WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Politica

Manovra, tagli alla scuola per 4 miliardi nel triennio (a partire dal 2020)

  • È polemica per i tagli alla scuola nella prima manovra economica della maggioranza giallo-verde

  • È previsto un aumento dei fondi nel 2019 ma una diminuzione rilevante fino al 2021

  • In programma una sforbiciata da un miliardo per il sostegno

Hanno provocato un’ondata di critiche le cifre della manovra economica appena approvata definitivamente in Parlamento dalla maggioranza giallo-verde relative alla scuola. La prima legge di Bilancio di M5S e Lega prevede tagli per oltre 4 miliardi di euro nel triennio, a partire dal 2020, e nessuna assunzione nel 2019, ad eccezione di 2mila posti per il tempo pieno alla primaria, 400 nei licei musicali e 290 educatori. Ne parla oggi Repubblica (articolo di Ilaria Venturi). Le polemiche riguardano soprattutto il sostegno, che subirà una sforbiciata da un miliardo.

Manovra economica, tagli alla scuola per 4 miliardi nel triennio

Repubblica spiega che per il prossimo anno ci sono circa 9 milioni di euro in più per l’istruzione ma nel triennio il segno è negativo per 4 miliardi e 600 milioni. Nel dettaglio: 2,5 miliardi per il primo ciclo, 1,1 miliardi per le superiori, 450 milioni per l’edilizia, un milione per le voci come «lotta alla dispersione e prevenzione del disagio giovanile», «valorizzazione delle eccellenze» e «innovazione». Poi ci sono 20 milioni in meno per il diritto allo studio. Per il reclutamento dei presidi 5 milioni nel 2019 e meno 23 milioni nel triennio.

I dati sono stati contestati dal presidente della Commissione Cultura della Camera Luigi Gallo, che ha ammesso: «È vero che nel 2020 e nel 2021 i fondi sono più bassi ma non abbiamo ancora fatto le leggi di Bilancio per quegli anni». L’associazione sindacale Anief, Associazione Nazionale Insegnanti e Formatori, spiega che le risorse per il sostegno ai disabili scompariranno negli anni successivi al 2019. Si passerebbe, come evidenziano i parlamentari Dem, dai 3 miliardi e 489 milioni del 2019 a 2 miliardi 457 milioni del 2021. Se non verranno recuperate queste risorse si rischia di ledere il diritto all’istruzione di 80mila alunni disabili. Uno su quattro.

(Foto di copertina da archivio Ansa)






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Elezioni forensi Torre Annunziata: ecco la lista di tutti i candidati e modalità di voto

A cura di Ernesto Manfredonia L'appuntamento elettorale spalmato nelle tre date 22, 23 e 24 Luglio, sancirà il rinnovo per il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Torre Annunziata. Ogni elettore dovra munirsi di tre documenti ...continua
Castellammare. Pierluigi Fiorenza nuovo assessore alla cultura: a breve l'ufficialità

Apprendiamo da voci ben informate che Pierluigi Fiorenza sarà il nuovo assessore alla cultura...continua
Castellammare, Iovino (PD) su estemporanea concessione demaniale sul tratto di via De Gasperi

Riceviamo e pubblichiamo: "Allorché si prospetto’ ipotesi di una estemporanea concessione demaniale sul tratto di via De Gasperi suonammo un campanello d’allarme. Avvertivamo la preoccupazione che la mancanza di una razionale ...continua
Efficientamento energetico: incontro organizzato dall’U.C.S.A.

Efficientamento energetico: incontro organizzato dall’U.C.S.A. per discutere sul recente Bando regionale per contributi alle imprese della Campania        Un interessante appuntamento incentrato sulla conoscenza ...continua
Elezioni forensi Torre Annunziata: presentazione della lista “Per l’Avvocatura”

Previsto per Mercoledì 17 Luglio alle ore 20,30 presso l’Hotel La Panoramica di Castellammare di Stabia un incontro per presentazione della aggregazione dei candidati ”Per l’avvocatura” che concorrerà alle elezioni ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.