WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cultura / Eventi

"Frammenti geniali–Tour tra le pagine di Napoli", ispirato al romanzo "L'amica geniale"

nartea amica geniale tourDopo lo straordinario sucesso della serie "L'amica geniale", che ha riscosso circa 7 milioni di spettatori a puntata, domenica 13 gennaio ore 11, NarteA propone un nuovo appuntamento con "Frammenti geniali", un RoadBook ideato per condurre i visitatori di Napoli sulle tracce delle protagoniste del romanzo di Elena Ferrante. Il tour letterario parte da piazzetta Olivella, fermata Montesanto della metropolitana. L'itinerario è ispirato alla città raccontata nel romanzo, che con la sua rete di vicoli rispecchia l'intrico di sentimenti contrastanti di Elena e Lila. La spiegazione dei luoghi è affidata a una guida, ma rimbalza continuamente con il viaggio emotivo e di crescita delle ragazze del rione. Il percorso è veicolato anche da un piccolo libretto con mappe e foto storiche della città. Per partecipare all’evento è necessaria la prenotazione ai numeri 339 7020849 o 333 3152415; costo del biglietto intero 12 euro, ridotto 8 euro (fino a 15 anni) .

Punto di partenza ideale è il rione, mai nominato nel libro, matrice positiva e negativa, dentro il quale e lontano dal quale le vite di due bambine, poi diventate ragazzine e infine donne, si incrociano e si mescolano, in un misto di vicinanza e lontananza, radicamento e sradicamento, alto e basso. Punto di partenza reale per i visitatori saranno invece i luoghi della libertà: quelli delle prime uscite, degli studi, della crescita, del lavoro. Da Montesanto — la zona dove presumibilmente arrivano con la metro, quando per la prima volta le due ragazze insieme agli amici si allontanano dal rione —, ci si introduce lungo la Pignasecca e da lì verso l’asse di Toledo, proseguendo fino a via Chiaia, la strada dei ricchi e dei negozi lussuosi, arrivando all’altezza del ponte di Chiaia, che collega la zona di San Carlo alle Mortelle con la collina di Pizzofalcone. Il tour prosegue ancora verso palazzo Cellammare — superba dimora storica che ospitò artisti del calibro di Goethe, Torquato Tasso, Caravaggio, Angelica Kauffmann, Casanova, Basile, Caccioppoli —, per arrivare fino a piazza dei Martiri, dove il racconto colloca il grande negozio di scarpe dei Solara, e giù fino a via Caracciolo, la strada che affaccia sul mare.

Un percorso che si configura come un’esperienza immersiva tra i segni di una Napoli moderna e retrò. Le parole pronunciate dalla viva voce della guida introducono alla storia dei luoghi e alle bellezze storico-artistiche che agguantano Napoli e ne fanno, col suo fitto intreccio di strade povere e ricche, in cui il degrado si affaccia sempre sul fascino antico dell’arte monumentale, la metafora più reale di quell’amicizia fatta di attrazione e repulsione, divenuta famosa in tutto il mondo.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Napoli, Convegno Nazionale “Comparison between civil and military environment”

Napoli, 20 febbraio 2019. Questa mattina, al Circolo Unificato dell’Esercito in Palazzo Salerno, sede del Comando delle Forze Operative Sud, si è data apertura al Convegno Nazionale“Comparison between civil and military environment&rdqu...continua
Salento super star alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano

La Puglia turistica nel 2018 ha continuato a crescere, diventa sempre più internazionale e parallelamente si destagionalizza...continua
Napoli, tipografia storica tra muffa e abbandono: «Qui doveva nascere il museo comunale»

Articolo di Giuliana Covella L’antica bottega di Arti Tipografiche al Borgo sant’Eligio sta morendo. Dopo un anno il titolare Vincenzo Falcone rinnova il suo disperato sos al sindaco Luigi de Magistris: «Qui doveva nascere un ...continua
"Una legge per i matti: quarantanni dopo Basaglia": presentati i "Colloqui di Salerno" a cura di Vincenzo Esposito e Francesco G. Forte

Presentata al Comune di Salerno la prima sessione dei "Colloqui di Salerno", a cura di di Vincenzo Esposito, Laboratorio di Antropologia "Annabella Rossi" Dispac-Unisa e Francesco G. Forte, editore Oèdipus, dedicati quest'an...continua
Non si fermano i lavori del Coordinamento Provinciale dei Forum dei Giovani della Provincia di Salerno,

Non si fermano i lavori del Coordinamento Provinciale dei Forum dei Giovani della Provincia di Salerno, quale organismo di rappresentanza e di raccordo dei Forum dei Giovani Comunali attivi nella Provincia di Salerno, i cui membri lo scorso 6 febbraio ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.