WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Politica

Operazione Olimpo: solo il consigliere comunale Tonino Scala rompe il silenzio, e gli altri?

A cura di Ernesto Manfredonia

Non ci aspettiamo roboanti gesti eroici, nè siamo avidi di invettive che sviliscono la serietà di alcuni argomenti. Bastava una parola, un semplice plauso, un commento di poche righe che desse lustro alle forze dell'ordine e alla magistratura che dedicano la loro vita per onorare la giustizia. Quel messaggio non è arrivato, o meglio, se non dal Sindaco, dal consigliere comunale Tonino Scala, e dal Presidente di Sos Impresa Luigi Cuomo. Noi abbiamo apprezzato, del resto ci accontentiamo di poco, di un semplice grazie. Perché dunque tanto silenzio dagli altri?

Questo silenzio come cittadini ci imbarazza, proprio perché l'abitudine è stata nostra cattiva consigliera. Parlo dell'abitudine degli slogan che sono stati sbandierati con furore eroismo in campagna elettorale. La parola camorra è stata una delle parole più usate nelle tribune politiche e sui social dai vari candidati per mettere in guardia il futuro della città. Basta dare uno sguardo all'oceano di memoria che spalanca il web per scovare tutte le sfumature degli interventi in chiave propagandistica, dalla consegna delle liste elettorali all'Antimafia al rischio di pressione dei clan nei seggi, per non parlare del nobile gesto degli onorevoli del M5S che hanno persino portato in parlamento, e quindi su scala nazionale, la discussione che verte appunto sul rischio di voto scambio. Parole, parole, parole. Tutte frasi pronunciate però nella nube generica del sospetto ma nel solido terreno della propaganda. Improvvisamente, il felino coraggio scompare. Questa volta, come detto sopra, non ci aspettavamo frasi contro la camorra, ma almeno un grazie alle forze dell'ordine. Tra i politici, l'ha fatto Tonino Scala, che non ha rilevato intralci sulla libertà del suo pensiero. E gli altri? Non ci aspettiamo certo che i giovani consiglieri comunali alla loro prima esperienza si esprimessero su queste questioni. Sarebbe stato opportuno un documento congiunto, una dichiarazione informale. Insomma, qualsiasi formula che riesca nel modo più elementare a rompere questo silenzio. 

Il clima sembra persino sereno. Ieri buona parte della Giunta aveva uno smagliante sorriso stampato sul volto in occasione di un'inaugurazione di un negozio nella caotica Piazza Principe Umberto. Si respira dunque aria di serenità, perché dunque non dire grazie? Qualche assessore ci ha persino risposto che sarebbe stato scontato, dopo aver affermato che non poteva pronunciarsi su fatti appresi solo dalla stampa. 

Il problema dunque è sempre oltre. E' al di là di quella soglia che ci fa sperare nella forza del silenzio, quale ideale condimento di una memoria che è meglio non rispolverare, ma che soffoca purtroppo nei lacci dell'inflessibile macchina del web, dove ogni parola è incisa nella roccia, ogni pensiero diventa dogma, e ogni libertà viene ritenuta sacra. 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Antonio Alfano smentisce la candidatura per la Regione

  Apprendiamo che l’ex consigliere comunale Antonio Alfano che non concorrerá alla carica di consigliere regionale. A causa di impegni personali e professionali, così come riferito dallo stesso Alfano, ...continua
Pozzuoli, la decisione del Consiglio di Stato sull'ecomostro "Vicienzo a Mare". Il sindaco: "Andremo avanti, abbatterlo si può"

 "La decisione del Consiglio di Stato sull'ex Vicienzo a Mare ci indica un percorso diverso rispetto a quello intrapreso dall'amministrazione comunale. I giudici hanno stabilito che l'opera non è abusiva, ne prendiamo ...continua
Elezioni Regionali. Per la Lega spunta l’ipotesi Antonio Alfano

Il nome già è sul tavolo delle trattative. ...continua
Balneabilità: l'ultima spiaggia di Mario Casillo

A cura di Ernesto Manfredonia   Chi l'avrebbe mai detto che Francesco Iovino avrebbe compiuto il miracolo politico del Partito Democratico a Castellammare di Stabia? Mario Casillo alla Città delle Acque, in occasione di un ...continua
Sant'Arpino, costituito il direttivo di Forza Italia

Sì è costituito il nuovo direttivo di Forza Italia Sant'Arpino, con: la consigliera comunale Iolanda Boerio, coordinatore cittadino; Fabiano Cicatiello, Presidente; Nicolina Lampitelli, tesoriere; La Boerio, vero anello di congiunzione ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.