WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Attualità

Capaccio, arriva l'ok per il campo sportivo "Tenente Vaudano"

Campo Sportivo CapaccioL'Istituto di Credito Sportivo (ICS) ha accolto la richiesta di ammissione a finanziamento del Comune di Capaccio Paestum, dell’importo complessivo di € 1.318.619,41,  per la realizzazione dei lavori di adeguamento del campo sportivo “Tenente Vaudano”, a Capaccio Capoluogo, nell’ambito del bando “Sport Missione Comune 2018”. I lavori riguarderanno l'adeguamento alle norme di sicurezza dell'impianto e la realizzazione del manto in erba sintetica.

«Il Capoluogo avrà, finalmente, un campo sportivo con il rettangolo di gioco in erba sintetica e adeguato a tutti gli standard di sicurezza. – afferma l’assessore allo Sport, Franco Sica – L’Amministrazione Palumbo ha dimostrato ancora una volta grande attenzione alle istanze provenienti dal territorio, prevedendo un intervento molto sentito dalla comunità. Un ringraziamento particolare va alla storica società sportiva del Capoluogo, il Calpazio, con cui c’è stata sempre la massima collaborazione affinché si potesse raggiungere un risultato così importante per il nostro territorio. Presto, quindi, oltre al “Mario Vecchio”, che nelle prossime settimane tornerà ad ospitare finalmente gare ufficiali, avremo un’altra struttura all’avanguardia, per un Capaccio Paestum sempre più Città dello sport».

L’intervento riguarda, nello specifico, l'ampliamento del terreno di gioco, la realizzazione di un sistema di drenaggio così come prescritto dal regolamento “LND Standard”, la posa in opera di un manto in erba sintetica di ultima generazione, la realizzazione di un impianto di irrigazione con sei irrigatori a scomparsa, la posa in opera di porte da calcio e panchine, l'abbattimento e la ricostruzione dei locali tecnici esistenti e dello spogliatoio arbitri ed infermeria, la sistemazione e l'adeguamento delle vie di fuga e degli accessi e delle recinzioni secondo le prescrizioni delle “norme di sicurezza per la costruzione e l'esercizio degli impianti sportivi, la realizzazione di adeguati servizi igienici e biglietterie per i tifosi locali ed ospiti, l'ampliamento della copertura della tribuna del settore locali, la realizzazione di una tribuna per i tifosi ospiti compreso la pensilina di copertura, la sistemazione dei terrapieni e le sistemazioni a verde.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

San Giuseppe Vesuviano: al via una serie di interventi di manutenzione

Pulizia delle caditoie, installazione di paletti dissuasori di sosta, manutenzione del tracciato destinato alla realizzazione della pista ciclopedonale L’atmosfera natalizia che si respira a San Giuseppe Vesuviano non arresta l’incessante...continua
Castellammare di Stabia - Stop agli sversamenti abusivi; in regola entro 60 giorni

I proprietari di appartamenti ed esercizi commerciali che sversano abusivamente le acque reflue dovranno mettersi in regola entro 60 giorni. Sono state firmate nei giorni scorsi le ordinanze sindacali per la cessazione degli scarichi abusivi e l’att...continua
Castellammare di Stabia - Corso Vittorio Emanuele risolto il problema delle pozze d'acqua

Dopo oltre sette anni di disagi è stato risolto il problema degli impantanamenti al corso Vittorio Emanuele di Castellammare di Stabia. A seguito di segnalazioni da parte dei commercianti è stata accertata la presenza dopo le piogge ...continua
Il Sindaco Cimmino: "La cultura è il solo antidoto alla camorra"

...continua
Procida, Italgas promuove un incontro di aggiornamento per gli installatori locali

Procida (Napoli) 11 dicembre 2018 – Al fine di diffondere l’utilizzo del metano e la conoscenza della normativa relativa alla realizzazione degli impianti di utilizzo, Italgas, d’intesa con il Comune di Procida, ha organizzato ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.