Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Economia / Sindacati

Sanità, Giuliano (UGL): “Le corsie si svuotano di professionisti, manca il ricambio per chi va in pensione”

(03/11/2022)

Sindacato ugl sanità


“Crediamo che sia assolutamente prioritario per il nuovo Ministro della Salute Orazio Schillaci e il sottosegretario Marcello Gemmato affrontare con la massima urgenza il gravissimo problema della carenza degli organici negli ospedali. C’è bisogno di un intervento coraggioso, in controtendenza rispetto al passato, che serva a frenare l’emorragia che sta svuotando le corsie dei nostri nosocomi. I dati dell’Agenas, d’altronde, sono impietosi: dal 2005 ad oggi per 100 medici andati in pensione 10 non hanno trovato un sostituto. Questo su scala nazionale con alcune regioni, come Lazio, Campania e Sicilia dove sale a 31 il numero di sanitari non sostituiti” dichiara Gianluca Giuliano, Segretario Nazionale della Ugl Salute. “L’assoluta inerzia – prosegue il sindacalista - mostrata in passato dai vari Governi di fronte a questo fenomeno è una colpa grave perché a pagarne dazio sono stati i cittadini a cui il diritto all’assistenza è stato di fatto, in troppi casi, negato. Formare ed inserire nel mondo del lavoro le nuove leve deve essere uno dei punti in cima all’agenda della rifondazione del SSN. Sempre l’Agenas ci informa che nei prossimi cinque anni saranno poco meno di 30.000 i medici e 21.000 gli infermieri ad andare in quiescenza su un esercito di oltre 103.000 (medici) e 246.000 (infermieri) attualmente in servizio. La stima è di un fabbisogno totale di oltre 55.000. Ma se i giovani non ritengono più attrattive queste professioni sanitarie come si affronterà il problema? La vita di corsia non ha più il fascino di un tempo, inutile nasconderlo. Turni massacranti, aggressioni fisiche e verbali, rischio di burn-out, emolumenti che hanno visto l’Italia non adeguarsi, negli ultimi 5 anni, come accaduto per altre nazioni europee. Ecco allora che all’addio per pensionamento in tanti altri casi si è andata sommare la scelta verso il privato o addirittura la fuga all’estero verso migliori condizioni. Non c’è tempo da perdere quindi. Serve una revisione profonda del SSN prima che questo non imploda definitivamente su sé stesso” conclude Giuliano.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Meridbulloni. La sinistra radicale in piazza a sostegno dei lavoratori

Venerdì 20, ore 16:00, presidio di sostegno alle vertenze degli operai exMEB ai licenziati ed ai fuoriusciti dalla produzione. Il processo di deindustrializzazione dell’area stabiese prosegue senza sosta da decenni. Non si tratta ...continua
Ugl. Favoccia recapita un messaggio alla Maloni: "Il 2023 sia l'anno delle bonifiche".

Il Segretario Nazionale della Ugl Igiene Ambientale Roberto Favoccia sarà in città sabato mattina per incontrare i vertici sindacali di Piazza Ruggiero. "Un visita ufficiale durante la quale mi confronterò con la vivida ...continua
Cuneo Fiscale, l'analisi di Anna Ferrari (Ugl FP Caserta)

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il Disegno di Legge di Bilancio 2023 e una delle novità inserite riguarda proprio la misura che riduce la tassazione dei salari. Come dichiarato nella conferenza stampa del 22 novembre 2022 dal Presidente ...continua
L'amianto corre sui fili del telefono: caso shock confermato dal tribunale di Napoli

Telecom- Sip condannata a risarcire i figli di un dipendente deceduto di mesotelioma pleurico Bonanni (Osservatorio Nazionale Amianto): "è solo la punta dell’iceberg, sono in corso diversi procedimenti di richiesta di risarcimento ...continua
Sanità, Regione Lazio: la UGL sottoscrive il protocollo per la stabilizzazione dei precari

Ad una settimana dalla nota a firma congiunta del Segretario Nazionale della UGL Salute Gianluca Giuliano e del Segretario della UGL Regionale Armando Valiani con la quale denunciavano i rischi derivanti dal mancato rinnovo del contratto per i molti ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.