite in ...continua
Teverola, un arresto per allontanamento volontario dagli arresti domiciliari

Decorsa serata, in Teverola, i Carabinieri del nucleo radiomobile della Compagnia di Aversa hanno rintracciato e tratto in arresto DELLA VOLPE Salvatore, classe 72, del luogo. L’uomo, attualmente sottoposto agli arresti domiciliari presso ...continua
Marigliano, Scoperte armi e sistema di video sorveglianza per proteggere lo spaccio in un quartiere popolare

I carabinieri della stazione di Marigliano hanno effettuato controlli all’interno del complesso di edilizia popolare chiamato “Pontecitra”. Sul terrazzo di uno degli stabili sono state rinvenute e sequestrate 2 pistole semiautomatiche ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.