WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Economia / Sindacati

Sciopero al Cira. Naddei (Ugl): "Mancano rispetto e certezze. Luminari mortificati, si rischia la fuga di cervelli""

(15/10/2019)

La Rappresentanza Sindacale Unitaria del Centro Italiano Ricerche Aerospaziali di Capua ha proclamato lo stato di agitazione e lo sciopero che si svolgerà il prossimo 16 ottobre. Le motivazioni sono da ricercarsi nel perdurare delle preoccupazioni dell'ultimo in merito all'assoluta mancanza di garanzie sulla sostenibilità economica, nell'assenza di una chiara e credibile visione strategica di medio-lungo periodo, che coniughi obiettivi sfidanti e sostenibilità economico-finanziaria e nella mancata tutela delle alte professionalità che hanno portato il CIRA ad essere un centro di eccellenza, nonostante il consolidarsi di sotto-inquadramenti e sperequazioni.

 

"All'indomani del giuramento del governo Giallo-Rosso, la situazione purtroppo è peggiorata" ha dichiarato il Segretario Provinciale della Ugl Metalmeccanici Caserta Mauro Naddei (nella foto a sinistra)"al Bilancio 2018 non ancora approvato e che immaginiamo in perdita, si sommano infatti la vacanza della posizione di Direttore Generale e i dubbi irrisolti sul destino del PRORA. La rappresentanza sindacale lamenta l'incomprensibile linea adottata dai soci e dal management i quali, danno improvvisamente seguito ad un'indagine fumosa, scaricando ipotetiche responsabilità sui dipendenti attraverso lettere di messa in mora risarcitoria, con una veemenza stigmatizzabile che si offre a interpretazioni a dir poco cervellotiche. A nostro giudizio, la condotta dell'azienda" conclude il sindacalista "preannuncia una stagione caratterizzata da un clima vessatorio nei confronti dei dipendenti, che la RSU e questa segreteria non possono far passare in cavalleria".

 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Nursing Up De Palma: «Lo stipendio dell'infermiere italiano continua a collocarsi agli ultimi posti della graduatoria europea

 Nursing Up De Palma: «Lo stipendio dell'infermiere italiano continua a collocarsi agli ultimi posti della graduatoria europea. Peggio di noi ci sono solo Grecia ed Estonia. Per non parlare delle disparità che emergono quando ...continua
La Ugl Caserta manifesta nella capitale: "Stop violenza e giù le mani dai contratti"

Una nutrita schiera di sindacalisti casertani, in rappresentanza delle categorie produttive del territorio ha partecipato nella giornata di ieri alla grande manifestazione nazionale convocata dalla Ugl, che si è svolta in Piazza SS Apostoli ...continua
Centro studi Ugl Caserta. Allerta crescita Gpl, a rischio bisogni primari

"L'attenzione che abbiamo posto sull'aumento dei prezzi, energetici e non, ci ha portato a monitorare la crescita dei costi delle famiglie in provincia di Caserta". E' quanto si evince da uno studio trasmesso questa mattina ...continua
Napoli: odissea per 885 famiglie che subiscono il distacco del gas senza preavviso a causa di problemi tra fornitori di energia

Una vera e propria odissea quella vissuta da 885 famiglie residenti a Napoli e provincia che nei giorni scorsi si sono visti interrompere senza alcun preavviso le forniture del gas, pur avendo regolarmente pagato le bollette e senza risultare morosi. ...continua
Bollette, Assoutenti: Campania maglia nera per morosità

Con nuovi rincari tariffe luce e gas rischio impennata della morosità in regione. Arera blocchi distacchi per tutta durata dell’emergenza energia come fatto durante pandemia I maxi-rincari delle tariffe luce e gas decisi ieri ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.