WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Catturato Giancarlo Massidda - Latitante dal 2010

Ieri sera, a Buenos Aires, nei pressi del comprensorio Country Fincas de Iraola, personale del Servizio Centrale Operativo e della Division Investigacion Federal de Fugitivos argentina ha catturato Giancarlo Massidda, 61 anni, latitante inserito nell’elenco dei 100 più pericolosi, ricercato in campo internazionale perché deve espiare una pena di 23 anni, 9 mesi e 10 giorni di reclusione per traffico di droga ed evasione.



Le indagini, avviate nel 2018 e svolte dal Servizio Centrale Operativo insieme alle Squadre Mobili di Latina e Roma, su delega della Direzione Distrettuale Antimafia di Roma, supportate del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia, hanno permesso di localizzare e catturare il latitante nella capitale argentina, dove si era creato una nuova identità e viveva in un residence con una nuova famiglia.



Massida è ritenuto il promotore di un sodalizio criminale attivo nel basso Lazio e dedito all’importazione di ingenti quantitativi di cocaina sul territorio nazionale.



Arrestato nel 2002 nell’ambito dell'operazione “Fenice 2002” per la detenzione di 2 kg di cocaina, conclusa nel 2004 con l’emissione di un’ordinanza restrittiva del GIP di Roma nei suoi confronti e di altre 5 persone, tra cui il figlio Simone, si è sottratto alla cattura dandosi alla latitanza durante l’esecuzione della misura.



Nel 2007, a seguito dell’operazione denominata “Minosse”, riguardante un traffico internazionale di sostanze stupefacenti, MASSIDDA, che era già latitante in campo internazionale, è stato arrestato a Cunit in Spagna dopo mirati approfondimenti investigativi svolti con la Polizia Spagnola. Dalla Spagna MASSIDDA aveva continuato a gestire il traffico di cocaina dal sud America verso l’Italia.



Dopo essere stato estradato in Italia, nel 2010 è nuovamente evaso dagli arresti domiciliari nel frattempo ottenuti.

 


 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Operazione “alto impatto” in corso ad Afragola

E' in atto nella città di Afragola un servizio straordinario di controllo del territorio ad “alto impatto” che vede impegnati agenti della polizia di stato e militari dell’arma dei carabinieri. L’intera area è ...continua
Polizia di Stato di Bari, arresto dei responsabili di un assalto ad una agenzia del Banco di Napoli

La Polizia di Stato di Bari ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 7 italiani resisi a vario titolo responsabili, in concorso tra loro, di tentata rapina aggravata, detenzione e porto illegale d’armi da fuoco, ...continua
Polizia di Stato di Torino, eseguita ordinanza custodia cautelare in carcere nei confronti un soggetto appartenente all´area anarco-insurrezionalista

La Polizia di Stato di Torino, ha eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dalla locale Procura della Repubblica, nei confronti un soggetto cinquantunenne, appartenente all´area anarco-insurrezionalista. A seguito di ...continua
Polizia di Stato di Bari, Napoli e Roma, ordinanza di applicazione della misura cautelare in carcere ed ai domiciliari nei confronti di 7 persone

La Polizia di Stato di Bari, Napoli e Roma sta eseguendo un’ordinanza di applicazione della misura cautelare in carcere ed ai domiciliari nei confronti di 7 cittadini italiani, ritenuti a vario titolo responsabili di tentata rapina aggravata, ...continua
Ercolano: 43enne arrestato dai carabinieri per contrabbando

Durante un controllo alla circolazione stradale Agostino Belardo, un 43enne incensurato di Torre del Greco, è stato sorpreso dai carabinieri della tenenza di Ercolano a trasportare in auto 52 chili di sigarette di contrabbando. Belardo è ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.