Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Economia / Sindacati



Soppressione attività ambulatoriali a Caserta, lettera aperta dell’immunologo Donato Leonetti (Ugl)

(09/11/2020)

Per dare risposte efficaci in termini di salute si è sempre parlato della necessità di implementare e migliorare le strutture ambulatoriali territoriali, che sono il centro specialistico di diagnosi e cura delle patologie croniche. Tali strutture sono distribuite sul territorio nei distretti sanitari e dovrebbero interfacciarsi con i medici di medicina generale, collaborando sinergicamente. Se partiamo da queste premesse allora diventa difficile spiegarsi perché le attività di queste strutture vengano bloccate, riducendo le prestazioni esclusivamente a quelle urgenti. Forse i pazienti cronici affetti da broncopatie croniche, da asma grave, da cardiopatie o da diabete sono pazienti che possono tranquillamente cronicizzare ed evolvere verso forme acute, per poi aver necessità di ricovero ospedaliero? In questa momento in cui gli ospedali sono in una fase di criticità, sarebbe il caso alleggerire il loro carico di assistenza alle forme gravi che non possono essere gestite a livello ambulatoriale e sarebbe il caso incrementare le attività ambulatoriali naturalmente migliorando le modalità di accesso e di sanificazione degli ambienti. Molti pazienti cronici si sentono abbandonati a se stessi e non riescono a ricevere prestazioni sanitarie che prevengano riacutizzazioni della malattia che necessariamente comporterà richiesta di assistenza ospedaliera. Nella situazione attuale si ritroveranno senza assistenza sanitaria ambulatoriale e senza assistenza ospedaliera. Quindi un sommesso consiglio, sempre nell'ottica propositiva, sarebbe incrementare le attività territoriali ed incrementare le attività di telemedicina che rappresentano la via maestra per mitigare le criticità della fase acuta che stiamo vivendo, che anche un punto di vista sarebbero una risposta economicamente utile e vantaggiosa sempre nello spirito di collaborazione. 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Stop al numero chiuso alla facoltà di medicina

Apprendendo dell’adozione da parte del Comitato ristretto della Commissione Istruzione del Senato - praticamente all'unanimità – di un testo base per andare verso lo Stop al numero chiuso a Medicina annunciato dal presidente ...continua
PRO&NG, Nespolino (Uilm Campania): “Inaccettabile mancato pagamento stipendi”

PRO&NG oggi in presidio a Pomigliano d’Arco. I dipendenti della società di progettazione di impianti di comunicazione, che annovera tra i propri clienti aziende come Open Fiber Spa, Tim, Enel Spa ed enti pubblici, hanno manifestato ...continua
Spera (Ugl Metalmeccanici): ”Rilancio Made in Italy essenziale per ripresa dell’intero settore”.

“L’Ugl Metalmeccanici sostiene che la tutela del Made in Italy resta essenziale e trainante per la ripresa dell’intero settore industriale del nostro paese. Bisogna sostenere qualunque processo che veda al centro una nuova alleanza ...continua
Stellantis, Ficco-Auriemma (Uilm): “Produzione Panda proseguirà oltre il 2026 e assicurerà piena occupazione”

“Oggi Stellantis ci ha annunciato che la produzione della Panda non cesserà nel 2026, bensì proseguirà anche oltre quella data come minimo nel 2027 e forse anche oltre, in virtù del suo continuo successo di mercato. ...continua
Palumbo (Cisal): "Agroindustria e territorio binomio inscindibile".

"L'Agroindustria e la provincia di Caserta rappresentano un binomio inscindibile, una vocazione territoriale che non si ferma alle sole produzioni agricole ed ai soli numeri macroeconomici". E' quanto ha dichiarato questa mattina ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.





Update cookies preferences