WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Circolo della Legalità - Rivolgetevi allo sportello con fiducia per ricevere in forma assolutamente gratuita tutta l’assistenza

«Invito i soggetti vittime di questi criminali a rivolgersi con fiducia allo sportello per ricevere in forma assolutamente gratuita tutta l’assistenza e la solidarietà possibile»
Operazione “Olimpo”, Cuomo (Sos Impresa): “Estorsioni e usura ancora diffuse. Grazie alle forze dell’ordine”
A dirlo è il presidente di Sos Impresa e coordinatore del Circolo della Legalità Luigi Cuomo dopo l’operazione della polizia di Stato e della Direzione Distrettuale Antimafia
Castellammare di Stabia, 5 dicembre 2018. – «Un grande ringraziamento alle forze dell’ordine e alla magistratura per gli arresti di questa mattina a Castellammare di Stabia». A dirlo è il presidente di Sos Impresa e coordinatore del Circolo della Legalità Luigi Cuomo dopo l’operazione della polizia di Stato e della Direzione Distrettuale Antimafia portata a termine alle prime luci dell’alba.
«14 fra boss e affiliati dei clan stabiesi gestivano le estorsioni e l’usura a danno di famiglie e imprenditori del comprensorio – ha continuato Cuomo -. Questi arresti confermano la validità dell’apertura di un centro antiracket e antiusura a Castellammare di Stabia. Sono fenomeni che purtroppo dopo anni continuano a diffondersi nella città delle acque. Bisogna mantenere sempre alta l’attenzione».
L’attività d’indagine delle forze dell’ordine ha permesso di ricostruire alcuni episodi dal 2013 al 2016 durante i quali esponenti di spicco dei D’Alessandro, Cesarano e Afeltra imponevano il proprio volere sui malcapitati imprenditori. «Un’operazione importante che ha permesso di scoperchiare un vero sistema che vedeva protagonisti personaggi molto pericolosi. Siamo grati al lavoro delle forze dell’ordine che, da diversi anni ormai, hanno dichiarato guerra alla camorra smantellando diverse organizzazioni criminali» spiega Cuomo.
«Invito i soggetti vittime di questi criminali a rivolgersi con fiducia allo sportello per ricevere in forma assolutamente gratuita tutta l’assistenza e la solidarietà possibile. Potranno infatti anche accedere fondo di solidarietà per le vittime denuncianti. E’ necessario che chi ha subito e ancora subisce il ricatto usuraio ed estorsivo trovi il coraggio di reagire difendendo se stesso, la sua famiglia, la sua impresa e il suo territorio. Noi, come Circolo della Legalità e Sos Impresa, saremo sempre pronti ad ascoltarli. E’ possibile usufruire anche del numero verde sempre attivo: 800900767» ha concluso il presidente di Sos Impresa.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Varcaturo, “cattura” l’ex compagna e la figlia di due anni in strada e le tiene prigioniere in auto per 12 ore tra insulti e percosse

L’aveva perseguitata e vessata per mesi, fino alla pronuncia del tribunale che gli aveva vietato di avvicinarla. Le cose sembravano essere tornate alla normalità e la vittima, una 28enne di Giugliano, ne era sollevata. Era stata affidata ...continua
Massa Lubrense, Chiede 80 euro invece dei 50 pattuiti e poi aggredisce il cliente. Tassista 45enne denunciato dai carabinieri

Denunciato dai carabinieri della sezione operativa della Compagnia di Sorrento un 45enne di Castellammare di Stabia. L’uomo, un tassista incensurato, aveva discusso con un cliente inglese per il costo della corsa. L’accordo era sul prezzo ...continua
Monte di Procida, Documenti falsi per finanziare l’acquisto di un’autovettura. 60enne arrestato dai carabinieri

I carabinieri della stazione di Monte di Procida hanno arrestato Antonio Di Dio, un 60enne di Bagnoli già noto. Di Dio aveva deciso di acquistare un’auto nuova e, per pagarne il prezzo, aveva istruito una pratica di finanziamento direttament...continua
Benevento, arresti per furto all'interno del centro commerciale Buonvento

Nell’ambito dei controlli anti criminalità predatoria disposti dal Comando Provinciale di Benevento, una pattuglia dei Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia omonima, all’interno del centro commerciale Buonvento di questo ...continua
Casoria, 3 anni e 4 mesi di carcere per furti e rapine commesse a Itri. 41enne arrestato dai carabinieri

I carabinieri della Stazione di Arpino di Casoria hanno tratto in arresto Antonio Argenziano, un 41enne del posto già noto alle ffoo, raggiunto da un ordine per la carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.