WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Economia / Sindacati

Whirlpool,Confapi: inverosimile la proposta di de Magistris

(17/10/2019)

Falco: impossibile pensare a un'autogestione, basta battute serve serietà

 

NAPOLI – «È francamente inverosimile quel che il sindaco Luigi de Magistris ha detto a proposito della chiusura della Whirlpool. Mi chiedo se la sua proposta di un centro autonomo di produzione delle lavatrici sia una battuta infelice o la testimonianza del pressappochismo generale della politica attuale in cui quasi tutti gli esponenti si calano per fare facile demagogia».

Lo ha detto Gianpiero Falco, delegato allo sviluppo regionale di Confapi Campania.

«Davanti a un dramma occupazionale di queste dimensioni – prosegue – frutto del pressappochismo istituzionale e culturale dell'allora ministro del Lavoro Luigi Di Maio, che aveva annunciato la felice risoluzione della vertenza, non ci si può permettere alcuna proposta men che reale. Di sicuro il sindaco de Magistris – continua Falco – non ha idea della complessità che c'è nel mondo dell'industria, e ritiene che da oggi al domani ci si possa improvvisare imprenditori come un tempo si dichiaravano le giornate di autogestione a scuola».

«Per questo, gli domando: con quali risorse finanziare avviare l'industria? Quali i fornitori? Quali i canali di distribuzione e vendita nazionali e internazionali? Chi si assume il rischio d'impresa? Quali modelli produrre? Quali brevetti sono liberi?».

«Ci sarebbero ancora cento e cento domande a cui il sindaco e il suo entourage, che ha la grave colpa di non invitarlo a riflettere prima di parlare, non riuscirebbero a rispondere. C'è bisogno di serietà, in questo momento. E di lucidità. La stessa che, come Confapi, da anni invochiamo per attivare quelle procedure di salvaguardia a tutela degli imprenditori che non possono investire al Sud perché messi spalle al muro – ha concluso Falco – dalla criminalità organizzata e dalla burocrazia infingarda che, per interesse o ignavia, lascia appassire occasioni di sviluppo per il territorio».

 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Nursing Up De Palma: «Lo stipendio dell'infermiere italiano continua a collocarsi agli ultimi posti della graduatoria europea

 Nursing Up De Palma: «Lo stipendio dell'infermiere italiano continua a collocarsi agli ultimi posti della graduatoria europea. Peggio di noi ci sono solo Grecia ed Estonia. Per non parlare delle disparità che emergono quando ...continua
La Ugl Caserta manifesta nella capitale: "Stop violenza e giù le mani dai contratti"

Una nutrita schiera di sindacalisti casertani, in rappresentanza delle categorie produttive del territorio ha partecipato nella giornata di ieri alla grande manifestazione nazionale convocata dalla Ugl, che si è svolta in Piazza SS Apostoli ...continua
Centro studi Ugl Caserta. Allerta crescita Gpl, a rischio bisogni primari

"L'attenzione che abbiamo posto sull'aumento dei prezzi, energetici e non, ci ha portato a monitorare la crescita dei costi delle famiglie in provincia di Caserta". E' quanto si evince da uno studio trasmesso questa mattina ...continua
Napoli: odissea per 885 famiglie che subiscono il distacco del gas senza preavviso a causa di problemi tra fornitori di energia

Una vera e propria odissea quella vissuta da 885 famiglie residenti a Napoli e provincia che nei giorni scorsi si sono visti interrompere senza alcun preavviso le forniture del gas, pur avendo regolarmente pagato le bollette e senza risultare morosi. ...continua
Bollette, Assoutenti: Campania maglia nera per morosità

Con nuovi rincari tariffe luce e gas rischio impennata della morosità in regione. Arera blocchi distacchi per tutta durata dell’emergenza energia come fatto durante pandemia I maxi-rincari delle tariffe luce e gas decisi ieri ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.