Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Economia / Sindacati



Whirlpool,Confapi: inverosimile la proposta di de Magistris

(17/10/2019)

Falco: impossibile pensare a un'autogestione, basta battute serve serietà

 

NAPOLI – «È francamente inverosimile quel che il sindaco Luigi de Magistris ha detto a proposito della chiusura della Whirlpool. Mi chiedo se la sua proposta di un centro autonomo di produzione delle lavatrici sia una battuta infelice o la testimonianza del pressappochismo generale della politica attuale in cui quasi tutti gli esponenti si calano per fare facile demagogia».

Lo ha detto Gianpiero Falco, delegato allo sviluppo regionale di Confapi Campania.

«Davanti a un dramma occupazionale di queste dimensioni – prosegue – frutto del pressappochismo istituzionale e culturale dell'allora ministro del Lavoro Luigi Di Maio, che aveva annunciato la felice risoluzione della vertenza, non ci si può permettere alcuna proposta men che reale. Di sicuro il sindaco de Magistris – continua Falco – non ha idea della complessità che c'è nel mondo dell'industria, e ritiene che da oggi al domani ci si possa improvvisare imprenditori come un tempo si dichiaravano le giornate di autogestione a scuola».

«Per questo, gli domando: con quali risorse finanziare avviare l'industria? Quali i fornitori? Quali i canali di distribuzione e vendita nazionali e internazionali? Chi si assume il rischio d'impresa? Quali modelli produrre? Quali brevetti sono liberi?».

«Ci sarebbero ancora cento e cento domande a cui il sindaco e il suo entourage, che ha la grave colpa di non invitarlo a riflettere prima di parlare, non riuscirebbero a rispondere. C'è bisogno di serietà, in questo momento. E di lucidità. La stessa che, come Confapi, da anni invochiamo per attivare quelle procedure di salvaguardia a tutela degli imprenditori che non possono investire al Sud perché messi spalle al muro – ha concluso Falco – dalla criminalità organizzata e dalla burocrazia infingarda che, per interesse o ignavia, lascia appassire occasioni di sviluppo per il territorio».

 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

PRO&NG, Nespolino (Uilm Campania): “Inaccettabile mancato pagamento stipendi”

PRO&NG oggi in presidio a Pomigliano d’Arco. I dipendenti della società di progettazione di impianti di comunicazione, che annovera tra i propri clienti aziende come Open Fiber Spa, Tim, Enel Spa ed enti pubblici, hanno manifestato ...continua
Spera (Ugl Metalmeccanici): ”Rilancio Made in Italy essenziale per ripresa dell’intero settore”.

“L’Ugl Metalmeccanici sostiene che la tutela del Made in Italy resta essenziale e trainante per la ripresa dell’intero settore industriale del nostro paese. Bisogna sostenere qualunque processo che veda al centro una nuova alleanza ...continua
Stellantis, Ficco-Auriemma (Uilm): “Produzione Panda proseguirà oltre il 2026 e assicurerà piena occupazione”

“Oggi Stellantis ci ha annunciato che la produzione della Panda non cesserà nel 2026, bensì proseguirà anche oltre quella data come minimo nel 2027 e forse anche oltre, in virtù del suo continuo successo di mercato. ...continua
Palumbo (Cisal): "Agroindustria e territorio binomio inscindibile".

"L'Agroindustria e la provincia di Caserta rappresentano un binomio inscindibile, una vocazione territoriale che non si ferma alle sole produzioni agricole ed ai soli numeri macroeconomici". E' quanto ha dichiarato questa mattina ...continua
Il Sindacato OR.S.A. sull’investimento in Circumvesuviana

Questa sera, intorno alle 19:30 è accaduta l’ennesima tragedia su un passaggio a livello della Circumvesuviana. Un giovane su un motorino ha attraversato un passaggio a livello non protetto da barriere, ma da un segnalatore ottico acustico ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.





Update cookies preferences