WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Circolo della Legalità - Rivolgetevi allo sportello con fiducia per ricevere in forma assolutamente gratuita tutta l’assistenza

«Invito i soggetti vittime di questi criminali a rivolgersi con fiducia allo sportello per ricevere in forma assolutamente gratuita tutta l’assistenza e la solidarietà possibile»
Operazione “Olimpo”, Cuomo (Sos Impresa): “Estorsioni e usura ancora diffuse. Grazie alle forze dell’ordine”
A dirlo è il presidente di Sos Impresa e coordinatore del Circolo della Legalità Luigi Cuomo dopo l’operazione della polizia di Stato e della Direzione Distrettuale Antimafia
Castellammare di Stabia, 5 dicembre 2018. – «Un grande ringraziamento alle forze dell’ordine e alla magistratura per gli arresti di questa mattina a Castellammare di Stabia». A dirlo è il presidente di Sos Impresa e coordinatore del Circolo della Legalità Luigi Cuomo dopo l’operazione della polizia di Stato e della Direzione Distrettuale Antimafia portata a termine alle prime luci dell’alba.
«14 fra boss e affiliati dei clan stabiesi gestivano le estorsioni e l’usura a danno di famiglie e imprenditori del comprensorio – ha continuato Cuomo -. Questi arresti confermano la validità dell’apertura di un centro antiracket e antiusura a Castellammare di Stabia. Sono fenomeni che purtroppo dopo anni continuano a diffondersi nella città delle acque. Bisogna mantenere sempre alta l’attenzione».
L’attività d’indagine delle forze dell’ordine ha permesso di ricostruire alcuni episodi dal 2013 al 2016 durante i quali esponenti di spicco dei D’Alessandro, Cesarano e Afeltra imponevano il proprio volere sui malcapitati imprenditori. «Un’operazione importante che ha permesso di scoperchiare un vero sistema che vedeva protagonisti personaggi molto pericolosi. Siamo grati al lavoro delle forze dell’ordine che, da diversi anni ormai, hanno dichiarato guerra alla camorra smantellando diverse organizzazioni criminali» spiega Cuomo.
«Invito i soggetti vittime di questi criminali a rivolgersi con fiducia allo sportello per ricevere in forma assolutamente gratuita tutta l’assistenza e la solidarietà possibile. Potranno infatti anche accedere fondo di solidarietà per le vittime denuncianti. E’ necessario che chi ha subito e ancora subisce il ricatto usuraio ed estorsivo trovi il coraggio di reagire difendendo se stesso, la sua famiglia, la sua impresa e il suo territorio. Noi, come Circolo della Legalità e Sos Impresa, saremo sempre pronti ad ascoltarli. E’ possibile usufruire anche del numero verde sempre attivo: 800900767» ha concluso il presidente di Sos Impresa.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Mondragone (Ce), arrestato un ghanese per tentato furto e resistenza al pubblico ufficiale

Nel corso della mattinata odierna, in Mondragone (Ce), i carabinieri della sezione radiomobile del Reparto Territoriale di Mondragone hanno tratto in arresto, per tentato furto e resistenza a pubblico ufficiale, PEPRAH Paul, cl. 87, del Ghana, irregolare ...continua
Cronaca. Napoli, Rione Sanità - San Giovanni a Teduccio

Napoli, Rione Sanità: carabinieri trovano e sequestrano armi cariche e droga una pistola revolver con 6 cartucce provento di furto, Una pistola semiautomatica con matricola abrasa e 7 cartucce e un’altra semiautomatica con matricola ...continua
San Nicola La Strada, arrestato spacciatore

Nella tarda serata di ieri, in San Nicola La Strada (CE), i carabinieri della sezione operativa della Compagnia di Marcianise, durante un servizio di prevenzione e repressione dei reati in materia di stupefacenti, hanno tratto in arresto CAMARA ...continua
San Giorgio del Sannio - Aveva nel garage e in camera da letto 160 grammi di marijuana. Arrestato

 A San Giorgio del Sannio (BN), questa mattina, i Carabinieri della Stazione del centro sangiorgese dopo le ultime operazioni antidroga, hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti R.F., ...continua
Boscoreale - Minaccia la madre con un paio di forbici e chiede soldi per comprare droga. 36enne arrestata

dai carabinieri I carabinieri dell’aliquota radiomobile di torre annunziata hanno tratto in arresto per maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione una 36enne del “Piano Napoli” di Boscoreale già nota alle forze dell’ord...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.